Audi Q5, Q7 e SQ8: un tris potente ed efficiente

La gamma Q della Casa dei Quattro anelli abbina la sicurezza e l’inarrestabilità della trazione quattro con l’efficienza dell’elettrificazione.

Nel variegato mondo della Casa dei Quattro anelli, i modelli Q – ovvero la gamma di SUV e crossover targati Audi – hanno occupato un ruolo da protagonisti, come sottolineano i successi commerciali registrati in Italia che parlano di oltre 30mila vetture consegnate nel corso del 2019, pari ad un 47% delle vendite totali del marchio. Questo significa che quasi un’auto su due distribuita nel nostro paese dal Costruttore teutonico  ha le forme di un SUV. Parliamo inoltre di una gamma in continua evoluzione tecnica e tecnologica che nel corso del tempo ha saputo abbinare la sicurezza e l’inarrestabilità della trazione quattro con l’efficienza dell’elettrificazione.

Audi Q5 TFSI e

Tra i modelli più gettonati della gamma Q spicca l’Audi Q5 che ora viene declinata anche in una versione ibrida plug-in, particolarmente efficiente ed attenta all’ambiente. La nuova Audi Q5 TFSI e , proposta da 57.500 euro, è spinta da un 4 cilindri benzina 2.0 TFSI abbinato ad una unità elettrica di tipo sincrono a magneti permanenti. La Q5 ricaricabile alla spina viene proposta in due differenti versioni: la variante “50” offre una potenza complessiva di 299 CV e 450 Nm di coppia massima, mentre la più potente “55” mette a disposizione 367 CV e 500 Nm. Secondo i dati dichiarati dal costruttore, il consumo nel ciclo misto della versione “50” risulta pari a 2,2/2,8 litri/100 km, mentre le emissioni sono  46/54 g/km di CO2 (ciclo NEDC). Questi numeri sottolineano le capacità di un modello in grado di offrire prestazioni sportiveggianti, ma nello stesso tempo capace di garantire consumi ed emissioni bassissimi, inoltre sfruttando la modalità 100% elettrica è possibile percorrere circa 45 km con una sola carica di energia, senza emettere emissioni nocive. La batteria può essere ricaricata utilizzando una presa domestica in 7 ore, mentre se si opta per una colonnina a corrente alternata il tempo scende a due ore e mezza. Inoltre, sfruttando la frenata elettroidraulica risulta possibile recuperare energia per accumularla nella batteria.

Audi Q7 mild-hybrid

Al vertice della gamma “Q” troviamo l’Audi Q7 in grado di offrire spazio e lusso per sette passeggeri. L’ammiraglia a ruote alte della Casa tedesca viene ora proposta con i propulsori V6 turbo diesel e benzina da 3.0 litri, entrambi abbinati alla tecnologia mild-hybrid a 48 Volt, e in grado di sviluppare rispettivamente 231 e 340 CV. L’uso della tecnologia ibrida ha inoltre permesso di abbattere i consumi fino a 0,7 litri ogni 100 km. La tecnologia mild-hybrid di Audi si caratterizza per la presenza di una rete a 48 Volt equipaggiata con un alternatore-starter azionato a cinghia (RSG), collegato all’albero motore. Questo sistema recupera fino a 8 kW di potenza durante le operazioni di frenata e di decelerazione che viene successivamente immagazzinata in una batteria a litio molto compatta da 0,5 kWh. L’energia accumulata viene poi utilizzata per alimentare i dispositivi integrati nella rete di bordo. La Audi Q7 mild-hybrid viene offerta da 71.300 euro.

Audi SQ8

Chi predilige un SUV con estetica grintosa ed elevate prestazioni, nella nuova Audi SQ8 troverà tutte queste caratteristiche e anche qualcosa di più, grazie ad una dotazione lussuosa e tecnologia che ben si sposa con un generoso propulsore diesel V8 4.0 biturbo. Questa unità a otto cilindri sprigiona sulla trazione quattro la bellezza di 435 CV e la mostruosa coppia di 900 Nm, ovvero numeri che permettono di bruciare lo scatto da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi, nonostante la generosa mole della vettura. Parliamo infatti del motore diesel più potente del mercato, capace di regalare emozioni da supercar grazie anche all’ausilio della stabilizzazione antirollio e dello sterzo integrale, senza dimenticare la presenza del differenziale sportivo capace di offrire una precisione in curva molto elevata. La vettura non è soltanto sportiva, ma anche efficiente, infatti può contare sulla possibilità di muoversi per inerzia “in folle” o di veleggiare a motore spento per un tempo massimo di 40 secondi. L’Audi SQ8 ovviamente non è un’auto economica, infatti per averla bisogna staccare un assegno che parte da 111.000 euro, ma il concentrato di prestazioni e tecnologia che propone ripaga in pieno tutta la spesa.

Audi Q5, Q7 e SQ8: le immagini Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Audi R8 Green Hell

Altri contenuti