Formula 1: Monza sarà in calendario per altri 5 anni

Accordo firmato dal Presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani sul palco dell’evento 90 anni di emozioni.

Novanta anni del GP di Formula 1 di Monza, novanta anni di Ferrari: c’era tanto da festeggiare a Milano in piazza Duomo nel corso dell’evento “90 anni di emozioni” e così, davanti al pubblico delle grandi occasioni, il Presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani, ha firmato l’accordo per la permanenza del GP di Monza per altri 5 anni nel calendario del circus iridato.

“Abbiamo avuto un mandato dal Parlamento, ammette, per organizzare per 3 anni il GP d’Italia e sapevamo che l’edizione che si disputerà domenica poteva essere l’ultima. Ma ACI Italia ha l’abitudine di portare in fondo gli impegni presi e posso dire che Monza avrà il GP per i prossimi 5 anni”.

Parole dolcissime da parte del Presidente ACI per gli appassionati, a cui seguono altre dichiarazioni. “E’ stata una trattativa difficile, complicata, lunga, che durata due anni, ma alla fine il risultato è stato di grande soddisfazione perché c’è stato un grande cambiamento nell’impostazione dell’accordo rispetto al contratto che era stato siglato con Bernie Ecclestone. La Formula 1 ha un costo molto elevato, ma giustificato per quello che riesce a generare”.

Gli fa eco Chase Carey, Ceo di Liberty Media, società che gestisce la Formula 1: “siamo davvero lieti di aver raggiunto un accordo con l’ACI che garantisce al Gran Premio d’Italia di restare nel calendario del mondiale di Formula 1 almeno fino al 2024. Questo è uno dei quattro gran premi che facevano parte del mondiale del 1950 ed è ancora nel calendario insieme  al GP di Gran Bretagna. Storia, velocità, e passione sono parole che i fan del motorsport associano a Monza. Vorrei ringraziare l’ACI, in particolare il suo Presidente, Angelo Sticchi Damiani, per il suo impegno a trovare un accordo quinquennale”.

I Video di Motori.it

EuroNCAP Crash Test: Toyota Yaris 2020

Altri contenuti