F1: è guerra psicologica tra Hamilton e Vettel

Il campione del mondo sottolinea gli ordini si scuderia a favore di Vettel mentre il pilota tedesco afferma di poter essere campione del mondo.

Ammettiamolo, in questa F1 se ad Hamilton gira tutto per il verso giusto, nonostante un Bottas più convinto che mai e che vorrebbe sottrargli il titolo oltre alle pole position, per Vettel anche quest’anno le cose non sembrano mettersi bene.

Il tedesco è minacciato nella leadership interna dal nuovo arrivato, Leclerc, talento nitido e poco propenso a mettersi al suo servizio come ha fatto Raikkonen in passato. Inoltre, i guai della SF90 non aiutano, e le tre doppiette della Mercedes potrebbero essere una mazzata psicologica per chiunque.

Ma non per Seb, che ammette: “non necessariamente Baku deve essere la svolta ma la svolta deve arrivare”. Arriverà? Difficile dirlo, anche se ci sono tante novità sulla rossa può opaca che mai in questo periodo. Nel frattempo Hamilton cerca di rendere ancora più elettrica l’atmosfera nei box del Cavallino rampante inserendosi a gamba tesa nella questione ordini di scuderia. “Capisco come si sente Charles, perché nel suo cuore pensa di essere migliore e cerca di essere il migliore. E’ quasi come se la tua luce fosse offuscata. Come pilota sei sempre un po’ ribelle, io ci sono passato”.

Leclerc, dal canto suo, sembra aver apprezzato le parole del campione inglese, ed ha rincarato la dose affermando che “quando sei in macchina è frustrante sentirsi dire che devi lasciar passare un altro pilota”. Salvo poi gettare acqua sul fuoco con altre dichiarazioni più distensive: “Ma d’altra parte li capisco, Seb ora è al suo quinto anno nella squadra e ha vinto quattro mondiali. Io sono alla mia seconda stagione in F1 ed ho ancora molte cose da imparare”.

In tutto questo, Vettel si taglia i baffi, come a prepararsi ad un cambiamento, e afferma con sicurezza: “ho l’assoluta convinzione di poter essere campione del mondo”. Quando risponde abbastanza seccato a chi, in maniera maliziosa, gli chiede se è in grado di battere Hamilton e Leclerc.

L’aspetto più curioso della faccenda è che, in questo momento, i due sembrano degli improbabili alleati contro il quattro volte campione del mondo, il quale si ritrova a combattere due guerre: quella esterna con Hamilton e quella interna con Leclerc.

I Video di Motori.it

Hankook Winter i*cept evo2 e Winter i*cept evo2 SUV

Altri contenuti