Porsche 935: ecco la versione in fibra di carbonio da 1,44 milioni di euro

L’erede della mitica Porsche di Moby Dick può essere personalizzata con una carrozzeria di CFRP oppure con speciali livree retrò.

La Porsche 935, oltre ad essere una vettura super esclusiva e da collezione, è il perfetto anello di congiunzione tra presente e passato. Questo perché il bolide di Casa Porsche – nato nel 2018 e prodotto in soli 77 esemplari – si basa su una moderna 911 GT2 RS, ma rappresenta l’erede spirituale della mitica vettura da competizione di “Moby Dick” realizzata alla fine degli anni ’70. Ora però, una vettura così prestigiosa e particolare è riuscita a diventare ancora più estrema grazie ad un “trattamento” a dir poco unico e senza ombra di dubbio molto costoso. Alcuni dei 77 esemplari della 935 sono state rifiniti con carrozzeria “full carbon fiber”.

Leggera e preziosa

Entrando nel dettaglio, scopriamo infatti che tutti i pannelli originali della carrozzeria, realizzati in acciaio e alluminio, sono stati sostituiti con componenti fibra di carbonio composita (CFRP), ottenendo in questo modo un peso di appena 1.380 kg. Ovviamente questa particolarità ha un costo decisamente elevato, infatti un esemplare della 935 in carbonio vanta un costo di ben 1,44 milioni di euro. La galleria di immagini che vi proponiamo ritrae un esemplare con appena 60 km sulle spalle in vendita in uno show room esclusivo, inoltre l’esemplare in questione non ha il sedile passeggero (optional da 8.400 euro).

Disponibili anche le livree retrò

La Porsche 935 può essere personalizzata anche con una serie di livree esterne dal fascino retrò che richiamano le imprese conquistate nelle competizioni della versione originale da corsa. Ricordiamo infine che Jeff Zwart parteciperà alla mitica salita del Pikes Peak al volante della sua 935.

Porsche 935 in fibra di carbonio: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Porsche Panamera Turbo S Sport Turismo

Altri contenuti