Premio Auto Europa Uiga 2019: quale sarà la vincitrice?

Da Audi A8 a Lamborghini Urus a Volvo XC-40, da Alpine A110 a Ferrari Portofino e McLaren 570S: tutti i dettagli sull’identità dei modelli inlizza per il premio assegnato dall’ Unione Italiana Giornalisti Automotive.

Nei giorni scorsi l’anticipazione delle vetture finaliste (qui il nostro approfondimento): oggi l’assegnazione dei riconoscimenti. È l’edizione 2018 del “Premio Auto Europa 2019” assegnato da Uiga-Unione Italiana Giornalisti Automotive (associazione creata nel 1954 con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo professionale degli operatori della comunicazione), che va in scena oggi a Frascati (Roma), nella cornice della storica Villa Tuscolana ed è stato preceduto, nelle scorse ore, dall’Uiga Day, meeting a cura della stessa Unione in partnership con Ford, DR ed Assogasliquidi-Federchimica, ed incentratosi su una serie di test drive a bordo di nuova Ford Focus e della lineup DR a Gpl.

Come da regolamento, per essere ammesse al ruolo di candidate al premio le vetture in lizza devono essere state prodotte, in Europa, in almeno 10.000 esemplari e commercializzate nel Vecchio Continente. Questa l’identità delle finaliste al concorso: Audi A8, Bmw X2, Dacia Duster, DR 6, DS 7 Crossback, Ford Focus berlina e station wagon, Hyundai i30, Jaguar E-Pace, Jeep Renegade, Lamborghini Urus, Land Rover Range Rover Sport, Nissan Leaf, Opel Grandland X, Porsche nuova Cayenne, Renault nuovo Kadjar, Seat Arona, Skoda Karoq, Volkswagen T-Roc, Volvo XC40. Tre supercar concorrono poi al premio per le sportive: Alpine A110, Ferrari Portofino e McLaren 570S. Nutrita, dunque, la presenza di SUV e crossover, a conferma del ruolo “centrale” svolto dalle vetture che appartengono a tali segmenti nelle strategie industriali e di mercato da parte dei big player.

Il modello vincitore sarà quello che, secondo la giuria specializzata, risulta in possesso del migliore “mix” tra efficienza dinamica, design, rapporto qualità/prezzo, sicurezza e sostenibilità ambientale. A questo proposito, anche quest’anno nell’ambito del “Premio Auto Europa” Uiga assegna il riconoscimento “Green Gold Award” alla Casa costruttrice che negli ultimi dodici mesi ha dimostrato di impegnarsi maggiormente nell’innovazione a vantaggio dell’ambiente.

Ricordiamo che lo scorso anno il titolo “Auto Europa” Uiga per il 2018 venne assegnato a Citroen C3 (293 preferenze su un totale di 1.045 voti espressi); in seconda posizione si collocò Alfa Romeo Stelvio (201 voti), e a completare il podio fu un secondo modello PSA: Peugeot 5008 (81 voti). Fra le vetture sportive, la più votata dalla giuria Uiga fu Ferrari 812 Superfast; il “Green Gold Award” 2018 andò a Hyundai Ioniq, primo modello al mondo progettato esclusivamente per alimentazioni elettrificate (ibrida, ibrida plug-in, elettrica).  Da rimarcare la sesta affermazione, tenuto conto delle edizioni più recenti del contest, da parte di un modello di PSA Groupe (Citroen, DS, Peugeot, e oggi anche Opel-Vauxhall) che si è aggiudicato il riconoscimento per cinque anni consecutivi, dal 2012 al 2016, serie di vittorie “interrotta” nel 2017 da Alfa Romeo Giulia; in particolare, per la holding franco-tedesca il premio “Auto Europa” Uiga ha premiato 12 vetture sui 18 titoli assegnati dal 2001; i rimanenti 6 sono stati appannaggio di vetture Fiat ed Alfa Romeo.

Lamborghini Urus: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Fiat Panda Trussardi: intervista a Olivier Francois

Altri contenuti