Alpine A110: ecco le serie speciali Légende GT e Color Edition 2020

Edizioni limitate (400 esemplari e tiratura fino al termine del 2020) ed allestimenti dedicati; due tipologie di motore e prezzi da 71.000 e 72.800 euro.

L’”Usine” di Dieppe dà il via alla fase di ordinazione di Alpine A110 nelle serie speciali Légende GT e Color Edition 2020: due edizioni limitate, una nei quantitativi di “tiratura” e l’altra nel tempo, anticipate all’inizio dello scorso marzo contestualmente al “via” ufficiale di “Atelier Alpine”, inedito programma di personalizzazione finalizzato – secondo una recente moda (che condividiamo) messa in atto da altri “big player” che puntano sull’individualità negli allestimenti – nell’adozione di accessori “ad personam” disponibili in un ampio catalogo di componenti che portano impressa l’ufficialità della “A” francese.

Ecco quanto costano ed i piani commerciali

Di seguito le indicazioni degli importi di vendita e dei programmi di produzione per le nuove serie speciali Alpine A110 Légende GT e Color Edition 2020.

  • Alpine A110 Légende GT: ordinabile con prezzi che partono da 71.000 euro; tiratura: 400 esemplari;
  • Alpine A110 Color Edition 2020: da 72.800 euro; disponibile sino a fine 2020.

A110 Légende GT: dettagli di allestimento

La configurazione A110 Légende GT viene proposta per gli appassionati che ricerchino un ulteriore atout all’immagine di elegante sportività dal sapore neo rétro che contraddistingue la produzione di Dieppe.

Corpo vettura

Tre le tinte carrozzeria disponibili:

  • Abyss Blue
  • Deep Black
  • Mercury Silver, colorazione inedita nella “palette” di tinte Alpine.

Le finiture esterne presentano, nell’ordine:

  • cerchi “Serac” da 18” diamantati e rifiniti in tinta oro metallizzato
  • monogrammi “Alpine” presenti sul corpo vettura anch’essi in tinta oro metallizzato.

Le peculiarità nell’abitacolo

All’interno, la nuova edizione limitata Légende GT mette in evidenza le seguenti dotazioni dedicate:

  • sedili Sabelt semi-anatomici e provvisti di sei possibilità di regolazione
  • rivestimenti in pelle color Ambra per gli stessi sedili e per i pannelli porta; cuciture in tinta scura a contrasto
  • volante corredato di “tacca” a ore 12
  • battitacco in rame
  • dettagli in fibra di carbonio ad effetto brillante
  • targhetta, collocata al centro della consolle, che riporta la numerazione progressiva di ogni esemplare.

La dotazione di accessori comprende, a sottolineare le caratteristiche di impiego “gran turismo”, la presenza di un nuovo vano portaoggetti fra i sedili (utile per avere a portata di mano gli oggetti di pronto uso), ed un set di borse da viaggio su misura, composto di tre elementi, realizzate nel medesimo pellame delle rifiniture interne e predisposte per essere collocate alla perfezione nel vano di carico posteriore.

Motorizzazione: 252 CV

L’impostazione meccatronica di Alpine A110 Légende GT è la stessa delle varianti A110 Pure ed A110 Légende (dalla quale essa deriva):

  • motore: 1.8 TCe turbo
  • trasmissione: cambio robotizzato doppia frizione a sette rapporti
  • potenza massima: 252 CV
  • coppia massima: 320 Nm.

Valori prestazionali

  • Velocità massima: 250 km/h; tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 4”5.

Alpine A110 Color Edition 2020

Si tratta della prima versione del programma “A110 Color Edition”, nuovo tema di allestimenti che, a precise cadenze di tempo ed in funzione delle mode del momento, punta i riflettori di immagine su una definita identità cromatica. Per questo, anche le serie “Millésimé” del nuovo programma Color Edition verranno proposte in serie limitata e non più riproposta.

Nello specifico, la nuova “Color Edition 2020” – sviluppata su base Alpine A110S – porta in dote la verniciatura esterna in tinta “Jaune Tournesol” (Giallo Girasole), corrispondente ad una delle “nuance” della storica “Berlinette” A110. Di seguito le caratteristiche esclusive di allestimento.

Corpo vettura

All’esterno, Alpine A110 Color Edition 2020 – che, ricordiamo, sarà disponibile fino al termine di quest’anno – si riconosce per:

  • tinta carrozzeria Jaune Tournesol
  • emblemi “A110 Color Edition”, in fibra di carbonio e giallo, in sostituzione dei “badge” tricolore collocati esternamente su A110S
  • cerchi “GT Race” da 18”
  • pinze freno in tinta Antracite
  • dettagli in nero per i monogrammi, per i cerchi in lega e per gli inserti dei gruppi ottici anteriori a Led.

A richiesta: tetto in fibra di carbonio (disponibile con un sovrapprezzo di 2.440 euro).

Abitacolo: le finiture ad hoc

I dettagli interni di Alpine A110 Color Edition 2020 sono i seguenti:

  • rivestimenti “Dinamica” (gli stessi utilizzati a bordo di A110S) con cuciture in grigio
  • volante con “tacca” in giallo a ore 12.

Meccatronica: è la stessa di A110S

Sotto il cofano (o meglio: alle spalle dell’abitacolo), Alpine A110 Color Edition 2020, derivando dalla variante “high performance” A110S, ne eredita la tipologia e le caratteristiche di propulsione.

  • Motore: 1.8 TCe turbo
  • Potenza massima: 292 CV
  • Coppia massima: 320 Nm

Valori prestazionali

  • Velocità massima 250 km/h (autolimitati)
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 4”4 (cioè un decimo di secondo in meno rispetto alla versione da 252 CV).

Alpine: +127% di vendite nel 2019

Con il “lancio” commerciale delle nuove serie speciali ed il via al programma “Atelier Alpine”, forse una qual incertezza in merito al futuro dell’azienda, che a fine maggio sembrava emergere dalle dichiarazioni dei massimi vertici Renault Groupe, potrebbe diradarsi. Non che lo storico marchio sportivo della “Marque à Losanges” (tornato in auge nel 2016) sia “in pericolo”; a far pensare, era stata nelle scorse settimane una dichiarazione del presidente Renault, Jean-Dominique Senard, secondo cui “Alpine è un bellissimo marchio, tuttavia dovremo valutare il suo futuro per verificare quale valore aggiunto possa recare al Gruppo”. Una riflessione aperta sulla riconversione di Dieppe una volta che la produzione di A110 terminerà dovrebbe essere sui taccuini delle priorità a medio-lungo termine. Staremo a vedere, insomma; e si attende una definizione di rotta da parte del neo amministratore delegato Luca De Meo, ufficialmente insediatosi al timone di Renault lo scorso 1 luglio: spetterà al top manager italiano una prossima indicazione su Alpine, azienda che – sebbene destinata ad una particolare “nicchia” di mercato – nel 2019 ha messo a segno quasi 4.500 unità di A110 vendute in tutta Europa, cifra che in rapporto al consuntivo 2018 (poco meno di 2.000 nuovi esemplari immessi in circolazione) ha corrisposto ad un aumento del 127,7% nelle vendite. “Numeri” davvero niente male per una “sportivissima” che ha il compito, non certo “facile”, di richiamare su di se l’attenzione degli appassionati attraverso un aggancio di immagine alla storica “Berlinette”.

 

Alpine A110 Légende GT 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Renault, Alpine e Dacia: le novità del gruppo francese

Altri contenuti