GP di Ungheria: impresa di Verstappen e debacle Ferrari

Valerio Verdone
31 Luglio 2022
GP di Ungheria-Verstappen-win

Le speranze Ferrari soccombono per colpa di una strategia fallimentare nel GP di Ungheria.

Dopo le qualifiche del GP di Ungheria, che hanno regalato un epilogo inatteso, con Russell in pole position, ecco che la gara vedrà la Mercedes partire davanti. Le Ferrari sono pronte a dargli la caccia, ma il meteo potrebbe metterci lo zampino in questa pazza F1.

GP di Ungheria: Russell parte bene e se ne va

Si parte nel GP di Ungheria con Sainz che attacca Russell all’esterno ma l’inglese resiste e rimane davanti. Ottimo lo spunto di Hamilton, che al primo giro è quinto superando le due Alpine. Subito virtual safety car per dei detriti, e si riprende al giro 3 con Russell che scappa via. Intanto Verstappen risale in settima posizione e dopo aver superato Alonso, e punta Ocon.

Verstappen risale posizioni e torna in corsa

Al giro 7 Verstappen supera Ocon, e Perez sopravanza Alonso, così le Red Bull passano le due Alpine. Verstappen, partito decimo, è già sesto. Al nono giro anche Perez super Ocon e la Red Bull appare come la monoposto più in forma. Comunque, davanti, Russell riesce a viaggiare su tempi da leader ed appare padrone della situazione. Al giro 10 Verstappen ha praticamente ripreso Hamilton e Norris che lottano tra loro. Mentre Leclerc si avvicina tantissimo a Sainz.

Iniziano le soste ai box con strategia differenziata per le Ferrari

Al giro 12 del GP di Ungheria sia Hamilton che Verstappen superano Norris, e ritorna il duello del 2021. L’olandese si lamenta di una problematica alla sua monoposto ed Hamilton ne approfitta per prendersi un pò di vantaggio. Nel frattempo, Leclerc chiede al muretto box se Sainz può andare più veloce. Alla 15esima tornata Verstappen vede risolta, momentaneamente, la sua problematica, mentre Leclerc si avvicina molto a Sainz e le Ferrari hanno praticamente ripreso Russell. Al giro 17 si ferma Russell e monta la gialla, poi entra anche Verstappen, e anche lui mette la gialla. Nella tornata successiva sosta ai box per Sainz poco reattiva, con Leclerc che rimane fuori come leader.

Leclerc supera Sainz con il pit-stop

Al 20esimo giro è Hamilton ad effettuare il suo pit-stop. In questo modo Verstappen è già quinto, e ricordiamo che è partito decimo. Al giro 21 Leclerc effettua la sua sosta, e rientra davanti a Sainz. Nel giro successivo si ferma Alonso per montare la gomma bianca, quindi potrebbe andare fino in fondo. Considerando che Russell è scattato con gomma rossa, il pilota Mercedes può decidere se fare 1 o 2 soste, mentre Verstappen e le Ferrari devono necessariamente effettuare un’altra sosta. Nella 25esima tornata Ocon rientra in pista davanti ad Alonso, tira la staccata, e Ricciardo li supera entrambi. Giornata di guerra intestina in casa Alpine con Ocon che ha già chiuso Alonso in partenza.

Leclerc diventa leader con un gran sorpasso

Si infiamma il GP di Ungheria con il duello tra Leclerc e Russell per la prima posizione quando siamo al giro numero 27. La lotta è furibonda, ma al giro 31 Leclerc riesce a prendersi la leadership con un gran sorpasso. Anche Sainz si avvicina a Russell ma al giro 37 arriva Verstappen nella zona DRS dello spagnolo. Intanto, inizia a piovere e la situazione diventa particolarmente delicata.

Verstappen effettua l’undercut e sorpassa 2 volte Leclerc

Al giro 39 entra ai box Verstappen e tenta l’undercut, segue la strategia anche Russell, mentre la Ferrari chiama ai box Leclerc che monta una gomma bianca. Leclerc rientra terzo davanti alle due Red Bull, con Perez che si sposta e favorisce l’arrivo di Verstappen che, con gomma gialla, è favorito su Leclerc. Il campione del mondo passa e si prende la terza posizione. Al giro 42 Verstappen si gira, Leclerc lo ripassa, e Russell si avvicina al campione del mondo. Questa F1 non è mai scontata. Già dalla tornata successiva però torna in voga il duello tra Leclerc e Verstappen. Al giro 45 Verstappen supera nuovamente Leclerc e ringhia sul mondiale.

Disastro strategico per Leclerc che con le bianche viene superato da Russell e deve tornare ai box

Ultimo pit-stop per Sainz, che monta la gomma rossa a poco più di 20 giri dal termine della gara. Si ferma anche Hamilton al giro 52, mentre si infiamma il duello tra Leclerc e Russell. I due sono minacciati da Sainz che con la gomma rossa è velocissimo. Nei due giri successivi Leclerc viene superato da Russell e perde la seconda posizione. Nel frattempo, Verstappen si allontana in prima posizione, e Leclerc viene chiamato ai box per montare la rossa: è un disastro strategico per il monegasco. Leclerc infatti scende in sesta posizione quando mancano solo 14 giri al termine del GP.

Verstappen vince davanti alle Mercedes

Anche Sainz scende dal podio al giro 63 per mano di Lewis Hamilton che poi va a prendersi anche la posizione su Russell e diventa secondo. Al giro 68 si ferma Bottas per un problema tecnico, e si entra in regime di virtual safety car. Si riprende il giro dopo, che è un giro trionfale per Verstappen. Il campione del mondo vince davanti alle Mercedes di Hamilton e Russell. Solamente quarta e sesta la Ferrari con Sainz e Leclerc. Perez si inserisce tra loro in quinta posizione. Poi Norris, Alonso, Ocon e Vettel a chiudere la zona punti.

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • peugeot-partner-l1-bluehdi-130-ss-furgone-premium
    20.400 €
    PEUGEOT Partner L1 BlueHDi 130 S&S Furgone Premium
    Diesel
    10 km
    05/2022
  • toyota-yaris-1-0i-16v-cat-3-porte
    800 €
    TOYOTA Yaris 1.0i 16V cat 3 porte
    Benzina
    233.000 km
    05/1999
  • seat-ibiza-1-0-ecotsi-95-cv-5-porte-fr-2
    15.800 €
    SEAT Ibiza 1.0 EcoTSI 95 CV 5 porte FR
    Benzina
    38.700 km
    06/2019
  • volkswagen-passat-2-o-tdi-dpf-sw-dsg-high-cambio-revisionato-2
    5.200 €
    VOLKSWAGEN Passat 2.o TDI Dpf Sw DSG High.Cambio Revisionato
    Diesel
    230.000 km
    05/2009
  • volkswagen-golf-sportsvan-2-0-tdi-dsg-highline-bluemotion-tech-2
    14.990 €
    VOLKSWAGEN Golf Sportsvan 2.0 TDI DSG Highline BlueMotion Tech.
    Diesel
    40.000 km
    08/2015
  • ford-fiesta-1-0-80cv-5-porte-business
    7.900 €
    FORD Fiesta 1.0 80CV 5 porte Business
    Benzina
    120.000 km
    08/2016
  • ford-c-max-1-5-tdci-95cv-startstop-plus-neopatentati
    11.500 €
    FORD C-Max 1.5 TDCi 95CV Start&Stop Plus Neopatentati
    Diesel
    91.000 km
    07/2015
  • fiat-panda-1-1-actual-1-proprietario
    3.200 €
    FIAT Panda 1.1 Actual 1 PROPRIETARIO
    Benzina
    190.000 km
    07/2007
  • fiat-500-1-0-hybrid-dolcevita-8
    18.800 €
    FIAT 500 1.0 Hybrid Dolcevita
    Elettrica/Benzina
    1 km
    12/2021
page-background