Nuova Bmw Serie 1 2019: primo contatto con la nuova compatta

La terza generazione della media teutonica sposa un’estetica tutta nuova, abbraccia la trazione anteriore e fa il pieno di tecnologie connesse.

Debutta la terza generazione della Bmw Serie 1, inedita due volumi di segmento “C” di carattere premium che tenterà di conquistare un’importante una nuova ed importante fetta di clientela che fino ad oggi ha preferito dirottare le proprie preferenze verso altre tedesche. Per raggiungere questo risultato, l’inedita “The One” stravolge tutti gli ingredienti che l’hanno caratterizzata fino a questo momento, a partire dalla trazione posteriore – tanto amata dai puristi – sostituita da una più tradizionale trazione anteriore, in grado di offrire maggiore leggerezza e semplicità costruttiva, mentre per le versioni più prestazionali risulta disponibile la trazione integrale xDrive. Le novità hanno riguardato ovviamente il design, le tecnologie utilizzate e soprattutto la piattaforma che però ha permesso di mantenere misure esterne simile a quelle della vettura precedente.

Dimensioni e design

La Serie 1 misura 4.319 mm di lunghezza, ovvero 5 mm in meno rispetto alla precedente versione, cresce invece la larghezza di 34 mm, raggiungendo 1.799 mm, così come l’altezza che raggiunge i 1.434 mm (+ 13 mm), mentre stranamente diminuisce il passo di 20 mm, toccando quota 2.670 mm. Queste modifiche hanno permesso ai passeggeri posteriori di guadagnare 3,3 cm di abitabilità, mentre il vano bagagli è passato da 360 a 380 litri.

Osservando la vettura si nota subito l’inedita mascherina a doppio rene dalle forme decisamente più abbondanti e il nuovo cofano motore più bombata e inclinato verso l’alto. La linea di cintura risulta rastremata verso le portiere posteriori, mentre la coda sfoggia un lunotto compatto lambito nella zona inferiore da nuovi proiettori che si sviluppano in senso orizzontale (opzionali a Led).

Abitacolo

Entrati all’interno dell’abitacolo si apprezza la nuova impostazione della plancia già vista sulla nuova Serie 3 e su gli altri modelli più recenti della Casa di Monaco. Dietro il volante sportivo a tre razze con comandi multimediali si cela la strumentazione digitale (Live Cockpit Professional) che sfrutta un display da 10,25 pollici ampiamente settabile a seconda dei gusti e delle esigenze di guida.

Anche il touchscreen dedicato all’impianto di infotainment e posizionato al centro della plancia vanta la medesima misura (10,25 pollici) e permette di accedere (anche tramite l’uso di comandi vocali, gestuali o tramite la manopola del tunnel centrale) a numerose funzioni offerte dal sistema operativo Bmw 7.0, tra cui quelle dell’impianto audio, della navigazione satellitare o ancora della connettività per smartphone compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. A proposito di comandi vocali segnaliamo il debutto del BMW Intelligent Personal Assistant, ovvero un assistente virtuale basato sull’intelligenza artificiale che si attiva con il comando vocale “Ciao, BMW” e riconosce la lingua parlata con l’obiettivo di offrire informazioni utili al guidatore e di attivare eventuali funzioni e dispositivi della vettura. Non passa inosservato nemmeno l’utile Head up Display a colori da 9,2 pollici, disponibile come optional.

Un discorso a parte merita l’app BMW Connected che permette di gestire numerose funzioni della vettura in remoto utilizzando il proprio smartphone. Con questa app è infatti possibile controllare i consumi di carburante, gestire la climatizzazione e addirittura aprire la vettura senza chiave.

Motori e meccanica

L’offerta della nuova Bmw Serie 1 si apre con la versione 116d equipaggiata con il diesel 3 cilindri da 1.5 litri da 116 CV e 270 Nm di coppia massima, seguita dalla 118d con il 4 cilindri 2.0 litri da 150 CV e i 350 Nm, e dalla 120d xDrive, forte di 190 CV e 400 Nm scaricati sulla trazione integrale. La gamma dei benzina si apre invece con la 118i, forte del 3 cilindri 1.5 litri da 140 CV e 220 Nm, mentre al top di gamma troviamo la potentissima M135i spinta dal poderoso 2.0 litri biturbo da 306 cv e 450 Nm. Le trasmissioni disponibili sono manuale a 6 rapporti, automatica doppia frizione DCT a 7 marce e automatica Steptronic a 8 rapporti.

Allestimenti e Prezzi

Disponibile in sei allestimenti denominati: Advantage, Business Advantage, Sport, Luxury, M Sport, la nuova Bmw Serie 1 viene proposta ad un prezzo di listino che parte da 28.100 euro, relativo alla versione 118i e raggiunge i 47.000 euro della versione top di gamma M135i. La gamma diesel parte invece di 28.800 euro della 116d, mentre per avere la 118d, probabilmente la versione che sarà più venduta, bisogna spendere 32.100 euro.

Nuova Bmw Serie 1 2019: immagini inedite Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Bmw X7 M50D: la prova su strada

Altri contenuti
BMW M3: le foto spia
Anteprime

BMW M3: le foto spia

La nuova BMW M3 è stata sorpresa durante i test su strada con un corpo vettura camuffato che mette in mostra i quattro scarichi.