Lexus RX 2020: caratteristiche, allestimenti e prezzi

Il SUV ibrido alto di gamma si rinnova con novità “di sostanza”. Declinato nelle varianti standard ed “L” ed in tre versioni, offre 6.000 di Hybrid Bonus.

In perfetta corrispondenza con la “tabella di marcia” indicata nei giorni scorsi, in occasione del nostro primo contatto con la aggiornata variante del SUV alto di gamma per il marchio premium di Toyota, Lexus comunica nel dettaglio i prezzi e gli allestimenti della lineup restyling di RX, “Sport Utility” giunto alla quarta generazione (l’attuale serie debuttò nel 2015) e che lo scorso anno celebrò i venti anni di “carriera”, nei quali ha raggiunto 3 milioni di esemplari venduti in tutto il mondo.

Configurazioni e offerte di vendita

Proposta sul mercato nelle due varianti RX ed RX L e nelle declinazioni “Executive”, “F-Sport” e “Luxury”, Lexus RX restyling 2020 debutta sul mercato con prezzi “chiavi in mano”, suggeriti, che partono da, rispettivamente, 73.000 euro (Lexus RX 450h Executive), 78.000 euro (Lexus 450h F-Sport), 80.000 euro (Lexus 450h Luxury), 76.500 euro (Lexus 450h L Executive) ed 83.500 euro (Lexus 450h L Luxury). In collaborazione con la rete di concessionarie, Lexus rende disponibile un “Hybrid Bonus” da 6.000 euro, in caso di permuta o rottamazione: in questo modo, il prezzo di acquisto per Lexus RX 2020 può scendere a 66.000 euro. Alle specifiche della serie precedente, la nuova gamma aggiunge il dispositivo di interfaccia con device portatili Smartphone Integration, e la versione più recente del “pacchetto” di sistemi ADAS di ausilio attivo alla guida Lexus Safety System+ (ne fanno parte il Pre-Collision System, il Cruise Control adattivo, l’assistenza al rilevamento di corsia, lo Sway Warning, il Panoramic View Monitor, il Blind Spot Monitor con Rear Cross Traffic Alert, il Parking Support Brake ed il riconoscimento segnali stradali, la funzione di fari abbaglianti automatici AHB-Automatic High Beam, ed il debutto del sistema BladeScan Adaptive High-beam). Nel dettaglio, la declinazione “Executive” comprende, fra gli altri, cerchi da 20”, fanaleria Tri-Led, sedili in pelle riscaldabili e ventilati, climatizzatore bi-zona, telecamera per le fasi di retromarcia, sistema di navigazione “Lexus Premium Navigation” con schermo touch da 12.3”. La tavolozza di tinte carrozzeria si compone di 12 varianti di colore, due delle quali sono inedite (Verde Cargo ed Ecru). In abbinamento, ci sono otto combinazioni cromatiche per i rivestimenti abitacolo.

Motorizzazioni: l’ibrido rimane invariato

Sotto il cofano, Lexus RX 2020 mantiene, per il mercato italiano, il modulo di propulsione ibrido che abbina l’unità motrice aspirata da 3,5 litri e 6 cilindri a V da 262 CV e 335 Nm di coppia massima a 4.600 giri/min, a due motori elettrici: uno, posizionato anteriormente, da 167 CV; ed un secondo, collocato al retrotreno, che eroga 68 CV. La potenza complessiva è di 313 CV. La trasmissione di avvale del cambio automatico Cvt e della trazione integrale fornita dalla coppia di motori elettrici.

Corpo vettura: aggiornamenti funzionali

Il programma di aggiornamento, più “di sostanza” che estetico – il rinnovamento di immagine si focalizza sui contenuti hi-tech, su nuove dotazioni finalizzate all’evoluzione delle dinamiche di guida, e su ulteriori migliorie agli equipaggiamenti – si accompagna, relativamente alle novità di design, alla presenza della calandra “a clessidra” tipica della più recente produzione Lexus (qui abbinata ad un paraurti ridisegnato, e provvisto di prese d’aria maggiorate nella configurazione F-Sport), al debutto di gruppi ottici a tecnologia Full Led (anteriormente caratterizzati da un nuovo disegno e provvisti di sistema Bladescan che consiste nell’adozione di un sistema composto da due piccoli specchi rotanti, sviluppati in ordine di consentire il costante movimento del fascio luminoso), all’adozione di una nuova offerta di cerchi in lega. Un nuovo tratto di matita rivolto all’evoluzione dello stile interessa, nella zona posteriore di Lexus RX 2020, l’apposizione di fanali (a “L”), paraurti e terminali di scarico su una linea orizzontale “a tutta larghezza”. Per ottimizzare l’efficienza complessiva del veicolo, la gamma Lexus RX 2020 viene equipaggiata con una serie di elementi supplementari utili all’affinamento dell’efficienza aerodinamica (il Cx raggiunge 0,33): uno spoiler anteriore ribassato che invia i flussi dell’aria al sottoscocca, nuovi sottili flaps collocati al di sotto dei gruppi ottici per migliorare il flusso dell’aria lungo le fiancate, nuovi montanti parabrezza che riducono i fruscii nella marcia a velocità medio-alte, alette stabilizzatrici alla fanaleria posteriore, un nuovo spoiler collocato sulla sommità del portellone, ed un nuovo diffusore inferiore. Dati alla mano, alcuni ingombri esterni risultano aumentati: se l’altezza rimane invariata (1,72 m), in virtù di un deciso allungamento dell’interasse (50 mm: il passo misura, adesso, 2.790 mm) la lunghezza misura ben 12 cm in più (4,89 m “fuori tutto”) e la larghezza 1 cm in più (1,89 m, specchi retrovisori esclusi). Per la variante “L”, la lunghezza di Lexus RX è 5 m, ottenuti incrementando di 110 mm la lunghezza dello sbalzo posteriore.

Abitacolo: ancora più spazioso

In ossequio ai dichiarati obiettivi di maggiore versatilità di impiego e grazie alle nuove dimensioni, la lineup Lexus RX restyling 2020 fa ricorso ad una nuova struttura per i sedili anteriori, in modo da offrire più spazio (20 mm in più rispetto all’attuale serie che si prepara ad essere sostituita) per le gambe degli occupanti la fila posteriore di sedili. Allo stesso modo, i progettisti Lexus hanno aumentato di 15 mm la possibilità di regolazione dei sedili anteriori. Dal canto suo, nella gamma “L”, la seconda fila di sedili dispone di un più ampio scorrimentoper agevolare ulteriormente l’ingresso dei passeggeri della terza fila. I sedili della terza fila dispongono di una funzione di scorrimento elettrico.

Il nuovo infotainment

Fra le novità hi-tech, da segnalare un ulteriore incremento alle funzionalità del modulo di interfaccia HMI, attraverso la disponibilità di un nuovo schermo centrale touch da 12.3”, collocato sulla consolle centrale in modo da rendersi fruibile da parte del conducente come del passeggero. I controlli del dispositivo infotainment, compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto e a sua volta disponibile ad essere incrementati con il sistema di controllo vocale che permette di interagire con Siri di Apple e Google Assistant, possono essere gestiti mediante un nuovo touchpad di Lexus, così come attraverso il controllo vocale.

Lexus RX Hybrid 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Lexus LC: video e scheda tecnica

Altri contenuti