F1 Messico 2022: Verstappen vince ed è record

Tommaso Giacomelli
30 Ottobre 2022
image

Nel GP di F1 Messico 2022 Max Verstappen scrive il suo nome nella storia di questo sport, con la quattordicesima vittoria stagione. Record assoluto.

Max Verstappen infrange un altro record con la vittoria nel GP di F1 Messico 2022, ottiene il 14esimo successo stagionale su 20 gare. È un primato assoluto, che adesso non condivide con nessuno, staccando Michael Schumacher e Sebastian Vettel fermi a 13. L’olandese consolida ancora di più la sua immagine vincente, mentre la Red Bull stupisce – se ce ne fosse bisogno – per quanto sia efficace questa vettura in ogni condizione, non facendo mai degradare le proprie gomme. Sul podio salgono anche Hamilton e Perez. Giornata negativa per la Ferrari, le Rosse chiudono con un opaco quinto e sesto posto con Sainz davanti a Leclerc.

Scatto vincente di Verstappen

Al via grande partenza di Verstappen che tenta la fuga, alle spalle Lewis Hamilton scavalca George Russell, che a sua volta viene passato da Sergio Perez. Molto titubante il giovane inglese della Mercedes, che perde così un paio di posizioni. Le due Ferrari entrano in bagarre con Sainz che prevale sul compagno di squadra Leclerc. I due sono liberi di lottare e lo spagnolo non fa sconti. Il vero inseguitore del leader della gara, Verstappen, è Hamilton capace di tenere un ritmo rapido come quello della Red Bull. Impresa non facile, dato che l’olandese è un vero martello.

Prima scrematura

Nel primo terzo di gara grande difficoltà per le Ferrari, sprofondate in una terra di nessuno con Sainz e Leclerc lontani dalle posizioni di testa, ma al sicuro anche dal gruppo degli altri. Davanti Verstappen cerca di scappare con la gomma rossa, seguito da Lewis Hamilton con gomma media. In Messico l’undercut non offre grossi vantaggi, per questo il pilota della Mercedes cerca di agganciarsi il più possibile al rivale bicampione del mondo. Perez e Russell seguono in terza e quarta posizione.

F1 Messico 2022: le prime soste

Il primo dei piloti di testa a fare una sosta è Sergio Perez al giro 24 di 71, che monta una gomma gialla durante un pit-stop lento e difficoltoso. Il messicano rientra in pista in sesta posizione, anche dietro alle due Ferrari. Al giro 26 rientra ai box anche il leader Verstappen, e anche lui opta per una gomma media. L’olandese torna sul circuito alle spalle di Russell e appena davanti a Carlos Sainz. Adesso davanti a tutti ci sono le due Mercedes di Hamilton Russell. Al giro 30 Hamilton va ai box e sceglie una gomma bianca, la hard. Scelta di strategia differente tra i due contendenti alla vittoria, con il sette volte campione del mondo che torna in strada alle spalle proprio di Max. Russell diventa primo e prosegue la sua corsa fino al giro 35 quando effettua la sua prima sosta per montare la hard. Rientra dietro a Perez in quarta posizione.

F1 Messico 2022: il record di Verstappen

La gomma hard non paga nella Mercedes di Hamilton, che si allontana da Verstappen e si fa avvicinare con preoccupazione da Perez. Il britannico è rimasto molto deluso dalla scelta del team, una strategia che non ha funzionato come nella testa di chi l’ha ponderata. Stessa frustrazione anche per Russell, che al pari del suo compagno di squadra, volava con la mescola media. Dal muretto delle Frecce d’Argento si aspettavano un degrado per la Red Bull, ma la monoposto austriaca quest’anno non ha punti deboli. Così, nonostante una scelta che sulla carta poteva sembrare vincente, Verstappen è riuscito a scappare e andare in fuga verso la sua 14esima vittoria stagionale su 20 gare. Un record assoluto. A sei giri dalla fine si ferma Fernando Alonso per un guaio al motore e Virtual Safety Car che congela le posizioni. Sotto alla bandiera a scacchi trionfa Max Verstappen, vero e autentico dominatore di questa stagione iridata. Sul podio ci sale anche un volitivo Hamilton, mentre l’idolo locale Perez deve accontentarsi del gradino più basso. Quarto Russell, mentre le Ferrari terminano quinta e sesta con Sainz e Leclerc. A punti anche Ricciardo, Ocon, Norris e Bottas.

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • alfa-romeo-stelvio-2-2-turbodiesel-210-cv-at8-q4-business-13
    32.500 €
    ALFA ROMEO Stelvio 2.2 Turbodiesel 210 CV AT8 Q4 Business
    Diesel
    80.000 km
    07/2018
  • seat-leon-1-4-tsi-125-cv-5p-start-stop-fr
    12.300 €
    SEAT Leon 1.4 TSI 125 CV 5p. Start/Stop FR
    Benzina
    165.000 km
    07/2014
  • opel-astra-1-7-cdti-125v-sports-tourer-cosmo-fleet
    6.700 €
    OPEL Astra 1.7 CDTI 125V Sports Tourer Cosmo Fleet
    Diesel
    160.000 km
    05/2012
  • ford-fiesta-1-0-80cv-5-porte-business
    8.700 €
    FORD Fiesta 1.0 80CV 5 porte Business
    Benzina
    120.000 km
    08/2016
  • bmw-118-d-5p-business-5-porte
    13.200 €
    BMW 118 d 5p. Business 5 PORTE
    Diesel
    140.000 km
    06/2014
  • audi-a3-spb-s-line-2-0-tdi-184-cv-s-tronic-ambition
    19.900 €
    AUDI A3 SPB S.Line 2.0 TDI 184 CV S tronic Ambition
    Diesel
    158.000 km
    06/2016
  • fiat-500-1-2-lounge-16
    6.900 €
    FIAT 500 1.2 Lounge
    Benzina
    117.301 km
    05/2008
  • toyota-rav-4-my23-rav4-2-2-d-4d-136-cv-dpf
    7.900 €
    TOYOTA RAV 4 MY23 RAV4 2.2 D-4D 136 CV DPF
    Diesel
    163.251 km
    09/2008
  • fiat-500-1-2-pop-13
    6.500 €
    FIAT 500 1.2 Pop
    Benzina
    145.586 km
    12/2007

Ti potrebbe interessare anche

page-background