Formula E: cresce l’intesa tra Nissan ed e.dams

La Casa giapponese ha acquistato una partecipazione di e.dams e si prepara a debuttare in Formula E con le nuove monoposto.

Formula E: cresce l’intesa tra Nissan ed e.dams

di Valerio Verdone

13 settembre 2018

La Nissan guarda con un certo interesse la Formula E dove debutterà per dare un seguito racing al suo impegno sui veicoli ad impatto zero destinati alla circolazione stradale. Infatti, con Leaf ha venduto qualcosa come più di 350 mila unità nel mondo.

Logico che l’interesse a diventare la prima Casa giapponese che arriva in Formula E l’ha spinta a rafforzare il sodalizio con e.dams che ha una grande esperienza in merito acquistando una partecipazione nella sua organizzazione.

La e.dams ha dato vita alla DAMS che, insieme alla Renault, ha trionfato nelle prime tre stagioni del campionato dove corrono le monoposto elettriche; inoltre, vanta il record di vittorie e pole position, per cui è un’ottima base per Nissan su cui costruire vittorie future.

“Per la prima esperienza di Nissan in Formula E non potevamo che scegliere la partnership con e.dams, per poter sfruttare al meglio l’esperienza di una squadra che ha al suo attivo numerose vittorie in singole gare e campionati”. Ha spiegato Roel de Vries, Corporate Vice President e Global Head of Marketing and Brand Strategy Nissan. “Il livello di competizione in Formula E si farà ancora più intenso nella stagione 5, con l’introduzione di una nuova generazione di monoposto e un propulsore tutto nuovo. Nell’ambito del nostro impegno nei confronti di questa partnership, Nissan ha ora acquistato una partecipazione in e.dams e siamo elettrizzati all’idea di lavorare con Jean-Paul e il suo team”.

Tutto su: Nissan