La Germania spinge sugli e-fuel per salvare i motori endotermici

Tommaso Giacomelli
01 Marzo 2023
istockphoto-1354049311

In Germania stanno pensando a valorizzare gli e-fuel, i carburanti ecologici, per aiutare la sopravvivenza del motore endotermico.

La prospettiva europea porta al bando dei motori endotermici a partire dal 2035. La decisione è stata approvata poche settimane dal Parlamento Europeo, anche se più di una frangia di persone si è schierata contro questa decisione così tranciante. Per evitare una chiusura che causerebbe serie difficoltà sia ai produttori sia all’indotto derivante dai motori endotermici, il Ministro dei trasporti tedesco, Michael Theurer, ha chiesto ai colleghi europei l’idea  di considerare gli e-fuel come alternativa concorrenziale all’elettrico nei prossimi anni.

Come sono gli e-fuel

La caratteristica positiva degli e-fuel è una: sono carburanti puliti, poiché si generano catturando CO2 e CO combinati con l’idrogeno. Un’auto che utilizza questo tipo di alimentazione emette CO2 localmente, ma solo nella stessa quantità immagazzinata nel carburante per la sua produzione. Quindi il bilancio finale fra CO2 catturata ed emessa rimane quasi neutro. A patto, tuttavia, che dal principio si utilizzi soltanto energia green.

Le case si muovono

Alcuni costruttori, specialmente quelli con velleità sportive, stanno portando avanti la sperimentazione su questo genere di carburanti. Porsche è stata la prima, iniziando in Cile una produzione di e-fuel a partire dal 2022, con un target di produzione di circa 130.000 litri di carburante l’anno. Anche Mazda ha speso molto negli e-fuel prendendo parte con anticipo alla e-Fuel Alliance. Nel dicembre 2022, il costruttore nipponico ha utilizzato un carburante sintetico prodotto con rifiuti agricoli per alimentare una MX-5 da 2,0 litri per più di 1.000 miglia tra Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda.

Cosa aspettarsi

L’e-fuel di Porsche riduce le emissioni di CO2 dell’85% rispetto alla benzina tradizionale. Il divieto imposto dall’UE per il 2035 sui motori endotermici è congegnato per ridurre completamente a 0 le emissioni entro il 2050, ed è improbabile che gli e-fuel possano essere scelti come soluzione a lungo raggio. È ipotizzabile, tuttavia, che vengano impiegati come soluzione momentanea per prolungare la sopravvivenza del motore a scoppio, fornendo ai costruttori più tempo per pianificare una riconversione quanto mai complicata.

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • suzuki-grand-vitara-1-9-ddis-5-porte
    6.500 €
    SUZUKI Grand Vitara 1.9 DDiS 5 porte
    Diesel
    199.800 km
    02/2010
  • mazda-cx-5-2-2l-skyactiv-d-175-cv-awd-exceed
    21.980 €
    MAZDA CX-5 2.2L Skyactiv-D 175 CV AWD Exceed
    Diesel
    75.000 km
    06/2017
  • lexus-nx-300-hybrid-4wd-premium
    45.000 €
    LEXUS NX 300 Hybrid 4WD Premium
    Elettrica/Benzina
    7.500 km
    07/2021
  • alfa-romeo-147-1-6i-16v-t-s-105-cv-cat-3p-connect
    3.290 €
    ALFA ROMEO 147 1.6i 16V T.S. (105 CV) cat 3p. Connect
    Benzina
    64.000 km
    11/2001
  • volkswagen-polo-1-0-cat-5-porte-air
    2.990 €
    VOLKSWAGEN Polo 1.0 cat 5 porte Air
    Benzina
    70.000 km
    06/2000
  • suzuki-swift-1-6-3p-sport-gl
    3.990 €
    SUZUKI Swift 1.6 3p. Sport GL
    Benzina/GPL
    173.000 km
    03/2009
  • suzuki-swift-1-3-ddis-5p-glx
    3.990 €
    SUZUKI Swift 1.3 DDiS 5p. GLX
    Diesel
    151.000 km
    10/2006
  • rover-25-1-4i-103cv-5-porte-se-piccadilly
    1.990 €
    ROVER 25 1.4i/103CV 5 porte SE Piccadilly
    Benzina
    94.000 km
    01/2004
  • renault-grand-modus-1-2-16v-dynamique-3
    3.790 €
    RENAULT Grand Modus 1.2 16V Dynamique
    Benzina/GPL
    152.000 km
    07/2008

Ti potrebbe interessare anche

page-background