Alfa Romeo Tonale diesel: una concorrenza agguerrita

Valerio Verdone
16 Luglio 2022
40 Foto
Alfa Romeo Tonale concorrenti

Audi Q3 e BMW X1 sono le competitor premium più insidiose.

L’Alfa Romeo Tonale è stata accolta con entusiasmo dagli appassionati del Brand. Il SUV compatto era nell’aria dal 2019, e finalmente è diventato realtà. Nella gamma recentemente si è aggiunta la disponibilità a listino anche della variante a gasolio. Scopriamo quali sono le sue concorrenti più agguerrite.

Audi Q3 e BMW X1 sono le competitor più insidiose per l’Alfa Romeo Tonale

Tra i modelli con cui andrà a scontrarsi, per forza di cose, l’Alfa Romeo Tonale, ce ne sono due particolarmente agguerriti. Stiamo parlando della nuova BMW X1 e dell’Audi Q3. Ora la prima è stata rinnovata profondamente e adesso ha in gamma versioni per ogni tipologia di automobilista. Il suo design è particolarmente audace e con i suoi spigoli si oppone alla linea muscolosa della Tonale. La Q3 sfoggia uno stile più armonioso, ed è ormai un classico nel segmento. Costruita con la solita qualità Audi, offre anch’essa tanti motori differenti e anche la possibilità di avere la carrozzeria coupé, pardon, Sportback. 

I motori a gasolio dell’Audi Q3 in confronto all’Alfa Romeo Tonale

Il motore dell’Alfa Romeo Tonale è un jolly, il 1.6 turbodiesel di memoria FCA, rivisto in ottica Stellantis, e comunque forte di 130 CV e 320 Nm di coppia massima. Lavora con un cambio automatico a doppia frizione a 6 marce, e riesce ad accontentare sia il privato che il cliente business. L’Audi Q3 risponde con un corposo 2 litri TDI da 150 CV che, all’occorrenza, è disponibile anche con la versione da 200 CV, ed offre anche la trazione integrale Quattro. Sull’Alfa Romeo la trazione integrale è disponibile, al momento, solamente con la variante ibrida plug-in a benzina.

Il cambio dell’Audi può essere anche manuale a 6 marce, per la variante da 150 CV, ma fondamentalmente viene scelto l’automatico a 7 rapporti. Mentre la coppia parte dai 360 Nm del modello da 150 CV, ed arriva ai 400 Nm di quello da 200 CV. I consumi dichiarati nel primo caso sono speculari a quelli della Tonale, mentre nel secondo salgono a 6,3 l/100 km rispetto ai 5,5 l/100 km dell’Alfa, ma bisogna mettere in conto la trazione integrale presente in tutte le Q3 2.0 TDI con 200 CV. 

Le unità turbodiesel della BMW X1 anche con l’ibrido

Anche la BMW X1 ha 2 motorizzazioni turbodiesel contro quella, unica, dell’Alfa Romeo Tonale. E anche la Casa dell’Elica, per la variante d’accesso alla gamma a gasolio, come l’Audi, propone un 2 litri turbodiesel da 150 CV e 360 Nm di coppia massima. Praticamente, i medesimi valori dell’Audi, ma con un consumo dichiarato inferiore sia rispetto alla Q3 che alla Tonale, grazie ad un valore di 4,9 km/l. Anche in questo caso il cambio è automatico a 7 rapporti. La variante più potente, con il 2.0 turbodiesel da 211 CV e 400 Nm di coppia massima, ha gli stessi consumi dichiarati, nonostante la presenza della trazione integrale xDrive. Merito del sistema mild hybrid a 48 Volt. 

La Tonale è più conveniente

A livello di prezzi, l’Alfa Romeo Tonale è sicuramente più conveniente, come dimostra il listino che parte da 35.500 euro ed arriva ai 40.500 euro della Ti, che accontenta praticamente tutti. L’Audi Q3 ha un prezzo base di 37.200 euro per l’allestimento base con cambio manuale. Già con l’automatico si sale a 41.500 euro come costo di partenza. La versione top di gamma, con il 2.0 TDI da 200 CV, la trazione integrale e l’allestimento S Line Edition, implica un esborso di ben 53.850 euro. La BMW X1 turbodiesel ha un prezzo d’attacco di 44.250 euro, ed arriva addirittura a 62.940 euro per la variante xDrive 23d Msport Edition Signature. 

Alfa Romeo Tonale: le impressioni di guida

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Alfa Romeo Tonale: il video ufficiale

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background