Vietato il lavaggio auto a causa della siccità: ecco dove

Tommaso Giacomelli
27 Giugno 2022
Lavaggio auto

In Italia c’è carenza di acqua dolce, il problema siccità è una realtà manifesta, per questo sono state prese delle decisioni per vietare il lavaggio auto.

Il problema siccità sta attraversando l’Italia da Nord a Sud, senza eccezioni. La penuria di acqua dolce sta creando non pochi problemi, al mondo agricolo in primis, ma non soltanto. Sul Bel Paese, nell’anno corrente sono state registrate l’80% in meno di precipitazioni di pioggia e il 60% in meno di neve. Questo comporta delle misure di emergenza per contrastare la siccità, che potrebbe essere ancora più eclatante nei prossimi mesi, così alcune Regioni hanno vietato il lavaggio auto per ridurre lo spreco di acqua.

Vietato il lavaggio auto

In alcuni comuni delle Regioni del Nord Italia maggiormente colpite dal problema siccità (Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto) è scattato il divieto di lavare auto, moto e mezzi privati in alcuni comuni. Il divieto è esteso solo al lavaggio dei veicoli di tipo privato, e questo non colpisce le attività come l’autolavaggio, che continua con il proprio esercizio libero.

Problema siccità: le ordinanze

La Lombardia non ha ancora emesso delle ordinanze regionali per contrastare questo problema, ma alcuni Comuni sono già corsi ai riparti. Oggi, in alcune amministrazioni, esiste il divieto di far uso di acqua per lavare le auto e per irrigare i giardini. A Trade è in vigore questo divieto e il sindaco ha disposto una multa da 25 a 500 euro se non si rispetta la misura che sarà in vigore fino al 31 agosto 2022, dalle 6:00 fino a mezzanotte.

Il Piemonte sta usando delle soluzioni analoghe e sono già 250 i comuni che hanno firmato ordinanze che vietano l’utilizzo di acqua potabile se non per motivi strettamente necessari. In Emilia-Romagna, invece, è entrata in vigore un’altra normativa, valida fino al 30 settembre 2022: questa prevede il divieto di lavaggio auto dalle 8 alle 21 di sera. A Vicenza, fino al 31 di agosto, una normativa vieta l’utilizzo di acqua potabile per lavare auto a casa o nei luoghi privati, oltre a non poter riempire le piscine private. La sanzione per chi non rispetta la normativa va da 25 a 500 euro.

In centro Italia

Anche da altre parti d’Italia hanno scelto di adottare dei provvedimenti simili. Le località che sono corse ai riparti, sono: Anguillara SabaziaBracciano e Trevignano Romano, tre comuni del lago di Bracciano, così come Pistoia ed Empoli in Toscana, nonché Spoleto in Umbria.

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • peugeot-partner-l1-bluehdi-130-ss-furgone-premium
    20.400 €
    PEUGEOT Partner L1 BlueHDi 130 S&S Furgone Premium
    Diesel
    10 km
    05/2022
  • toyota-yaris-1-0i-16v-cat-3-porte
    800 €
    TOYOTA Yaris 1.0i 16V cat 3 porte
    Benzina
    233.000 km
    05/1999
  • seat-ibiza-1-0-ecotsi-95-cv-5-porte-fr-2
    15.800 €
    SEAT Ibiza 1.0 EcoTSI 95 CV 5 porte FR
    Benzina
    38.700 km
    06/2019
  • volkswagen-passat-2-o-tdi-dpf-sw-dsg-high-cambio-revisionato-2
    5.200 €
    VOLKSWAGEN Passat 2.o TDI Dpf Sw DSG High.Cambio Revisionato
    Diesel
    230.000 km
    05/2009
  • volkswagen-golf-sportsvan-2-0-tdi-dsg-highline-bluemotion-tech-2
    14.990 €
    VOLKSWAGEN Golf Sportsvan 2.0 TDI DSG Highline BlueMotion Tech.
    Diesel
    40.000 km
    08/2015
  • ford-fiesta-1-0-80cv-5-porte-business
    7.900 €
    FORD Fiesta 1.0 80CV 5 porte Business
    Benzina
    120.000 km
    08/2016
  • ford-c-max-1-5-tdci-95cv-startstop-plus-neopatentati
    11.500 €
    FORD C-Max 1.5 TDCi 95CV Start&Stop Plus Neopatentati
    Diesel
    91.000 km
    07/2015
  • fiat-panda-1-1-actual-1-proprietario
    3.200 €
    FIAT Panda 1.1 Actual 1 PROPRIETARIO
    Benzina
    190.000 km
    07/2007
  • fiat-500-1-0-hybrid-dolcevita-8
    18.800 €
    FIAT 500 1.0 Hybrid Dolcevita
    Elettrica/Benzina
    1 km
    12/2021
page-background