Salone di Parigi 2020, annullato a causa del Coronavirus

Il settore automotive incassa un nuovo duro colpo a causa dell’emergenza sanitaria che ormai dilaga in tutto il globo.

Dopo l’annullamento del Salone di Ginevra 2020 e di quello di Detroit, il rinvio del Salone di New York e quello di Pechino, la pandemia globale del Coronavirus causa un altro importante stop tra gli eventi del settore automotive: parliamo del Salone di Parigi 2020 che in questa edizione doveva portare in dote un inedito format in abbinamento con il Paris Motion Festival.

Nella capitale francese si sarebbe dovuta svolgere una kermesse in grande stile composta da un Salone automobilistico classico abbinato ad una serie di numerosi eventi sparsi per la città, senza dimenticare il summit Movin’On dedicato alla mobilità sostenibile e alle ultime innovazioni tecnologiche.

Le prime dichiarazioni a caldo degli organizzatori sono le seguenti: “In considerazione della gravità della crisi sanitaria senza precedenti di fronte al settore automobilistico, duramente colpito dall’onda dello shock economico, che gioca la propria sopravvivenza, siamo costretti ad annunciare che non saremo in grado di mantenere nella sua forma attuale il Mondial de l’Auto a Porte de Versaille per la sua edizione 2020. Nulla sarà più come prima e questa crisi deve insegnarci a essere snelli, creativi e innovativi più che mai. Continueremo a tenervi informati, in tempo reale, non appena verranno prese le decisioni.” Gli organizzatori sottolineano inoltre che al momento sono sul tavolo tutte le soluzioni alternative che verranno analizzate con i partner principali dell’evento.

I Video di Motori.it

Bridgestone e Microsoft insieme per la sicurezza

Altri contenuti

Il primo weekend di luglio ci ha fatto entrare nel pieno dell’estate, periodo in cui si verificano i classici “esodi” per raggiungere le proprie mete vacanziere. Quest’anno però è senza dubbio particolare, perché l’emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus ha decisamente cambiato le carte in tavola, stravolgendo le nostre abitudini. Un anno particolare Solitamente in questo … Continued