Subaru Forester: allestimenti, prezzi, debutto

Francesco Giorgi
31 Gennaio 2022
subaru_forester_2022

L’edizione 2022 del SUV di gamma medio-alta del marchio delle Pleiadi compie 25 anni: per l’occasione, si rinnova e fa il “pieno” di tecnologie up-to-date.

Trends: SUV

Pienamente “in linea” con le recenti anticipazioni, rese note all’inizio dell’estate 2021, in relazione all’imminente aggiornamento di gamma, Subaru ufficializza il debutto in concessionaria del SUV di fascia medio-alta Forester, che giunge così al restyling della quinta generazione (in produzione dal 2018) ed è contestuale ai 25 anni dal “lancio” della prima serie (avvenuto nel 1997). In un quarto di secolo, Subaru Forester ha totalizzato più di 4,5 milioni di esemplari venduti in tutto il mondo, di cui 357.000 in Europa e 27.500 in Italia.

Subaru Forester: restyling 2022, novità e motorizzazioni

Ecco quanto costa e le dotazioni

Subaru Forester 2022 è disponibile in quattro livelli di allestimento:

  • Free;
  • Style;
  • 4Dventure;
  • Premium.

Gli importi di vendita partono da, rispettivamente, 37.750 euro (Free), 40.750 euro (Style), 44.750 euro (4Dventure) e 45.250 euro (Premium).

I principali equipaggiamenti di serie

Subaru Forester Free

  • Cerchi in lega da 17”;
  • EyeSight v4;
  • Climatizzatore automatico;
  • Modulo infotainment con display da 8” e connettività compatibile con Apple CarPlay ed Android Auto.

Subaru Forester Style

  • Driver Monitoring System;
  • RAB;
  • Smart Key;
  • Portellone a sistema motorizzato di apertura e chiusura.

Subaru Forester 4Dventure

  • Cerchi in lega da 18” a finitura Black;
  • Rivestimento in tessuto idrorepellente per i sedili;
  • Tetto panoramico in cristallo apribile.

Subaru Forester Premium

  • Cerchi in lega da 18”;
  • Rivestimento in pelle per i sedili;
  • Sedili posteriori riscaldabili;
  • Tetto panoramico in cristallo apribile;
  • Impianto audio digitale DAB+ con display da 8”, sei altoparlanti, sistema di navigazione e compatibilità con Apple CarPlay ed Android Auto.

Corpo vettura

Fra le novità estetiche e funzionali, Subaru Forester 2022 mette in evidenza un “maquillage” nella zona frontale, ridisegnato nei gruppi ottici e nella calandra più ampia. Da segnalare la conferma della declinazione 4Dventure, dedicata ad una fascia di clientela che rivolge la propria attenzione ad equipaggiamenti più “pratici” e adatti alle attività all’aria aperta: ad inserti in tinta arancione nei paraurti, nelle modanature laterali e nelle barre portatutto, si aggiungono dettagli in nero (griglia anteriore, cornici dei nuovi fendinebbia, finiture dei cerchi in lega da 18”), accenti in “Orange” all’interno e rivestimenti in tessuto idrorepellente per i sedili, tappetini e vasca nel bagagliaio in materiale waterproof.

Nuove tecnologie di bordo

Da sempre attenta alla sicurezza, Subaru aggiorna il proprio SUV di gamma medio-alta Forester con l’adozione di una serie di ausili attivi alla guida di ultima generazione:

  • EyeSight v4: sistema di prevenzione degli incidenti che si avvale di quattro telecamere stereo in grado di tenere sotto controllo, nell’ultima evoluzione in ordine di tempo, un campo visivo pressoché raddoppiato;
  • Autonomous Emergency Steering: nel caso in cui l’intervento del Pre-collision Braking Assist non sia sufficiente, la videocamera stereo ed il radar posteriore identificano le linee di carreggiata e valutano se ci sia lo spazio per evitare una possibile collisione; se le condizioni di sicurezza lo permettono, il sistema aiuta ad evitare l’urto attraverso una sterzata autonoma;
  • Lane Centring Control e Preceding Vehicle Adaptive Steering Control: riduce la fatica e lo stresso di guida mediante un sistema di rilevamento delle linee di corsia, così come il veicolo che preced, in ordine ad assistere la sterzata e mantenere la vettura al centro della propria direttrice di marcia;
  • e-Active Shift Control: la funzione che si attiva in automatico mentre la vettura si trova in modalità “Sport” entra a far parte dell’equipaggiamento dell’intera lineup 2022 di Subaru Forester. Quando il conducente, prima dell’inserimento del veicolo in curva, preme sul pedale del freno, il dispositivo simula una scalata di marcia, con il duplice effetto di aumentare il freno motore in curva e favorire l’uscita con un’accelerazione più pronta, in quanto il regime di lavoro istantaneo è già prossimo alla coppia massima;
  • Gesture Control: Il sistema “Driver Monitoring System” viene, nelle declinazioni Style, 4Dventure e Premium, ulteriormente arricchito con la nuova funzione che permette al conducente di regolare la temperatura dell’aria con un semplice gesto della mano;
  • X-Mode: la generosa altezza libera da terra (220 mm) ed il posizionamento degli organi di propulsione – ne parliamo più diffusamente qui sotto – rendono Subaru Forester a proprio agio nella marcia in fuoristrada. In più, la funzione X-Mode, con le modalità “Snow-Dirt” e “Deep Snow-Mud”, offre nella nuova edizione 2022 una serie di migliorie adatte ad una ancora più ampia varietà di condizioni meteo e stradali. Nel dettaglio, si segnala un nuovo controllo che ripristina l’X-Mode, permettendone l’automatico reinserimento quando la velocità del veicolo scende al di sotto di 35 km/h: in questo modo, il conducente può concentrarsi di più sulla guida senza dover azionare nuovamente il comando.

Dimensioni e angoli caratteristici

  • Lunghezza: 4,62 m;
  • Larghezza: 1,81 m (specchi retrovisori esclusi);
  • Altezza: 1,73 m;
  • Passo: 2.670 mm;
  • Altezza libera da terra: 220 mm (in ordine di marcia);
  • Peso in ordine di marcia: 1.664 kg;
  • Angolo di attacco: 20°2;
  • Angolo di dosso: 25°8;
  • Angolo di uscita: 21°1.

Motorizzazione

Sotto al cofano, Subaru Forester 2022 porta in dote il sistema di propulsione e-Boxer, esclusivo del marchio delle Pleiadi, nel quale un’unità elettrica si abbina a due dei marchi di fabbrica Subaru: il motore termico Boxer ed il sistema di trazione integrale Symmetrical AWD. Nel dettaglio, il propulsore 2.0 benzina a 4 cilindri “piatto”, alimentato a iniezione diretta e che eroga 150 CV di potenza massima e 194 Nm di coppia massima (aggiornato nell’80% dei componenti) si abbina ad un motore elettrico, collocato all’interno della trasmissione Lineartronic, che sviluppa 16,7 CV e 66 Nm. Unità elettrica e batteria di alimentazione sono posizionati in linea, a monte dell’assale posteriore, mentre il 4 cilindri Boxer è collocato, come di consueto nel layout Subaru, più in basso. La disposizione degli organi di propulsione va dunque a tutto vantaggio dell’ottimale distribuzione dei pesi fra avantreno e retrotreno e del baricentro.

La scheda tecnica

Motore termico
  • Architettura: 4 cilindri orizzontali contrapposti;
  • Distribuzione: doppio albero a camme in testa, quattro valvole per cilindro;
  • Alimentazione: benzina, iniezione diretta;
  • Potenza massima: 150 CV fra 5.600 giri/min e 6.000 giri/min;
  • Coppia massima: 194 Nm disponibili a 4.000 giri/min.
Motore elettrico
  • Tipo: sincrono a magneti permanenti;
  • Potenza massima: 16,7 CV;
  • Coppia massima: 66 Nm.
Trasmissione
  • Cambio: CVT Lineartronic automatico a variazione continua;
  • Trazione: integrale permanente con ripartizione attiva della coppia motrice.

Subaru Forester 2022: immagini ufficiali

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Subaru Forester 4Dventure 2021

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background