Vivatech 2019: Citroen protagonista con la mobilità del futuro

La marca francese presenta in anteprima mondiale il concept 19_19 e illustra la sua visione della mobilità urbana nei prossimi anni.

I costruttori di auto sono sempre più presenti anche negli eventi dedicati alla tecnologia e all’innovazione, come il Vivatech di Parigi. Qui Citroen punta a diventare il costruttore protagonista con la presentazione in anteprima mondiale del concept 19_19, che rientra tra le iniziative pensate per celebrare il centenario del marchio.

Citroen 19_19: lo stile incontra il confort

La Citroen 19_19 è una showcar futuristica di ispirazione aeronautica che vuole anticipare come sarà l’auto dei prossimi anni, ovvero elettrica e a guida autonoma. Il concetto attorno al quale la vettura è stata concepita è l’e-confort, un livello di qualità della vita a bordo molto elevato che rappresenta la massima espressione del programma Citroen Advanced Confort. La propulsione elettrica, oltre a ridurre l’impatto ambientale, diminuisce il rumore e le vibrazioni mentre le sospensioni con smorzatori idraulici progressivi garantiscono un assorbimento ottimale delle asperità della strada. Inoltre, questa soluzione fa apparire l’abitacolo sospeso sulla strada, definendo uno stile unico e aumentando anche l’efficienza aerodinamica. Secondo il costruttore, la 19_19 è pensata per gli spostamenti extraurbani di medio raggio, che riesce a garantire grazie all’autonomia di 800 chilometri (dichiarati).

All’interno dell’abitacolo a forma di goccia sono presenti differenti tipi di sedute, dedicate al relax, alla lettura e all’ascolto della musica. Il tutto nell’ottica di ottimizzare il tempo dedicato agli spostamenti urbani grazie alla guida autonoma. Le grandi ruote da 30 pollici contribuiscono a conferire un aspetto sospeso dell’abitacolo e sono state realizzate in collaborazione con Goodyear appositamente per questo progetto.

Ami One Concept: pensata per la città del futuro

Sullo stand Citroen di Vivatech 2019 è presente anche un secondo concept, ovvero la simpatica Ami One, già presentata a marzo al Salone di Ginevra. Vettura ultracompatta dalle forme squadrate, la Ami One vuole essere una soluzione per la mobilità urbana accessibile a tutti sia per i costi ridotti (molte parti sono identiche per semplificare la produzione) sia per il fatto di poter essere guidata senza patente (in Francia).

Seetroën S19, gli occhiali anti-chinetosi

Tra le soluzioni innovative e intelligenti, che da sempre caratterizzano Citroen, a Vivatech sono presenti anche gli occhiali Seetroën S19, pensati per ridurre il cosiddetto “mal d’auto”. Questo disturbo si chiama chinetosi ed è causato dagli spostamenti ritmici o irregolari del corpo causato dal viaggio in auto, nave o aereo. Gli occhiali rappresentano la nuova versione di un modello lanciato lo scorso anno con buoni risultati (15.000 pezzi venduti). Sviluppati in collaborazione con la start-up Boarding Ring e lo studio di design 5.5, gli occhiali Seetroën S19 sono realizzati in edizione limitata a 1919 esemplari (il riferimento è all’anno di fondazione del marchio) e sono disponibili in preordine sul sito lifestyle.citroen.com.

Il futuro del marchio è elettrificato

Il Vivatech per Citroen è stato anche l’occasione per fare il punto sulla propria visione della mobilità del futuro. L’amministratore delegato del marchio, Linda Jackson, ha confermato il processo di progressiva elettrificazione della gamma, che porterà ad avere una versione ibrida o elettrica per ogni modello Citroen entro il 2025. L’obiettivo è da un lato ridurre le emissioni medie come richiesto dall’Unione Europea, dall’altro andare incontro alle richieste delle municipalità urbane, che stanno mettendo sempre più restrizioni alla circolazione.

Citroen 19_19 Concept, le immagini Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

La Citroen Lictoria Sex di papa Pio XI

Altri contenuti