Porsche Taycan RWD: dotazioni, autonomia e prezzi

Annunciata come “sorella minore” della lineup coupé elettrica, dispone della trazione esclusivamente posteriore, arriva a 408 CV in Overboost (o 476 CV con la batteria più potente a richiesta) e sarà in concessionaria a marzo.

La gamma coupé “zero emission” di Zuffenhausen si arricchisce: è Porsche Taycan, che aggiunge l’inedita configurazione RWD (trazione posteriore), chiamata a svolgere un ruolo di accesso alla lineup formata dalle versioni Turbo, Turbo S e 4S.

Il debutto è imminente

L’ingresso di Porsche Taycan RWD nelle concessionarie italiane è previsto per marzo 2021. Già comunicato il prezzo di vendita, che parte da 86.471 euro.

Corpo vettura: quali differenze

Rispetto alla lineup già in listino, la nuova “baby-elettrica” a trazione posteriore si segnala per alcuni dettagli specifici, in qualche caso relativamente semplificati. Ad esempio, dietro i cerchi in lega da 19” trovano posto dei dischi freno leggermente diminuiti nel diametro (in opzione sarà comunque possibile ottenere l’impianto frenante carboceramico Pscb-Porsche Surface Coated Brake); l’assetto si avvale di più “convenzionali” molle in acciaio in luogo delle sospensioni pneumatiche montate a bordo delle altre versioni “superiori” (in ogni caso, anche quest’ultimo sistema può essere ordinato a richiesta).

Per converso, la novità da 408 CV “tuttodietro” dispone di una maggiore capacità di carico: per via dell’assenza del motore elettrico anteriore, davanti all’abitacolo c’è un vano supplementare da 84 litri di capienza, che va ad aggiungersi ai 407 litri disponibili nel vano posteriore.

Tecnologie di alimentazione

La novità Taycan RWD a trazione posteriore viene equipaggiata con un motore elettrico, collocato – come si accennava – in corrispondenza del retrotreno. Le tipologie di batteria disponibili sono due:

  • un accumulatore “Performance Battery” da 79,2 kWh (fornito di serie)
  • una batteria “Performance Battery Plus” da 93,4 kWh (disponibile a richiesta).

Dati alla mano, la potenza massima è di, rispettivamente, 326 CV e 380 CV. In modalità Overboost con Launch Control, Porsche Taycan RWD arriva ad erogare fino a 408 CV e 476 CV.

Riguardo all’autonomia dichiarata nel ciclo medio WLTP, la variante da 79,2 kWh arriva a 431 CV, mentre la configurazione equipaggiata con il più performante “Battery Plus” sale a 484 km.

Un ciclo di ricarica può essere effettuato collegando la batteria a colonnine “ultra-fast charge” fino a, rispettivamente, 225 kW (batteria di serie) e fino a 270 kW (Performance Battery Plus): l’accumulo dal 5% all’80% di energia elettrica arriva a richiedere una sosta di poco più di 22 minuti. Con un “fermo” di 5 minuti, è possibile ottenere l’energia sufficiente a coprire un tragitto di 100 km.

Prestazioni: molto elevate, come sempre

Sebbene si tratti del modello che di fatto apre la porta alla lineup “zero emission” di Zuffenhausen, i valori su strada annunciati per Porsche Taycan RWD si mantengono in piena corrispondenza con l’immagine della “Cavallina” tedesca. Dunque, elevati.

  • Velocità massima: 230 km/h
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 5”4.

“Perde” quindi qualcosa nello scatto da fermo, rispetto ad esempio alla versione Turbo S alto di gamma che copre lo 0-100 in meno di 3”; va in ogni caso tenuto presente che si tratta della declinazione da 761 CV, e d’altro canto tenuta prudenzialmente ad una velocità di punta di 260 km/h.

Porsche Taycan 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Porsche Taycan Cross Turismo

Altri contenuti