McLaren 720S GT3: ecco la versione racing

Nelle prossime settimane i primi giri in pista; nel 2018 lo sviluppo definitivo e, nel 2019, il debutto agonistica. L’anno prossimo il via ad un monomarca 570S GT4.

McLaren si prepara a nuovi impegni nel motorsport. Sulla scorta dell’expertise maturato nelle recenti stagioni agonistiche con MP4-12C GT3, prima, e successivamente con la attuale 650S GT3, il marchio di Woking annuncia in queste ore un “new deal” sportivo su più fronti: il prossimo “lancio” di una versione-pronto corsa allestita sulla nuova 720S, l’organizzazione di una serie monomarca (un progetto che trae spunto dai fortunati campionati “monomodello” Ferrari, Lamborghini e Porsche) e, alla base, lo sviluppo di un proprio “vivaio” di giovani piloti. Ma andiamo con ordine.

La novità comunicata in queste ore, attraverso il rilascio dei primi dettagli “di massima” e un teaser che permettono di farsene un’idea, si chiama McLaren 720S GT3: un progetto rivolto alle scuderie private e ai piloti-gentleman allestito sul più recente modello chiamato ad arricchire la lineup “Super Series” del Costruttore di oltremanica sempre più al centro di un “new deal” fondato su un preciso obiettivo strategico gradualmente rivolto verso una produzione di nicchia via via più elevata, e che si concretizza nel “Track22”, maxi programma di sviluppo engineering comunicato la scorsa primavera, e finalizzato alla realizzazione di ben 14 nuovi modelli entro il 2022, attraverso lo storno di quote nell’ordine del 25% del fatturato McLaren verso settori-chiave di innovazione, quali Ricerca e Sviluppo (entro la fine di quest’anno si attende l’anteprima della hypercar BP23 anticipata nelle scorse settimane).

Le prime informazioni relative a McLaren 720S GT3 anticipano che la nuova versione “corsaiola” sarà oggetto dei primi test soltanto nelle prossime settimane. Un’analisi del “bozzetto” ufficiale permette di osservare come la vettura venga ulteriormente ottimizzata nell’impostazione aerodinamica, non essendo permesse elaborazioni “di peso” all’unità motrice. Il motore, infatti, rimane il nuovo 4.8 (3.994 cc) V8 sovralimentato con doppio turbocompressore, sostanzialmente un re-engineering del precedente 3.8, e che “di serie” sprigiona una potenza di 720 CV a 7.250 giri/min, e una coppia massima di 770 Nm a 5.500 giri/min. Gli interventi alla meccatronica potranno tradursi in un affinamento della sovralimentazione e all’impianto di scarico.

Il corpo vettura, al contrario, mette in evidenza nuovi elementi funzionali al raffreddamento e ad un ottimale flusso dell’aria, in special modo nella zona anteriore e, posteriormente, con uno specifico estrattore; da notare, inoltre, i passaruota provvisti di feritoie per il convogliamento dei flussi aria su ciascuna fiancata e riduzione della pressione nei vani ruota. Un nuovo splitter anteriore, flaps supplementari e un alettone fisso completano il bodykit evidenziato dai primi render ufficiali.

La nuova McLaren 720S GT3 completerà il proprio sviluppo durante il 2018: il debutto in pista è fissato per la stagione successiva.

Altrettanto articolato è il progetto di ampliamento dell’attività agonistica per il marchio di Woking: viene annunciato l’imminente avvio di un campionato monomarca, animato dalle McLaren 570S GT4, allestite dallo stesso Costruttore, che prenderà il via nel 2018 e si giocherà su sei weekend di gara a livello europeo. Le vetture saranno riservate ai clienti McLaren in possesso della licenza internazionale FIA “D”.

McLaren 720S: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti