Mercedes-Benz EQC: primo MPV premium elettrico di Stoccarda

A Sindelfingen è stato presentato il primo MPV completamente elettrico di Mercedes-Benz, chiamato EQC. Grande spazio, tecnologia e 405 km di autonomia.

Mercedes-Benz si proietta in prima persona nelle nuove sfide che riguardano la mobilità del domani, che dovrà essere sempre più efficiente, intelligente e soprattutto pulita. Nelle metropoli del futuro, affollate e con una clientela particolarmente esigente, la Casa tedesca gioca delle carte importanti con la sua divisione Mercedes Benz-Vans, la quale propone sul mercato il suo primo MPV premium elettrico che porta il nome di EQV. Presentato davanti alla stampa internazionale nella sede tedesca di Sindelfingen, l’EQV mostra tutte le sue qualità che possono essere riassunte in: bel look, comfort, tecnologia e soprattutto emissioni zero. Scopriamolo nel dettaglio.

EQV: dal concept alla realtà

Il Concept EQV fu presentato allo scorso Salone di Ginevra, nel marzo del 2019, oggi invece celebriamo il debutto della sua versione definitiva. Al primo sguardo si nota il legame stretto con la Classe V coniugato opportunamente con le caratteristiche tipiche dei modelli elettrici della Stella. Quindi ecco un frontale con ampia griglia provvista di un pannello nero con delle cromature, e lo sportellino per la ricarica rapida posto su un lato dell’anteriore. Di fianco si nota la scelta stilistica di adottare una pulizia delle linee, che rafforzano la sua eleganza al pari dei cerchi in lega da 18”.

All’interno abbiamo una sapiente combinazione degli elementi tecnologici, e un po’ freddi, con coloro che scaldano l’ambiente come i tanti pannelli rilegati in pregevole pelle. Immancabile l’ampio touchscreen posto al centro della plancia e con il quale si può interagire con il sistema multimediale MBUX, che risponde efficacemente ai comandi vocali, acquisendo sempre più funzionalità grazie proprio all’esperienza di comunicazione con l’uomo. Lo spazio a bordo è notevolmente ampio, anche grazie alla disposizione delle batterie al di sotto del pianale. Naturalmente l’EQV è il massimo della versatilità e può essere declinato in varie configurazioni: da 4 a 8 posti.

EQV: 405 chilometri di autonomia

Il motore elettrico di questo MPV premium è situato sull’asse anteriore ed ha un picco di potenza di 150 kW. Il propulsore elettrico, la trasmissione con rapporto unico, il sistema di raffreddamento costituiscono un’unità compatta e altamente integrata. L’alimentazione è fornita da una batteria agli ioni di litio, che come anticipato, sono poste sotto il pianale del veicolo. A livello di prestazioni, la nuova creatura di Mercedes-Benz arriva a una velocità massima di 160 km/h, elemento che la rende sfruttabile anche al di fuori del contesto cittadino.

Di serie, l’EQV Mercedes-Benz è dotato di un caricabatterie di bordo raffreddato ad acqua (OBC) con una capacità di 11 kW, che lo rende ideale per la ricarica AC a casa o presso le stazioni di ricarica pubbliche. La batteria, che ha una capacità utilizzabile di 90 kWh, consente un’autonomia massima di 405 chilometri. Non poteva mancare la possibilità di effettuare una ricarica veloce, che in 45 minuti può portare lo status della batteria dal 10 all’80%. Per una ricarica completa invece ci vogliono 10 ore. Naturalmente la batteria può essere ricaricata anche durante la marcia, in fase di accelerazione e decelerazione tramite il sistema di Intelligent Recuperation.

EQV: presente al Salone di Francoforte

Il primo MPV elettrico di Mercedes-Benz sarà presente al prossimo Salone di Francoforte, quindi per il momento non ci è dato sapere il suo prezzo di listino né tanto meno la data ufficiale del suo lancio commerciale. Quello che sappiamo è che il nuovo EQV sarà prodotto presso lo stabilimento di Vitoria, nel Nord della Spagna, dove già vengono assemblati anche eVito ed eSprinter.

Mercedes-Benz EQC: primo MPV premium elettrico di Stoccarda Vedi tutte le immagini
Altri contenuti