Ferrari 296 GT3: evoluta e configurabile

Valerio Verdone
02 Novembre 2022
11 Foto
Ferrari-296 GT3-Imola-FinaliMondiali-

La Ferrari 296 GT3 è la nuova arma da corsa del Cavallino che si può anche configurare.

La Ferrari 296 GT3 è apparsa in occasione delle finali mondiali Ferrari 2022, ad Imola, ed è stata protagonista della parata insieme alla nuova 499P. Raccoglie il testimone dalla 488 GT3, che ha una storia particolarmente ricca di vittorie (oltre 500), e debutterà nella 24 Ore di Daytona.

Ferrari 296 GT3: esprime una bellissima cattiveria

La Ferrari 296 GT3 deriva dalla 296 GTB, che è stata sviluppata per essere la base della sorella da competizione. L’aerodinamica della GT3 è per forza di cose più sofisticata. Infatti il frontale vede il grande splitter protagonista, e poi ci sono gli sfoghi sui passaruota anteriori che spiccano. Mentre dietro, per la prima volta, arriva un’ala con attacco a collo di cigno. In tutto il carico verticale cresce del 20% rispetto alla 488 GT3, mentre la rigidezza torsionale cresce del 10%. I fari a LED forniscono un’illuminazione ancora più efficace, in favore della sicurezza.

Nata per essere una Ferrari pratica

La Ferrari 296 GT3 presenta una carrozzeria facile da smontare, per effettuare sostituzioni di elementi specifici in maniera decisamente rapida. E’ il caso del paraurti posteriore, oppure dei cerchi che possono essere presi con una mano sola. In questo processo è stata fondamentale la miniaturizzazione degli elementi derivante dal nuovo V6 biturbo con bancate a 120° super compatto. Il volante racchiude tutti i comandi principali, in modo da ridurre al minimo le distrazioni, e anche questo dettaglio deriva dai suggerimenti dei piloti interpellati per migliorare una vettura vincente come la 488 GT3.

Perde la parte ibrida e cresce di passo

Rispetto al modello stradale, la Ferrari 296 GT3 perde la componente ibrida, per cui adesso il motore ha una potenza di 600 CV. Inoltre, il passo cresce di 1,6 cm, sfruttando il regolamento per le GT3, a favore della stabilità. Il cambio ad attuazione elettrica è un Xtrac a 6 marce con frizione monodisco elettronica gestibile dal volante.

Si può configurare online

L’aspetto più curioso di questa vettura da corsa è che si può configurare in tantissimi dettagli. Presto sarà online il configuratore, così si potrà scegliere la livrea, ma anche l’abbinamento dei colori dell’abitacolo racing, dove troviamo anche un roll-bar integrato con il telaio. E’ una Ferrari e rispecchia la ricercatezza del modello stradale, anche a livello di personalizzazioni.

Ferrari 296 GT3 alle Finali Mondiali 2022

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Ferrari 296 GTS: la prova su strada

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background