Rally Italia Talent: il 2020 sarà ancora con Suzuki

Per la prossima edizione del contest aperto a tutti gli appassionati, il ruolo di auto ufficiale sarà affidato a Suzuki Swift Sport. Tutti i dettagli.

In occasione del Rally Due Valli, penultimo appuntamento con il CIR 2019 che si è disputato nel Veronese ed ha visto la vittoria di Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto (Volkswagen Polo GTI R5 nei colori HK Racing-Gass Racing) davanti a Simone Campedelli e Tania Canton (Ford Fiesta R1 della Orange1 Racing) ed a Giandomenico Basso in coppia con Lorenzo Granai (Skoda Fabia R5) è stata festeggiata la chiusura di stagione di Rally Talent 2019, contest promosso da ACI in partnership con Suzuki ed aperto a tutti gli appassionati che, previe selezioni, hanno la possibilità di mettersi in luce nella specialità: i migliori “allievi” vengono invitati a partecipare gratuitamente ad un rally valido per i Campionati o i Trofei titolati ACI Sport, in qualità di piloti o navigatori. Al “Due Valli”, il sogno di prendere parte ad un rally (e, per di più, in forma gratuita) è stato esaudito per due equipaggi: Luca Insalata, coadiuvato da Lorenzo Lamanda sul sedile di destra, e Marco Betti, con Nicolò Lazzarini nel ruolo di “naviga”. Entrambe le coppie hanno affrontato l’impegnativa gara veronese a bordo di altrettante Suzuki Swift 1.0 BoosterJet RS, “baby da sparo” giapponese che rappresenta l’impegno complementare della casa di Hamamatsu nei rally, segnatamente i trofei monomarca Suzuki Rally Cup e Suzuki Rally Trophy.

Il rally per tutti

Creato nel 2014 dal vulcanico Renzo Magnani (da circa quarant’anni uno dei “grandi nomi” nella promozione sportiva e di immagine della specialità rallystica in Italia), Rally Italia Talent si basa su una formula concettuale semplice. L’”hashtag” #rallypertutti indica infatti che chiunque, anche chi non abbia mai preso parte ad alcuna competizione o addirittura non sia ancora in possesso della patente di guida, può cimentarsi nelle selezioni. L’occorrente per partecipare è avere 16 anni compiuti, e avere la giusta dose di passione che permetta di schierarsi al volante di una delle vetture scelte per mettersi in luce, ovviamente – indica Suzuki – “Nel rispetto delle regole e degli avversari”. Le selezioni dei “volanti” candidati vengono affidate ad una squadra di esaminatori ACI, composta da rallysti di notevole esperienza, i quali dal canto loro vestono anche i panni degli istruttori, e dispensano ai candidati utili consigli finalizzati a rendere la guida più efficace e sicura, tanto in strada quanto in gara.

Obiettivo: diffondere la cultura dell’auto

È positivo quest’ultimo aspetto: prima di essere piloti, occorre essere buoni automobilisti (il che non vuol dire essere “bravi”): ovvero, essere in possesso della necessaria cultura automobilistica più che mai essenziale per aggiungere alle personali abilità di guida un indispensabile bagaglio di educazione e coscienza nei confronti della sicurezza stradale. Rally Italia Talent 2019 si è concluso con la cifra record di 9.299 iscritti: un quantitativo di enthusiast che la dice lunga sulla passione che anima la “base”. E, in ultimo ma non meno importante, ora conta su quasi 9.300 automobilisti ancora più consapevoli.

Suzuki Swift: imparare divertendosi

Per il 2020 (al momento, i partecipanti che si sono registrati per avere accesso alle selezioni sono già 5.000), ACI Rally Italia Talent conferma la collaborazione con Suzuki: “auto ufficiale” del contest è Suzuki Swift Sport, che abbina alla motorizzazione 1.4 BoosterJet da 140 CV e 230 Nm di coppia massima (8”1 il tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h) un peso “a secco” di 975 kg e, grazie alle carreggiate adeguatamente allargate ed alle sospensioni sportive, offre all’appassionato un comportamento decisamente dinamico e sincero nello stesso tempo.

Rally Italia Talent 2020: dove e quando

Le selezioni 2020 di Rally Italia Talent (il regolamento completo e la modulistica di iscrizione online possono essere consultati e scaricati presso il sito Web dedicato) si articoleranno su nove appuntamenti. Di seguito il calendario delle prove. Gli aspiranti rallysti che riusciranno a mettersi in luce, avranno la possibilità di accedere alle semifinali e quindi a una finale nazionale, da cui usciranno infine piloti e navigatori vincitori per ogni categoria prevista dal Regolamento (Under 18, Under 23, Under 35, Over 35, Femminile, Licenziati Aci Sport e Non Licenziati, cui si aggiungono i gruppi Young Under 16 e Wild Card). A ciascuno di loro sarà offerta la successiva partecipazione gratuita a un rally valido per i Campionati o i Trofei titolati ACI Sport.

  • 10-11-12 gennaio: Cremona Circuit (CR)
  • 17-18-19 gennaio: Circuito di Siena (SI)
  • 24-25 gennaio: Pista del Corallo (SS)
  • 1-2 febbraio: Circuito Internazionale di Viterbo (VT)
  • 7-8-9 febbraio: Adria International Raceway (RO)
  • 14-15-16 febbraio: Autodromo del Levante (BA)
  • 21-22-23 febbraio: Circuito Internazionale di Abruzzo (CH)-TBD
  • 6-7-8 marzo: Circuito Internazionale di Busca (CN)
  • 13-14-15 marzo: Autodromo di Pergusa (EN).

Suzuki Swift Sport Rally Italia Talent 2019: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Suzuki Baleno: video e scheda tecnica

Altri contenuti