Citroen C1 Urban Ride 2019: prezzi, caratteristiche e dotazioni

Al debutto nelle due versioni C1 e C1 Airscape (importi da 13.800 e 14.850 euro) aggiunge nuove dotazioni improntate al dinamismo urbano.

Da sempre attenta alle nuove tendenze, Citroen prepara il debutto della personale “collezione autunno 2019” dedicata alla fortunata citycar C1 e realizzata in ossequio agli atout di “Mobilità urbana accessibile e confortevole”. È Citroen C1 Urban Ride, espressione di stile urbano, dinamico e (“ovviamente”) hi-tech,  che il Double Chevron presenta sul mercato nelle due configurazioni 5 porte C1 Urban Ride (prezzi, per l’Italia, che partono da 13.800 euro) e C1 Airscape Urban Ride (da 14.850 euro).

Personalizzazioni al corpo vettura

All’esterno, Citroen C1 Urban Ride (gli ingombri sono invariati: 3,46 m di lunghezza per la variante a cinque porte) si distingue per una connotazione estetica ad hoc, comprendente fra gli altri gli ampi codolini passaruota in nero opaco, motivi grafici dedicati “Urban Ride” sui finestrini laterali posteriori e sulle porte, i gusci degli specchi retrovisori esterni in tinta Bianco Lipizian, i cerchi in lega da 15” nella finitura Planet Black con coprimozzo centrale in nero. Una serie di accenti esclusivi che si abbinano a sei tinte carrozzeria disponibili: Polar White (di serie), Rosso “Love Red”, Blue “Calvi”, Silver Grey, Graphite Grey, Ink Black e, a scelta, verniciatura del tetto nella medesima colorazione carrozzeria oppure nella nuance Ink Black. L’allestimento Urban Ride è disponibile per la variante cinque porte e per la declinazione Airscape provvista di tetto in tela apribile.

Abitacolo: le nuove finiture

All’interno, Citroen C1 Urban Ride pronta a fare il proprio ingresso sul mercato viene allestita con un nuovo rivestimento in tessuto “Urban Ride Collezione 2” in finitura bicolore grigio e bianco con sottili cuciture rosse, tappetini (anteriori e posteriori) decorati con monogramma “Urban Ride” ed esclusivo “Pack Color Urban Ride”, contraddistinto dalla rifinitura in Bianco Porcelaine per la fascia della plancia e le cornici del modulo infotainment, e dalla verniciatura in nero brillante per la base della leva del cambio manuale e le modanature delle bocchette di aerazione laterali. Invariate le doti di abitabilità: abitacolo sufficiente ad ospitarvi quattro persone, vano bagagli la cui capienza varia – in base alla configurazione dei sedili posteriori – da 196 litri a 780 litri, e numerosi alloggiamenti.

Equipaggiamenti e connettività

“Base di partenza” per la nuova declinazione Urban Ride è l’allestimento “alto di gamma” Shine di Citroen C1, che di serie porta in dote una già ricca dotazione di accessori che confermano l’allure cittadina per la “baby” del Double Chevron: dall’impianto audio MP3 “4HP” con comandi al volante, kit vivavoce a connettività Bluetooth e presa Usb, modulo infotainment con touch pad da 7” e mirror screen compatibile con gli standard Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink utile a duplicare le schermate degli smartphone che vi vengono collegati; in aggiunta, la dotazione propone il sistema di retrocamera, il Pack Auto (che comprende climatizzazione automatica, accensione automatica dei fari anabbaglianti e Keyless Access&Start) e l’Active City Brake (che include frenata automatica, allarme di superamento involontario della linea di carreggiata e riconoscimento dei limiti di velocità).

Motorizzazione 3 cilindri Euro 6.2

Sotto il cofano, Citroen C1 Urban Ride (e la “derivata” C1 Airscape Urban Ride) viene equipaggiata con l’unità motrice VTi 72 S&S a tre cilindri da 72 CV con Start&Stop, abbinata al cambio manuale ed “in regola” con i nuovi standard di omologazione Euro 6.2.

Citroën C1 Urban Ride 2019: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Citroen C5 Aircross

Altri contenuti