Nuova Audi Q3 2019: primo contatto con il nuovo SUV

Il nuovo SUV della Casa dei Quattro anelli sfoggia un look più aggressivo e vanta interni più spaziosi, tecnologici e versatili.

Nuova Audi Q3 2019: primo contatto con il nuovo SUV

di Redazione

12 Novembre 2018

Debutta in Italia la seconda generazione dell’Audi Q3, versatile SUV premium dalle forme compatte che si distingue per il suo look grintoso che fa da contorno ad un abitacolo più spazioso e flessibile, il tutto condito da motori di ultima generazione e da dispositivi elettronici molto sofisticati. La rinnovata Q3 riceve dai modelli di alta gamma del Costruttore teutonico un azionamento dei comandi e una visualizzazione integralmente digitale dei sistemi di infotainment e dei dispositivi di assistenza alla guida che possono equipaggiare la vettura, offrendo in questo modo un netto miglioramento del confort e del piacere di guida.

La nuova Audi Q3 può già essere ordinata e sarà disponibile presso i concessionari italiani a partire dal prossimo dicembre ad un prezzo di listino che parte da 34.200 euro, relativo alla versione con motore “35 TFSI“, mentre le versioni diesel vengono proposte da 37.500 euro.

Design spigoloso e aggressivo

Rispetto alla generazione che sostituisce, la nuova Q3 sfoggia un design meno morbido e più aggressivo, enfatizzato da alcuni dettagli estetici come la mascherina anteriore single frame ottagonale con bordo e listelli cromati, abbinata alle grandi prese d’aria laterali inglobate nel fascione paraurti. I sottili fari anteriori sfoggiano un andamento cuneiforme e risultano rastremati verso l’interno, inoltre risulta disponibile in tre differenti varianti, tutte con tecnologia LED, tra cui quella top rappresentata dal modello a LED Matrix che adatta il fascio luminoso in maniera intelligente. La linea di cintura collega idealmente le luci anteriori e posteriori ed esalta l’aspetto muscoloso dell’auto grazie ad un importante sviluppo sopra i parafanghi. La vista posteriore viene esaltata dal lunotto inclinato lambito nella parte superiore da un generoso spoiler e nella zona in basso dai proiettori LED che si sviluppano in senso orizzontale.

La nuova Q3 sfoggia dimensioni più generose, riassumibili in 4.485 mm di lunghezza, 1.849 mm di larghezza e 1.585 mm di altezza, mentre il passo aumentato di 78 millimetri offre un’abitabilità interna più abbondante, senza dimenticare la possibilità di regolare in lunghezza il divano posteriore per offrire una maggiore versatilità d’utilizzo. Il vano bagagli offre uno spazio di 530 litri che possono aumentare fino a 1.525 litri abbattendo lo schienale dei sedili posteriori. Come optional a pagamento si può avere il portellone del bagagliaio a comando elettrico, azionabile anche con un movimento del piede.

Abitacolo: svolta digitale

Come accennato in precedenza, questo nuovo modello eredita un azionamento dei comandi e una visualizzazione integralmente digitale dei sistemi di infotainment. Si parte dalla strumentazione Audi Virtual Cockpit – disponibile con display da 10,25 o da 12,3 pollici completamente digitale – che risulta ampiamente personalizzabile a secondo delle esigenze del guidatore. La consolle centrale, orientata verso il guidatore per una migliore fruizione dei comandi, è impreziosita dal touchscreen del nuovo infotainment, disponibile nella versione con schermo da 8,8 pollici dell’MMI touch e in quella da 10,1 pollici del più sofisticato e costoso MMI navigation plus. Il sistema multimediale permette di accedere a numerose funzioni, partire dai servizi Audi Connect, alla navigazione satellitare con mappe 3D e memoria cloud, senza dimenticare i vari sistemi audio ad alta fedeltà o la connettività che permette di sfruttare le funzionalità del nuovo smartphone grazie alla compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay.

Sistemi di sicurezza: guida quasi da sola

La nuova Q3 può vantare nella sua dotazione di serie o a richiesta una lunghissima serie di sistemi ADAS che vengono in aiuto in quasi tutte le fasi di guida, aumentando in modo esponenziale il livello di confort e sicurezza. Tra questi bisogna citare il cruise contro adattivo che permette di seguire in maniera autonoma l’auto che ci precede secondo la distanza e alla velocità indicata, non manca inoltre  il dispositivo che “legge” i limiti di velocità e permette di non superarli, il sistema che avvisa di un eventuale cambio corsia involontario, quello che controlla l’angolo cieco, e l’utilissimo sistema che prevede possibili collisioni, intervenendo in caso di impatto inevitabile o imminente con il rallentamento o l’arresto dell’auto.

Motorizzazioni: si parte da due unità turbo

Disponibile negli allestimenti “base”, Business, Business Advanced ed S line edition, la nuova Q3 viene proposta al momento del lancio con due propulsori: si parte con il quattro cilindri a benzina sovralimentato 1.5 litri TFSI, in grado di sviluppare 150 CV e 250 Nm di coppia massima (35 TFS), abbinato alla trazione anteriore e al cambio manuale a 6 marce o automatico S tronic a doppia frizione a 7 rapporti. Al top di gamma troviamo il diesel 2.0 litri TDI da 150 CV e 340 Nm di coppia (35 TDI), abbinato alla trazione anteriore e in configurazione e alla trasmissione S tronic.

Per agevolare la guida su fondi difficili, la nuova Q3 può contare sul sistema di assistenza alla marcia in discesa (optional), capace di mantenere la velocità preimpostata, sempre a richiesta si può il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select, settabile selezionando differenti modalità di guida: auto, comfort, dynamic, offroad, efficiency e individual.

Tutto su: Audi Q3