Hankook Ventus S1 evo 3 SUV: progettato per le prestazioni

Il pneumatico estivo Hankook Ventus S1 evo 3 SUV eleva ulteriormente i limiti prestazionali sia sull’asciutto che sul bagnato, a tutto vantaggio della sicurezza e del piacere di guida.

Il costante miglioramento è nel DNA di Hankook sin dalla fondazione: il produttore coreano continua ad evolvere i suoi prodotti per ottenere prestazioni sempre più elevate in termini di sicurezza, comfort e piacere di guida, perfettamente in linea con la filosofia progettuale “Driving Emotion” che ispira tutto il lavoro della compagnia. Per Hankook, infatti, l’obiettivo è contribuire a creare emozioni alla guida anche attraverso i pneumatici, che sono un elemento fondamentale ma spesso sottovalutato.

Una dimostrazione di questo continuo impegno viene da uno dei più recenti prodotti di Hankook, il nuovo pneumatico Ventus S1 evo 3 SUV, che rappresenta il top della gamma ultraprestazionale e che oggi arriva alla sua terza generazione. Si tratta di un pneumatico estivo per auto sportive che beneficia dell’esperienza del produttore nelle competizioni e che a pochi mesi dal lancio è stato già valutato in modo eccellente nei test di enti indipendenti.

Hankook Ventus: un riferimento da oltre 15 anni

La storia di successo di questo modello prestazionale inizia nel 2005, quando viene presentato il modello Hankook Ventus S1 evo, un pneumatico estivo di fascia alta pensato appositamente per le vetture sportive e per le supercar posizionato al vertice della gamma Ventus, lanciata nel lontano 1994. Fin da subito il modello si impone nel segmento Ultra High Performance e ottiene risultati eccellenti nelle prove della stampa specializzata.

Il successore Hankook Ventus S1 evo 2 si distingue per la grande precisione e per l’ottima manovrabilità, grazie alle tecnologie sviluppate per il DTM, il campionato turismo tedesco di cui Hankook è fornitore dal 2011. Il modello è il più vincente della storia del produttore coreano e viene anche adottato come primo equipaggiamento da diverse Case automobilistiche premium, come Audi, BMW, Mercedes-Benz e Porsche.

Il terzo capitolo, rappresentato dai modelli Hankook Ventus S1 evo 3 e Ventus S1 evo 3 SUV, è stato lanciato nel 2019 e ridefinisce nuovamente gli standard per quanto riguarda il comportamento di guida, migliorando anche l’impatto ambientale.

“Da quasi 25 anni siamo rappresentati sul mercato globale degli pneumatici con i nostri prodotti Ultra High Performance; i nostri prodotti si sono ormai affermati nel primo equipaggiamento premium di case automobilistiche leader, anche nel segmento dei veicoli molto sportivi”, spiega Han-Jun Kim, presidente di Hankook Tire Europa. “Con la nostra nuova ammiraglia proseguiamo sulla strada tracciata. Negli ultimi anni abbiamo sviluppato un gran numero di nuove tecnologie e le abbiamo rese pronte per la produzione in serie. Sono pertanto convinto che il nuovo Ventus S1 evo 3, a partire dal debutto sul mercato nella primavera del 2019, avrà immediatamente successo tra i nostri clienti”.

Hankook: i segreti del successo

Quando nel centro di sviluppo Hankook di Hannover è iniziato lo sviluppo nel nuovo pneumatico estivo, il traguardo era ambizioso: “I nostri ingegneri, per il Ventus S1 evo 3, si erano posti l’obiettivo di superare il predecessore, che costituiva il battistrada di Hankook più vincente sul mercato” spiega Klaus Krause, direttore del centro. “Il risultato del loro lavoro è uno pneumatico Ultra High Performance il cui comportamento di guida e le cui caratteristiche di marcia sono stati ottimizzati al punto di concretizzare letteralmente il motto ‘Driving Emotion’. Inoltre”, spiega Kraus, “già nello sviluppo del modello Hankook Ventus S1 evo 3 SUV sono stati considerati i futuri requisiti della cosiddetta ‘Real Driving Emission’, che l’industria automobilistica deve soddisfare nei test WLTP vincolanti per l’omologazione”.

Materiali innovativi

Alla base delle prestazioni del nuovo pneumatico c’è un attento studio dei materiali impiegati, che beneficiano delle tecnologie di ultima generazione. Come sappiamo, la mescola è fondamentale in uno pneumatico performante, ed è per questo che sono state sperimentate e successivamente impiegate delle mescole che utilizzano resine naturali ad alte prestazioni per la superficie di rotolamento: il risultato è stato un aumento dell’aderenza non solo ad elevate temperature o nel picco della potenza di uscita, ma in una gamma di temperature più ampia che porta a disporre di un limite maggiore.

Inoltre, la mescola della superficie di rotolamento è realizzata completamente in silicio e utilizza una tecnologia di miscelazione che consente una migliore distribuzione dei polimeri e dei riempitivi della mescola stessa, ottenendo così migliori prestazioni nella frenata sul bagnato e la riduzione della resistenza al rotolamento. Anche la parete laterale del Ventus S1 evo 3 utilizza una mescola differente rispetto al suo predecessore, che contribuisce alla riduzione della resistenza al rotolamento di ben il 2,5%.

Cintura ottimizzata

Il miglioramento del prodotto ha riguardato anche il tessuto della cintura, che ora permette di migliorare le forze angolari del 5%. In più, le cosiddette “hyper-slant” presenti sulle coste centrali del blocco del battistrada contribuiscono ad aumentare la forza angolare, dal momento che viene incrementata la superficie di contatto effettiva sotto carico, come ad esempio quando il veicolo deve evitare un ostacolo improvviso. I blocchi delle coste esterne del battistrada asimmetrico, resistenti e molto larghi, sono stati ulteriormente rinforzati tramite un maggior numero di tiranti di collegamento, al fine di ottenere una manovrabilità in curva precisa e stabile.

L’inedita fasciatura di grado 0, realizzata in materiale composito di aramide, riduce fino al 60% l’aumento della circonferenza di rotolamento alle alte e altissime velocità (più di 300 km/h) rispetto ai classici tessuti in nylon e conferisce una migliore stabilità di marcia oltre ad una maggiore durata, grazie a un minor sviluppo di calore.

Battistrada ancora più efficiente

Anche il battistrada ha un importante ruolo nel definire le prestazioni di uno pneumatico. Nel caso del modello Hankook Ventus S1 evo 3 SUV la presenza della cosiddetta “Interlocking Groove”, abbinata al disegno a quattro canali con flusso ottimizzato, permette di ridurre in modo efficace l’aquaplaning e di aumentare notevolmente l’aderenza sul bagnato. Il tutto senza provocare alcun calo di prestazioni sui fondi asciutti. Le tacche dei blocchi interni disperdono infatti la pressione dei SUV ad elevato carico assicurando un miglioramento del 6% dell’aderenza sull’asciutto.

Dal punto di vista estetico, la marcata scanalatura esterna del battistrada all’interno dello speciale design del blocco è un richiamo al design del Ventus S1 evo con la tipica serpentina nell’area esterna del battistrada.

Primo equipaggiamento per molte Case automobilistiche

Le caratteristiche e il miglioramento prestazionale del Ventus S1 evo 3 ha già convinto diversi produttori di auto – in particolare tedeschi – ad adottare il nuovo pneumatico come primo equipaggiamento per i loro nuovi modelli di auto sportive e premium.

Il pneumatico estivo top di gamma di Hankook è disponibile in 62 dimensioni nelle misure da 17 a 22 pollici delle serie da 50 a 25 con larghezze della superficie di rotolamento da 205 a 305 mm. La produzione avviene nel moderno ed innovativo impianto Hankook di Rácalmás, in Ungheria.

Premiato dalla stampa internazionale

Già in occasione del primo test indipendente il nuovo pneumatico di Hankook ha ottenuto una valutazione eccellente, collocandosi “sul podio” nella valutazione della celebre rivista tedesca Auto Bild, in quella che è stata la più grande prova comparativa del mondo nel 2019: ben 53 pneumatici estivi di brand differenti sono stati sottoposti a valutazione. L’Hankook Ventus S1 evo 3 è stato testato nella categoria Ultra High Performance (UHP) con la misura 225/45 R 17 su una BMW Serie 1 ed è stato sottoposto sia a prove sull’asciutto che sul bagnato.

Grazie ai punteggi elevati in tutte le prove del test, la redazione di Auto Bild ha decretato per l’Hankook Ventus S1 evo 3 una valutazione ottima nel verdetto finale, descrivendolo come “uno pneumatico bilanciato e performante, veramente impeccabile e perfetto, che offre un comportamento di sterzata preciso con un buon riscontro sulle strade asciutte e con la migliore frenata sul bagnato”.

Altri contenuti