Volkswagen T-Roc: due weekend “porte aperte” per il nuovo B-SUV

20-21 e 27-28 gennaio: doppio fine settimana di debutto nelle concessionarie italiane per VW T-Roc, in listino a partire da 21.900 euro e declinato su tre motorizzazioni e due allestimenti.

Il nuovo “baby crossover” Volkswagen T-Roc, presentato in anteprima al Salone di Francoforte lo scorso settembre e in prevendita dalla seconda metà di ottobre, si prepara al debutto nelle concessionarie italiane VW. L’appuntamento si articola su due “Weekend porte aperte”: 20-21 e 27-28 gennaio.

L’iniziativa di ingresso ufficiale di Volkswagen T-Roc negli showroom (anticipato nelle scorse settimane dalla declinazione di pre-serie  T-Roc Edition190 – una “special edition” realizzata ad hoc per il mercato italiano in 190 esemplari e andata esaurita in poco più di quattro giorni), si abbina ad una particolare offerta relativa alla dotazione di sistemi di sicurezza attiva (ricordiamo che T-Roc ha ottenuto “5 stelle Ncap”, massima valutazione nei crash test organizzati dal New Car Assessment Programme di Bruxelles, risultando inoltre al primo posto fra i crossover di medie dimensioni nel 2017).

Si tratta dell’equipaggiamento, per i modelli dotati della trasmissione automatica DSG a doppia frizione, con il “Safety Pack”, che comprende sistema di assistenza nella guida in colonna Traffic Jam Assist, Emergency Assist, fari anteriori Full LED, Mirror Pack, gestione degli abbaglianti Light Assist e sensore Blind Spot. Relativamente agli equipaggiamenti dedicati al comfort per conducente e passeggeri, Volkswagen T-Roc offre il dispositivo “Keyless” per l’ingresso a bordo e l’avviamento del motore senza chiave, e la disponibilità di un “Executive Pack” (specifico per la declinazione Advanced) formato dal sistema Keyless nonché dal Mirror Pack e dal navigatore Discover Media con display 8” con rivestimento in cristallo.

Volkswagen T-Roc viene chiamato ad un ambizioso ruolo di competitor nei confronti di Audi Q2, Citroen C3 Aircross, Fiat 500X, Ford EcoSport, Jeep Compass e Renegade, Honda HR-V, Hyundai Kona, Kia Niro ed Stonic, Mazda CX-3, Mini Countryman, Nissan Juke, Opel Mokka, Peugeot 2008, Renault Captur, Seat Arona e Toyota C-HR. Al momento del “lancio” sul mercato, la lineup di T-Roc si articola su tre motorizzazioni: le unità a benzina 1.0 TSI 115 CV e 1.5 TSI 150 CV con dispositivo di gestione attiva dei cilindri ACT-Active Cylinder Technology, e sul turbodiesel 2.0 TDI 150 CV con trazione integrale 4Motion. Per tutti i modelli, la trasmissione si avvale del cambio manuale a sei rapporti (a richiesta, per 1.5 TSI ACT 150 CV e per 2.0 TDI 150 CV, c’è anche l’automatico DSG doppia frizione a sette rapporti).

I prezzi di listino per Volkswagen T-Roc partono, in Italia, da 21.900 euro (1.4 TSI 115 CV in configurazione Style). Le linee di allestimento sono due: Style, appunto, ed Advanced. I principali equipaggiamenti per Volkswagen T-Roc specifici per il mercato italiano comprendono, fra gli altri, l’infotainment Composition Media con schermo da 8” in cristallo, le funzionalità App Connect per il controllo dei parametri veicolo e dei servizi di connettività attraverso il proprio smartphone, il Cruise control ACC (Adaptive Cruise Control), il Front Assist e il Lane Assist. Per la declinazione Advanced, la proposta di allestimento offre ulteriori atout tecnologici e di design: su tutti, la fanaleria Full Led e la strumentazione digitale Active Info Display di ultima generazione.

Volkswagen T-Roc Black e Cyber by Garage Italia Customs Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen Golf GTI 2020

Altri contenuti