L’assicurazione RC Auto potrebbe diventare familiare

La commissione finanze della Camera approva un emendamento per una classe di merito unica e familiare.

Potrebbero esserci novità importanti in materia di RC Auto, perché quest’ultima potrebbe diventare familiare, nel senso che tutti i veicoli di una stessa famiglia potrebbero beneficiare della miglior classe di merito. Tanto per fare un esempio, se un figlio avesse la 14esima fascia per il suo scooter ed un altro membro del nucleo familiare la prima fascia per il suo veicolo, allora il primo potrebbe rientrare automaticamente nella stessa fascia del secondo.

Un cambiamento epocale che porterebbe ad un sostanzioso risparmio per le famiglie visto che, solo nel 2018, il costo dell’assicurazione RC Auto ha inciso per una media di 333 euro. Ma si tratta al momento di un emendamento del sottosegretario all’Economia, Alessio Villarosa, che è stato approvato dalla commissione finanze della Camera e che domani dovrà superare l’esame dell’aula di Montecitorio.

Lo stesso Villarosa ha specificato che si tratta di un primo passo di una riforma più ampia, quindi l’intenzione è quella di agire in maniera massiccia sulle assicurazioni per ridurre ulteriormente i costi. Vedremo quale sarà la decisione definitiva in merito alla RC Auto familiare prima di focalizzare l’attenzione su ulteriori cambiamenti, visto che sono diverse le aree in cui si potrebbe intervenire per alleggerire la vita dell’automobilista alle prese con dei costi fissi decisamente importanti tra cui il bollo e le accise sui carburanti.

I Video di Motori.it

Osservatorio Mobilità e Sicurezza Continental 2020

Altri contenuti