Mercedes GLB 200d: la prova su strada

Grande e spaziosa, assicura un gran comfort di marcia e consumi ridotti, ma non rinuncia allo stile

La gamma dei SUV Mercedes si allarga con la GLB, un’auto tanto pratica quanto originale, che si mescola bene alla famiglia delle vetture della Stella a trazione anteriore e che, all’occorrenza, può essere anche integrale on demand. La piattaforma, è quella della nuova Classe A, la stessa che ha dato origine a vari modelli come la Classe B di nuova generazione, la Classe A Sedan, le CLA e CLA Shooting Brake secondo atto, nonché alla nuova edizione della GLA. L’abbiamo provata con la motorizzazione 2 litri turbodiesel da 150 CV accoppiata alla trasmissione automatica.

Esterni: ha una spiccata personalità

Chi l’ha detto che un’auto funzionale non può essere originale? La GLB lo è e riprende in maniera levigata un discorso stilistico già proposto con la GLK. L’auto è imponente, visto che sfiora la lunghezza della GLC e non la raggiunge per soli 4 cm. Alta, ma ben proporzionata, riprende il design delle Mercedes di ultima generazione mediante il disegno della calandra e delle prese d’aria inferiori, ma i fari sono assolutamente personali, così come l’andamento dei montanti posteriori che ne determina la particolare silhouette. Nella vista posteriore invece spiccano il grande lunotto, in contrapposizione alle tendenze attuali, ed i gruppi ottici che ne sottolineano la larghezza.

Interni: tanto spazio molto curato

L’abitacolo della GLB offre un notevole spazio interno, al punto che si possono avere due posti supplementari per trasportare 2 bambini, e questo la rende adatta anche alle famiglie numerose. Ovviamente, il bagagliaio risente della configurazione: si va dai 130 litri ai 1.755 litri passando per i 560 litri utilizzando 5 posti. Con un passo superiore di 10 cm a quello della Classe B e con il divano posteriore scorrevole per 14 cm, i 3 passeggeri che trovano posto su quest’ultimo possono affrontare anche lunghi viaggi nel massimo della comodità. L’interno della GLB è pur sempre quello di una Mercedes, per cui non mancano finiture curate, e l’ormai imprescindibile doppio schermo del sistema Mbux e della strumentazione digitale che si mostra come un unico elemento. Così, il volante diventa anche una centrale operativa con i tasti a sfioramento, ma l’infotainment si può gestire anche attraverso lo schermo touch ed il touchpad sul tunnel centrale, oppure pronunciando la fatidica frase: “hey Mercedes”. Difficile trovare punti deboli, ci sono anche le luci ambientali per cambiare atmosfera nella guida notturna e le bocchette per i passeggeri posteriori. Piuttosto, ci sentiamo di consigliare di familiarizzare con il sistema multimediale prima di mettersi in viaggio per non incorrere in distrazioni con i tanti dati che si possono gestire anche senza staccare le mani dal volante.

Al volante: si viaggia in prima classe

Una volta in viaggio capisce immediatamente che l’assetto è confortevole, ideale per le strade italiane, e che il volante è preciso pur avendo un carico leggero. La sensazione di guidare sul velluto è enfatizzata da un cambio automatico, nello specifico ad 8 rapporti, estremamente dolce nel funzionamento. Per i patiti delle prestazioni c’è sempre la funzione Sport che aiuta scaricare a terra con maggiore incisività i 150 CV ed i 320 Nm di coppia del 2 litri turbodiesel. Nonostante la mole, i consumi sono quasi da compatta, con una richiesta media di 6 litri di gasolio per percorrere 100 km. Gli ADAS di ultima generazione ci sono tutti, ma il dispositivo che aiuta l’auto a rimanere in carreggiata risulta brusco nel suo intervento comunque efficace.

Prezzo: da 38.443 euro

La GLB spinta dal 2 litri turbodiesel da 150 CV ha un prezzo di partenza di 38.443 euro, quello della variante Executive, che arriva fino a 46.718 euro per la versione Premium 4Matic a 7 posti. Ma se non avete necessità di affrontare percorsi che possono mettere a dura prova una trazione anteriore, la trazione integrale 4Matic non è indispensabile, mentre i due posti supplementari, necessari se si ha una famiglia numerosa, comportano un sovrapprezzo di 915 euro.

Mercedes GLB 200d: la prova su strada Vedi tutte le immagini
8
8
9
7.5
8
7.5

Pro

I Video di Motori.it

Mercedes Classe A 250e ibrida plug-in: la prova

Altri contenuti