Jeep Renegade e Compass 4xe: caratteristiche, dotazioni e prezzi

L’approdo di Jeep nell’era dell’elettrificazione si accompagna con il lancio di una serie “First Edition” di esordio: ecco tutti i dettagli.

Due configurazioni per una medesima piattaforma meccatronica e di alimentazione; equipaggiamenti e soluzioni di acquisto ad hoc. Ecco, in estrema sintesi, i “capitoli” sui quali si basa l’imminente introduzione delle novità ibride Jeep sul mercato: un programma di lancio che si inserisce, del resto, in perfetta corrispondenza con la “tabella di marcia” a suo tempo annunciata dai vertici Fca relativamente alle strategie di esecuzione dei progetti di sviluppo in chiave elettrificata. Le prime novità in questo senso hanno adesso un nome ed una precisa identità: Jeep Renegade e Jeep Compass, ovvero due dei modelli più venduti da parte del marchio-simbolo dell’offroad “made in Usa”, entrambi pronti a debuttare nell’inedita configurazione ibrida plug-in. Contrassegnati dalla sigla “4xe” che identificherà la prossima lineup Jeep elettrificata, debutteranno sul mercato nei prossimi mesi in due allestimenti: “Urban” (impostazione di tono sportivo con dotazioni premium per stile, contenuti ed equipaggiamenti hi-tech) ed “Off-road”  (che punta su un orientamento 4×4 “Ai vertici della categoria grazie a specifiche dotazioni di serie studiate per i clienti che desiderano il massimo in termini di performance in fuoristrada). Con un ghiotto antipasto: una declinazione-lancio “First Edition” che in queste ore entra in fase di ordinazione attraverso un minisito Web.

Danno vita al nuovo badge Jeep 4xe

L’introduzione sul mercato delle “new entry” Renegade e Compass First Edition contraddistingue la nascita di un nuovo capitolo di immagine che viene reso riconoscibile dall’inedito “badge” Jeep 4xe. Un progetto che, spiegano i vertici Fca, accompagna la nuova filosofia di ecomobilità per Jeep, e che si basa su “Pilastri come efficienza, prestazioni e responsabilità”. Ovvero: avere a disposizione un veicolo ibrido dalla potenza adeguata e che garantisce consumi di carburante “Senza precedenti” per il marchio; che sia in grado di offrire gli irrinunciabili atout di capacità di muoversi su qualsiasi terreno, migliorando le contempo l’esperienza di guida e la sicurezza di marcia; e, proprio in virtù dell’adozione del nuovo modulo turbobenzina-elettrico ricaricabile, tenere sotto controllo le emissioni ed avere a disposizione un’autonomia in elettrico sufficiente alla copertura dei quotidiani spostamenti in ambito urbano e metropolitano. “Last but not least”, un ben definito indirizzo eco friendly anche nelle scelte dei materiali: a questo proposito, Fiat-Chrysler Automobiles tiene ad indicare che il sottoscocca di Jeep Renegade sarà interamente composto da plastica riciclata, ed il serbatoio vedrà l’impiego al 40% di materiali riciclati.

Già definita la timeline di “lancio” commerciale: l’esclusiva serie “First Edition” di esordio (contraddistinta, dal punto di vista dello stile, da una tavolozza di cinque tinte carrozzeria: “Carbon Black”, “Alpine White”, “Granite Crystal”, “Blue Shade” e “Sting Grey”) accompagna il debutto della imminente lineup Renegade e Compass 4xe, il cui ingresso nelle concessionarie Jeep è fissato per l’inizio della prossima estate.

Prezzi, prenotazioni, garanzia e modalità di ricarica domestica

La nuova lineup 4xe di Jeep si segnala per importi uguali tra le configurazioni proposte:

  • Jeep Renegade 4xe First Edition Urban: 40.900 euro
  • Jeep Renegade 4xe First Edition Off-road: 40.900 euro
  • Jeep Compass 4xe First Edition Urban: 45.900 euro
  • Jeep Compass 4xe First Edition Off-road: 45.900 euro

L’acquisto di una delle due proposte Jeep 4xe presuppone, in prima battuta, l’accesso e la registrazione alla piattaforma Web dedicata (che resterà online fino al prossimo 9 marzo: in tempo, quindi, per approfittare dell’Ecobonus ministeriale). Successivamente all’avvenuta scelta del modello desiderato, al potenziale acquirente viene richiesto un deposito cauzionale (non vincolante e rimborsabile) mediante carta di credito Visa o Mastercard, di 500 euro. Una volta effettuato il versamento del deposito (e indicato il concessionario preferito), il cliente riceverà una e-mail di conferma nella quale si indicherà l’inserimento del suo nominativo in una mailing list finalizzata al ricevimento di maggiori dettagli in merito alla nuova gamma 4xe First Edition, e che riporterà altresì un codice per il deposito che dovrà essere fornito alla concessionaria Jeep quando il cliente sarà invitato a farlo. Gli ordini andranno perfezionati entro il 30 aprile 2020.

Relativamente al “capitolo” garanzia ed alle soluzioni di ricarica domestica, tanto Jeep Renegade 4xe First Edition che Compass 4xe First Edition vengono offerte con una copertura di 5 anni di garanzia veicolo e di 8 anni di garanzia sulla batteria, nonché con un “pacchetto” di modalità di ricarica domestica attraverso una specifica Wallbox Hybrid. Attraverso questa soluzione, che si basa sulla modalità di allaccio della vettura “plug&play” alla rete ed offre una potenza di ricarica fino a 3 kW, sarà inoltre possibile aumentare la velocità di ricarica fino a 7,4 kW, in modo da diminuire “Fino a 100 minuti” in tempi di ricarica.

Gli allestimenti delle nuove Jeep ibride plug-in

Di seguito, la configurazione standard, per stile e contenuti, relativa alle novità Jeep Renegade e Compass 4xe First Edition: il “capitolato” degli accessori-base presenta numerose analogie in entrambe le versioni.

  • Grafica dedicata sul cofano motore
  • Cerchi da 19” (declinazione Urban)
  • Cerchi da 17” (declinazione Off-road)
  • Gruppi ottici Full Led (Renegade)
  • Gruppi ottici bi-xeno (Compass)
  • Specchi retrovisori esterni a regolazione elettrica
  • Modulo infotainment Uconnect NAV con schermo touch da 8.4”, interfaccia per gli smartphone e connettività di bordo avanzata (tra le funzioni dedicate alla nuova lineup ibrida ricaricabile, il sistema di controllo dello stato di carica della batteria e di gestione della ricarica attraverso lo schermo centrale oppure tramite App per smartphone)
  • Display TFT da 7” alla strumentazione, contenente le principali informazioni di uso del veicolo (fra cui la visualizzazione del livello di carica della batteria e l’autonomia residua, tanto nella modalità di marcia “combinata” quanto nelle fasi di utilizzo a propulsione 100% elettrica)
  • Climatizzatore automatico (Renegade)
  • Climatizzatore automatico bi-zona (Compass)
  • Parking Pack, Visibility Pack, Function Pack, sistema di ingresso a bordo e avviamento senza chiave “Keyless Entry & Go”, e dotazioni ADAS comprendenti Blind Spot Assist, Park Assist con sensori di parcheggio e telecamera posteriore
  • Modalità cavo di tipo 3 per la ricarica alle colonnine pubbliche ed altre funzionalità specifiche per ciascun modello
  • Tre modalità di guida: “ibrido”, “full electric” ed “e-save”
  • Funzionalità specifiche per la guida elettrificata: “SportMode”, “Eco Coaching” e “Smart Charging” con gestione delle modalità di ricarica attraverso il sistema Uconnect oppure dal proprio device portatile.

Moduli di propulsione, potenza e valori prestazionali

Jeep Renegade 4xe First Edition e Jeep Compass 4xe First Edition vengono equipaggiate con il medesimo sistema ibrido ricaricabile, formato dall’adozione dell’unità 1.3 turbo benzina, collegata alle ruote anteriori, e da un motore elettrico (agente sul retrotreno, in maniera da eliminare la necessità dell’albero di trasmissione: un sistema utilizzato da pressoché tutte le Case costruttrici che sviluppano nuovi modelli ibridi a trazione su tutte e quattro le ruote) a sua volta alimentato da una batteria ricaricabile tanto durante le fasi di marcia del veicolo, quanto nelle soste (il “pieno” di energia può avvenire in modalità domestica, come accennato, oppure allacciandosi ad un “hub” pubblico con l’ausilio di un cavo specifico che fa parte della dotazione “First Edition”). La potenza complessiva comunicata da Jeep è di 240 CV.

Adeguate alle principali finalità di impiego che vengono generalmente richieste ai veicoli di fascia SUV e ad alimentazione ibrida le prestazioni comunicate da Jeep:

  • Velocità massima in modalità Hybrid: 200 km/h
  • Velocità massima in modalità 100% elettrica: 130 km/h
  • Accelerazione 0-100 km/h: circa 7 secondi
  • Autonomia di marcia in elettrico: fino a 50 km
  • Emissioni di CO2 a ciclo NEDC correlato: meno di 50 g/km.

Jeep Compass ibrida plug-in: nuova linea di produzione a Melfi Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Jeep Winter Experience 2019

Altri contenuti