McLaren 570S Spider: cinque nuove Special Editions

Una gamma di personalizzazioni appositamente selezionate dai tecnici e designer di Woking sono a disposizione dei clienti: ogni allestimento propone un personale appeal che lo distingue dagli altri.

A pochi giorni dall’annuncio della serie limitata “Canada Commission”, che arricchisce – con l’edizione programmata in cinque unità per il mercato canadese – le proposte in serie limitata allestite da MSO-McLaren Special Operations, la factory di Woking svela una nuova “special edition” allestita su base McLaren 570S Spider, variante “en plein air” della “Sports Series” in produzione dal 2015 e già prodotta nelle serie limitate 570GT MSO Black Collection, 720S Atlantic Blue e 720S Black and Gold.

Si tratta, in questo caso, di McLaren 570S Spider Design Editions, un inedito “lotto” di allestimenti rivolti all’offerta di un ampio ventaglio di possibilità di configurazione per i clienti, ai quali – indica una nota McLaren diffusa in queste ore, contestualmente al dettaglio delle nuove caratteristiche – McLaren propone ulteriori possibilità di personalizzazione.

Le “specialissime” McLaren 570S Spider Design Editions si articolano su cinque differenti linee di finitura, ciascuna delle quali caratterizzata da un personale appeal per scelta e combinazione di materiali e tinte, sulla base di una specifica nuance di carrozzeria. Già comunicati i prezzi dei “pacchetti” Design Editions: da 10.460 euro a 13.830 euro, in aggiunta al prezzo di listino (214.450 euro) di McLaren 570S per il mercato italiano.

Da segnalare che le configurazioni “Design Editions” (una linea di finiture già adottate da McLaren per 570S Coupé e che attingono alle proposte in catalogo della stessa McLaren relativamente alle tinte carrozzeria, alle rifiniture esterne e ai rivestimenti dell’abitacolo: dai materiali – come ad esempio Alcantara e pelle Nappa, in varietà particolarmente di pregio – alle cuciture, alla finitura dei cerchi, ai gruppi freno, in modo da realizzare delle serie limitate ciascuna della quali in possesso di una precisa identità individuale), vengono aggiunte al “kit” Track Pack annunciato recentemente per 570S Spider: con questo “pacchetto”, l’immagine della “roadster” della gamma Sports Series di Woking viene configurata in chiave ancora di più “corsaiola”, come messo in evidenza, fra gli altri, dall’adozione di particolari utili a ridurre il peso della vettura (ad esempio, i sedili anatomici dal guscio in fibra di carbonio qui caratterizzati da un profilo maggiormente contenitivo, in funzione degli impiego “track day”) e il più avanzato sistema di telemetria McLaren, già utilizzato per 675LT e P1 . Inoltre, restano a disposizione dei clienti gli optional che contribuiscono ad accrescere la personalità della vettura, fra i quali ci sono i numerosi dettagli in fibra di carbonio per la carrozzeria e per le finiture abitacolo.

Più nello specifico, le immagini a corredo della nuova serie speciale Design Editions per McLaren 570S Spider mettono in evidenza l’allestimento “Design Edition 4”, proposto in tinta carrozzeria “Onyx Black” con tettuccio nella medesima colorazione, pinze dei freni verniciate nel tradizionale McLaren Orange (la colorazione scelta in origine dal “Kiwi” Bruce McLaren, fondatore del marchio, per le proprie monoposto e Sport biposto), monogrammi McLaren stampati in nero, e interni in Alcantara rifinita in Carbon Black, pelle Nappa anch’essa in McLaren Orange per accenti e rivestimento (traforato) dei sedili e cuciture a contrasto per il volante in tinta.

Ognuna delle cinque varianti “Design Edition” realizzate dai tecnici di Woking per McLaren 570S Spider si basa su una specifica tinta carrozzeria: “Silica White” (la colorazione scelta per la nuovissima serie speciale “Canada Commission”), “Storm Grey”, “Vermillion Red”, “Onyx Black” e “Vega Blue”, a caratterizzare l’immagine estetica di McLaren 570S Spider, svelata in anteprima al Goodwood Festival of Speed di giugno 2017 e, successivamente, esposta al Salone di Francofortenonché al Motor Show di Bologna insieme alla più “estrema” 720S. Ad ogni nuance esterna, McLaren abbina un esclusivo schema di colore per l’abitacolo, scelto nel portfolio di finiture By McLaren Designer: quattro tipologie più marcatamente sportive, una quinta maggiormente rivolta ad un’immagine luxury. Specifiche, da parte dei designer di Woking, sono anche la rifinitura dei cerchi, la verniciatura delle pinze freno, la “brandizzazione” e la finitura del tettuccio elettrico ripiegabile in due parti.

“Chi meglio delle persone che l’hanno disegnata può dare il via ad un processo di accurata selezione per le infinite possibilità di personalizzazione del veicolo? Abbiamo creato queste Design Editions, come faremmo noi la vettura, selezionando colori e rifiniture che noi valutiamo risaltino 570S Spider in una maniera estremamente attraente”, osserva Rob Melville, dal 2017 Design director di McLaren Automotive) e chiamato al prosieguo dell’ambizioso sviluppo della strategia “Track 22”, il maxi programma reso noto da McLaren in occasione del Salone di Ginevra 2016 finalizzato – dietro un mega investimento da un miliardo di sterline – allo sviluppo di una articolata gamma di novità (nuovi modelli, nuove motorizzazioni e tecnologie powertrain ibride ed elettriche) entro il 2022.

Rimangono inalterate le caratteristiche tecniche della vettura: le cinque serie Special Editions proposte per McLaren 570S Spider mantengono la cellula-abitacolo “MonoCell II” in fibra di carbonio con comando elettrico per l’apertura del tettuccio, sospensioni – frutto dell’ampio expertise McLaren nel mondo delle competizioni – a doppi quadrilateri e barre antirollio all’avantreno ed al retrotreno, e motorizzazione affidata al conosciuto V8 da 3,8 litri, sovralimentato con doppio turbocompressore ed abbinato ad un cambio sequenziale a sette rapporti, che sprigiona una potenza di 570 CV e 600 Nm di coppia massima. I valori prestazionali restano, dunque, i medesimi della super-spider di Woking nell’allestimento “di serie”: 328 km/h di velocità massima (315 km/h con il tetto aperto), e 322 richiesti per lo “scatto” da 0 a 100 km/h.

McLaren 570S Spider Design Editions: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

McLaren al Salone di Ginevra 2019

Altri contenuti