Skoda Superb iV 2020, primo contatto con l’ammiraglia ibrida plug-in

La Skoda Superb con meccanica ibrida plug-in si dimostra una macchina completa e di sostanza in grado di accontentare i gusti più disparati.

Skoda è finalmente pronta a lanciare sul mercato italiano il suo primo modello ibrido plug-in rappresentato dalla nuova Superb iV, ammiraglia ecosostenibile del costruttore boemo proposta sia in versione berlina fastback che nella versatile variante station wagon.

La nuova Skoda Superb si presenta come un’auto decisamente completa, capace di nascondere sotto il suo aspetto rassicurante personalità multiple. L’ammiraglia della Casa boema sfoggia infatti un’anima da stradista, spaziosa e comoda, in grado di soddisfare le esigenze di una famiglia numerosa, a cui si aggiunge un lato ecosostenibile, offerto dalla possibilità di viaggiare in modalità 100% elettrica per oltre 60 km, ma la Super iV ha anche un aspetto sportiveggiante, garantito dal suo powertrain ibrido in grado di sviluppare all’occorrenza la bellezza di ben 218 CV e 400 Nm complessivi.

Design, dimensioni ed interni

Dal punto di vista estetico, la Super iV si distingue dalle altre varianti dell’ammiraglia Skoda solo per alcuni particolari, a partire dal badge “iV” e fino ad arrivare allo sportellino dedicato alla ricarica della batteria, nascosto nella mascherina anteriore. Nel complesso la vettura sfoggia un design equilibrato, piacevole e senza fronzoli: osservandola anteriormente spiccano i proiettori dalla forma avvolgente (optional i fari full LED Matrix), separati dalla già citata mascherina cromata, simbolo del family feeling della Casa ceca. A proposito di cromature, non passa inosservato il listello che unisce in un unico elemento i proiettori posteriori a LED che si estendono in senso orizzontale. Un tocco di sportività arriva dalla collezione di cerchi in lega, disponibili nelle misure da 18 e 19 pollici, mentre per quanto riguarda le colorazioni esterne non mancano varie proposte tra cui spiccano le nuove livree Nero Crystal e Blu Race.

La Superv iV vanta misure importanti, riassumibili con una lunghezza pari a 4,869 mm (4,862 la station wagon), un’altezza di 1.469 mm (1.477 la familiare), mentre il generoso passo tocca quota 2.841 mm. All’interno si sta davvero comodi, infatti l’abitacolo regala abbondante spazio per 5 persone adulte, solo il passeggero che siede al posto centrale del divano posteriore può sfiorare il tetto con la testa, ma solo se supera abbondantemente in altezza i 180 cm. Nonostante la batteria del sistema ibrido sia stata installata davanti l’asse posteriore, l’abitabilità del vano bagagli rimane generosa: sulla hatckback la capacità risulta compresa tra i 485 litri e i 1.610 litri se si abbatte il divano posteriore, mentre sulla familiare lo spazio varia da 510 litri a 1.800 litri. Numerose e molto utili le soluzioni “Simply Clever” offerte dalla vettura, a partire dall’ormai classico ombrello nascosto all’interno della portiera anteriore, il portasmartphone incastonato nel bracciolo posteriore, così come il porta abiti che può essere installato sullo schienale del sedile anteriore, non mancano inoltre numerosi e pratici vani portaoggetti sparsi in tutto l’abitacolo.

Allestimenti e dotazione

Disponibile negli allestimenti Executive, Style, SportLine e Lauren&Klement, la Superb fin dalla sua versione entry-level porta in dote una serie di sofisticati accessori, a partire dal climatizzatore a controllo elettronico bi-zona, la ricarica wireless per smartphone e l’app Skoda Connect che permette di controllare alcune funzioni della vettura in remoto, tra cui la climatizzazione, non manca inoltre il sistema di infotainment che merita un discorso a parte.

Il sistema multimediale può essere abbinato ad un display da 8 o da 9,2 pollici (a seconda dell’allestimento scelto) incastonato al centro della console che permette di gestire numerose funzioni, a partire dal navigatore GPS con eSim che offre l’aggiornamento in remoto di mappe e del sistema operativo, ma anche l’impianto audio ad alta fedeltà, la connettività per smartphone compatibile con Android Auto e Apple CarPlay, ma anche la gestione del powertrain ibrido e quella delle modalità di guida. Come optional a richiesta si può avere la strumentazione digitale Virtual Cockpit con schermo da 10,2 pollici che permette di visualizzare numerose informazioni e può essere settato in base alle esigenze di guida del momento.

Particolarmente completa anche la dotazione di dispositivi ADAS dedicati alla guida assistita che comprende tra le altre cose: controllo elettronico adattativo dell’assetto, Front Assistant, il radar ACC, il Lane Assistant, Side Assistant con Rear Traffic Alert ed i sensori di parcheggio.

Meccanica

Dal punto di vista meccanico, la Superb iV sfrutta un powertrain ibrido plug-in composto da un benzina 1.4 litri TSI da 156 CV, abbinato ad un motore elettrico da 85 kW (115 CV) che risulta integrato all’interno del cambio DSG doppia frizione a sei rapporti. L’unità elettrica risulta alimentata da una batteria agli ioni di litio da 13 kWh e 37Ah. Che garantisce con una carica un’autonomia a zero emissioni di 62 km (ciclo WTPL), fino ad una velcoità massima di 140 km/h. La percorrenza complessiva è di 930 km, le emissioni di CO2 (ciclo WLTP) pari a 35 g/km.

Prova su strada

Abbiamo avuto il piacere di guidare la Skoda Superb iV in Olanda e più esattamente sulle strade che collegano l’aeroporto Amsterdam Schiphol con la città di Den Haag, conosciuta più comunemente con il nome di L’Aia. La Superbi provata vantava l’allestimento SportLine, caratterizzato da una dotazione ricca e marcatamente sportiva. La vettura vanta infatti sedili in pelle e alcantara ad alto contenimento, volante a tra razze con fondo piatto e inserti in carbon look. Ci ha molto colpito l’elevata qualità dei materiali e gli assemblaggi certosini, in particolare anche le plastiche della parte bassa della plancia – spesso trascurate dalle Case automobilistiche – risultano morbide e piacevoli al tatto.

Sulle autostrade e sulle strade extraurbane olandesi, la Superb si è dimostrata molto confortevole grazie ad un assetto morbido ed equilibrato e ai sedili elettrici che trattengono molto bene il corpo in curva, oltre a vantare la giusta durezza.

A stupire è la prontezza del motore che in modalità ibrida offre accelerazioni decisamente sportive e riprese vigorose fino dai bassi regimi, a dispetto della mole importante della vettura. Giunti sulle strade urbane de L’Aia passiamo in modalità 100% elettrica a zero emissioni: in questo caso godiamo immediatamente della silenziosità della guida elettrica che però non disdegna accelerazioni fulminee sfruttando la coppia istantanea e la potenza dell’unità da 85 kW. Sfruttando entrambi i propulsori si ottengono 218 CV e 400 Nm di coppia massima che offrono un’accelerazione da 0a 100 km/h in soli 7,7 secondi, mentre la velocità di punta risulta pari a 224 km/h. La trasmissione doppia frizione DSG a sei rapporti dotato di paddle al volante offre cambiate rapide e senza indugi che invogliano ad intraprendere una guida allegra.

Come accennato in precedenza, la batteria garantisce percorrenze fino a 62 km (si ferma più realisticamente a quota 50 km) con una carica che può essere completata in circa tre ore e mezza sfruttando una wallbox a 3,6 kW, mentre se si utilizza la presa domestica si impiegano circa 5 ore.

Tra le 5 modalità di guida disponibili che agiscono sulla risposta dell’acceleratore, sullo sterzo, sulla velocità delle cambiate di marcia e sulle sospensioni, troviamo anche quella denominata “Individual” che permette di settare le caratteristiche di guida che più ci aggradano. Una nota di merito va anche ai numerosi sistemi di assistenza alla guida che aumentano in maniera esponenziale la sicurezza degli occupanti e degli altri utenti della strada e nello stesso tempo minimizzano lo stress al volante.

Prezzi

Già ordinabile in concessionaria e con le prime consegne effettuate all’inizio del prossimo anno, la nuova Skoda Superb viene offerta ad un listino che parte da 39.400 euro per la versione berlina e da 40.500 euro per la variante station wagon.

Skoda Superb iV: nuove immagini Vedi tutte le immagini
Altri contenuti