Renault Megane R.S. Trophy-R: nuovo record a Suzuka

La sportiva compatta della Renault ha girato sul circuito del Sol Levante in un tempo pari a 2’25”454 stabilendo il riferimento per la categoria.

Dopo aver conquistato il mitico circuito di Spa e con una lunga trazione al “Ring”, la Renault Megane R.S. ha stabilito il nuovo primato della categoria anche nella pista di Suzuka, ovviamente lasciando compiere l’impresa alla variante più specialistica della gamma, la nuovissima Trophy-R da 300 CV pensata per ottenere migliori performance e adattissima ai trackday.

Più leggera di 130 kg, più curata nell’aerodinamica e con un impianto frenante carboceramico capace di fermarla in un fazzoletto, la Megane in questione ha girato a Suzuka in un tempo di 2’25”454, divenendo l’auto da battere anche sul circuito giapponese.

Tutto questo ovviamente non è un caso, perché l’auto è stata realizzata con una cura particolare e rappresenta un ottimo spot per le vendite in Giappone dove le Megane R.S. vanno letteralmente a ruba se si pensa che quello del Sol Levante è il primo mercato per la compatta sportiva Renault davanti a quelli tedesco e francese.

Delle 500 vetture previste, solamente 50 andranno in Giappone, ed avranno il kit con impianto frenante carboceramico. Intanto

Patrice Ratti, direttore generale di Renault Sport Cars, afferma con orgoglio: “la nuova Mégane R.S. Trophy-R ha stabilito un nuovo record nella sua categoria sul principale circuito del Giappone. Questa performance è particolarmente significativa per la forte comunità locale di fan di Renault Sport e Trophy-R. Dimostra l’efficacia della specifica campagna di test che abbiamo condotto in loco per soddisfare al meglio le loro aspettative. Questo è sufficiente per rafforzare ulteriormente il rapporto con la nostra base di clienti molto internazionale“.

Renault Megane Grandtour: foto spia del restyling Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Renault Captur 2020

Altri contenuti