Bmw 128ti: caratteristiche, dotazioni e prezzi

Torna la tradizione bavarese delle compatte sportive “Turismo internazionale” con la nuova baby da sparo da 265 CV derivata da M135i xDrive; il lancio commerciale a novembre.

La lineup più compatta di Bmw si prepara ad arricchirsi con l’imminente debutto sul mercato di una novità dalla marcata intonazione sportiva: si tratta di Bmw 128ti, declinazione di Bmw Serie 1 chiamata a giocare un ruolo di diretta competitor nei confronti di una “offensiva” di segmento C ad alte prestazioni capitanata da Volkswagen Golf GTI, Audi S3, Mercedes A35 Amg.

Più di mezzo secolo fa, la produzione ad alte prestazioni e di fascia media Bmw – all’epoca incentrata sulla Neue Klasse disegnata nella prima metà degli anni 60 da Giovanni Michelotti e che diede il via ad una stirpe bestseller arrivata fino ai giorni nostri – salutò l’arrivo di una gamma di versioni “TI”. Si trattava, nella fattispecie, della storica Bmw 1800 TI che esordì nel 1964 specificamente per rispondere alle esigenze di una clientela appassionata di modelli sportivi derivati dalla grande serie, e che aprì la strada ad una famiglia di vetture in grado di affrontare in pista la concorrenza Alfa Romeo e Ford: Bmw 2000 Tii, Bmw 2002Ti, Bmw 2002 Tii.  In tempi più recenti, si ricordano le versioni “Compact” Bmw 323ti e Bmw 325ti.

È la “sorellina” di Bmw M135i

Con l’arrivo della novità 128ti, il colosso di Monaco di Baviera offre una configurazione che si colloca su un gradino immediatamente inferiore (di poco) alla supersportiva alto di gamma M135i da 306 CV, pur mantenendone invariati i piacevoli atout di immediata sportività, in virtù del ricorso a componenti e finiture dedicati, un’impostazione specifica per il telaio ed il tipo di motorizzazione (in questo caso leggermente “depotenziata”).

Sta per arrivare sul mercato: ecco quanto costa

Già comunicata la timeline di “lancio” commerciale: Bmw 128ti debutterà a novembre 2020. I prezzi, per l’Italia, partono da 42.500 euro (IVA compresa).

Corpo vettura: ecco la configurazione specifica

Sviluppata sulla configurazione M Sport, Bmw 128ti mette in evidenza, all’esterno, un “pacchetto” di accessori e modanature esclusivo.

Di seguito i principali elementi di distinzione.

  • Caratteristiche coperture delle prese d’aria
  • Ciniture dedicate alle “minigonne” sottoporta
  • Iscrizioni “ti” in rosso collocate davanti alle ruote posteriori
  • Cerchi “533 M” da 8×18” con razze a Y e verniciatura bicolore; pneumatici da 225/40 R 18 92Y XL
  • Pacchetto “Bmw Individual Shadowline” esteso con finitura in nero per il “doppio rene” anteriore ed i terminali di scarico (a richiesta sono disponibili i gruppi ottici oscurati ed i gusci degli specchi retrovisori)
  • Impianto frenante M Sport con pinze freno verniciate in rosso.

Nelle tinte carrozzeria Melbourne Red e Misano Blue, i dettagli estetici vengono rifiniti in nero.

Abitacolo: consueta atmosfera “racing”

Anche all’interno, Bmw 128ti porta in dote l’immagine “corsaiola” che enfatizza l’immagine esteriore della novità “compact” bavarese.

  • Sedili semianatomici rifiniti in “Race Red” agli schienali
  • Monogramma “ti” in rosso ricamato nel bracciolo centrale
  • Cuciture in rosso a contrasto nella plancia ed ai pannelli porta
  • Volante M Sport provvisto anch’esso di cuciture rosse.

Dinamiche telaio

L’architettura-base rimane ovviamente invariata: è la piattaforma modulare UKL, adottata per la lineup di modelli a motore anteriore trasversale e trasmissione a due o a quattro ruote motrici, che esordì nel 2004 quale “ossatura” della gamma Mini a tre porte e, ulteriormente evoluta nel modulo FAAR, ospita la nuova generazione “tuttoavanti” di Bmw Serie 1. Da qui, i tecnici bavaresi hanno adottato un set di sospensioni M Sport (sottoposte ad una messa a punto specifica), irrigidite e ribassate di 10 mm, le barre antirollio ed i relativi supporti (più robusti e ad elevato precarico) ripresi pari pari dalla “sorella maggiore” M135i xDrive, ed un differenziale Torsen a slittamento limitato, oltre ad un gruppo sterzo studiato su misura.

Complessivamente, la “parentela” con la sportiva di punta M135i è evidente; la differenza sostanziale consiste nel fatto che la trazione di Bmw 128ti è esclusivamente anteriore (e questo, all’atto pratico, si traduce in un risparmio di un’ottantina di kg).

Motore Bmw TwinPower Turbo

Annunciata quale modello-bridge fra Bmw 120i e la citata Bmw M135i xDrive, la nuova Bmw 128ti adotta da quest’ultima l’unità motrice, sebbene “riveduta e corretta”: nella fattispecie, il 2.0 a quattro cilindri in linea (montato in posizione trasversale) sovralimentato con il sistema Bmw TwinPower Turbo e provvisto di sistemi Valvetronic di fasatura variabile delle valvole e doppio Vanos di fasatura variabile degli alberi a camme, che qui eroga una potenza massima di 265 CV. La trazione, come si accennava, è anteriore, ed a “scaricare” a terra la cavalleria provvede il differenziale Torsen. La trasmissione si avvale del cambio Steptronic ad otto rapporti.

Bmw 128ti: la scheda tecnica

Carrozzeria

  • Lunghezza: 4,32 m
  • Larghezza: 1,8 m
  • Altezza: 1,43 m
  • Passo: 2.670 mm
  • Carreggiata anteriore: 1.560 mm
  • Carreggiata posteriore: 1.563 mm
  • Altezza minima da terra: 153 mm
  • Capacità serbatoio carburante: 50 litri
  • Peso a vuoto: 1.445 kg.
  • Capienza utile bagagliaio: 380 litri nel normale assetto di marcia; fino a 1.200 litri a sedili posteriori completamente abbattuti
  • Coefficiente di penetrazione (Cx): 0,32.

Principali dotazioni di serie

  • Sistema di recupero dell’energia nelle fasi di decelerazione e di frenata con indicatore nel cruscotto, Auto Start&Stop, indicatore di momento ottimale di cambiata, modalità ECO Pro con funzione Coasting, flusso dell’aria ottimizzato mediante Active Air-flap Control, pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, mappatura dedicata per la regolazione della pompa dell’olio
  • Bmw EfficientDynamics: Dsc con Abs, Asc e Dynamic Traction Control, Arb, Dbc (Dynamic Brake Control), Edlc (Electronic Differential Lock Control), Performance Control, sospensioni e freni M Sport.

Valori prestazionali

  • Velocità massima: 250 km/h
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 6”1
  • Consumo a ciclo medio: 6,1-6,4 litri di benzina per 100 km
  • Emissioni di CO2 a ciclo medio: 139-148 g/km.
Bmw 128Ti 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

BMW Serie 4 Cabrio 2021

Altri contenuti