Hyundai: Kona Hybrid e Ioniq Electric arrivano sul mercato

Pronte al debutto sul mercato, Kona Hybrid e Ioniq Electric ampliano l’offerta di Hyundai nel settore dei veicoli a ridotte emissioni.

Hyundai ha presentato ufficialmente diverse novità della propria gamma, tra cui le interessanti e attese Kona Hybrid e Ioniq Electric, due varianti a basso impatto ambientale che si inseriscono nella strategia di riduzione delle emissioni portata avanti ormai da diversi anni dal costruttore coreano.

Kona ibrida: ridotte emissioni e tanta tecnologia

La nuova Hyundai Kona ibrida si affianca alle altre varianti del SUV con motori tradizionali, nonché a quelle mild hybrid e a zero emissioni. Il cuore di questa auto ecologica è rappresentato dal motore 1.6 GDI, un quattro cilindri a iniezione diretta alimentato a benzina e in grado di erogare una potenza di 105 cavalli, affiancato da un motore elettrico a magneti permanenti che fornisce 43,5 cavalli e 170 Nm di coppia massima. Ad alimentare il sistema c’è infine una batteria a ioni polimeri di litio da 1,56 kWh.

La potenza complessiva fornita dal SUV Hyundai è di 141 cavalli, mentre la coppia tocca i 265 Nm. Le prestazioni si annunciano quindi più che adeguate al tipo di veicolo, con la possibilità di viaggiare a ridotte emissioni anche grazie alla tecnologia Eco-Driving Assist System (Eco DAS) che sfrutta la Coasting Guide per fornire al guidatore con un certo anticipo le informazioni sul percorso, in modo da avvisarlo per tempo in caso sia necessario rallentare per cambiare direzione, per imboccare un’uscita o per attraversare un incrocio.

La dotazione tecnologica include poi i servizi di connettività Bluelink, il sistema Audio Video Navigation con schermo da 10,25 pollici, il pacchetto Hyundai SmartSense e tutte le più avanzate soluzioni per la sicurezza attiva disponibili sul mercato.

Hyundai Ioniq Electric: oltre 300 km di autonomia

L’altra importante novità di casa Hyundai è invece la versione completamente elettrica della Ioniq, già disponibile da un po’ sul mercato nelle varianti ibrida e ibrida plug-in che beneficiano per l’occasione di una serie di piccoli aggiornamenti. La gamma si completa quindi con il modello a zero emissioni dotato di una batteria da 38,3 kWh che promette grande efficienza, tanto da arrivare ad un’autonomia reale di 311 chilometri secondo il ciclo d’omologazione WLTP.

La potenza del motore della Ioniq Electric è di 136 cavalli, con una coppia di 295 Nm e la possibilità di utilizzare il caricatore di bordo da 7,2 kW per la ricarica di Tipo 2 a corrente alternata. Resta ovviamente possibile sfruttare la ricarica rapida a 100 kW grazie alla quale si può arrivare fino all’80% della capacità della batteria in 54 minuti.

Anche sulla Hyundai Ioniq elettrica sono presenti a bordo tutte le tecnologie del costruttore coreano, come i sistemi di sicurezza e guida assistita Hyundai SmartSense, la connettività Bluelink, i Live Services (in abbonamento gratuito per cinque anni) che integrano la navigazione e la novità del sistema eCall, la soluzione che si attiva automaticamente in caso di scoppio degli airbag effettuando una chiamata d’emergenza.

Le nostre sensazioni di guida

Su strada la Kona Hybrid ci è parsa generosa, ma ciò che risalta di più all’attenzione è il silenzio in abitacolo durante la marcia. Seppur le ibride trovano nel contesto cittadino il miglior ambito di espressione, questa coreana ci ha dimostrato di avere le caratteristiche giuste per varcare la soglia urbana e viaggiare verso altre destinazioni. Così, se il suo peso ci ha fatto un poco “storcere il naso” (ma senza disprezzo) definendola un poco “pigrona”, d’altro conto la Kona ci ha mostrato come con il suo passo può soddisfare ugualmente guidatore e passeggeri. A darle una mano è il cambio a doppia frizione a sei rapporti, che ci è parso sempre all’altezza della situazione, sia quando si vuole privilegiare un’andatura turistica, sia quando per esigenze diverse abbiamo deciso di “affondare” il piede sull’acceleratore. La fase di transizione tra erogazione termica e gestione dell’andatura in elettrico è quasi irrilevante, con il recupero dell’energia che avviene o in fase di rilascio del gas oppure quando si frena e questo, insieme a una buona tenuta di strada, rende la guida della Kona ibrida fluida e piacevole. Notevole anche il comfort, seppur avremmo preferito sospensioni leggermente più “morbide”, che renderebbero meno aspre certe imperfezioni del manto stradale. Per concludere, siamo rimasti molto sorpresi dai consumi, che senza troppa abilità e attenzione personale, si sono fermati anche sui 4,9 l/100 km…quasi da far invidia a concorrenti con propulsori alimentati a gasolio.

Per questioni di tempo invece non abbiamo percorso molti chilometri a bordo della Ioniq elettrica, che per lo più abbiamo guidato su un brevissimo tratto di statale che poi ci ha immesso su un lungo tratto autostradale prima di arrivare nella destinazione in cui abbiamo riconsegnato la vettura. Ad ogni modo quello che ci ha divertito tantissimo è la prontezza e la reattività della Ioniq, che scivolava via silenziosa e fluida con “riacchiappi” di potenza brillanti. In realtà le doti della Ioniq le conosciamo già, si tratta di una vettura che strizza l’occhio al comfort, che offre una buona abitabilità e una guida sicura oltre che piacevole. Avremmo voluto guidarla di più per conoscerne i consumi, possiamo però dirvi che nella nostra breve esperienza con questa elettrica coreana il consumo si attestava sui 13.4 kWh/100 chilometri, con aria condizionata costantemente accesa (in Olanda abbiamo trovato un clima piuttosto caldo!) e due cellulari in stato di ricarica (nelle elettriche tutto incide !?!).

Kona e Ioniq: promozioni e sconti fino a fine agosto

In questi ultimi giorni di agosto Hyundai conferma alcune promozioni che riguardano proprio Kona e Ioniq. Per la prima, la casa segnala la possibilità di ordinare, in caso di permuta o rottamazione, la Kona Hybrid Xtech con FCA (sistema di assistenza anti-collisione frontale con riconoscimento veicoli, pedoni e ciclisti) al prezzo promo di 23.750 euro, ovvero 2.900 euro in meno rispetto al prezzo di listino ufficiale. È previsto inoltre uno sconto di 1.400 euro se si opta per il finanziamento Hyundai iPlus Gold a 22.350 euro.

Le promozioni riservate alla Ioniq riguardano tutte le versioni, per le quali è offerto uno sconto di 3.150 euro con permuta o rottamazione, a cui si aggiunge un ulteriore vantaggio di 1.400 euro in caso di finanziamento Hyundai iPlus Gold. Grazie agli sconti, il prezzo della Ioniq Hybrid Tech scende così fino a 26.150 euro con permuta o rottamazione, per arrivare fino a 24.750 euro con il finanziamento.

I Video di Motori.it

Hyundai Santa Fe 2020: molto più che restyling

Altri contenuti