Mercato auto Italia: Peugeot in crescita nel primo trimestre

Il marchio del Leone archivia i primi tre mesi 2018 con un +8,5% nelle vendite e arrivando a superare il 6% nella quota di mercato. In cima alle preferenze c’è Peugeot 208, seguita dai due SUV 2008 e 3008.

Peugeot in crescita: il mese di marzo da poco concluso ha fatto registrare una performance sostanzialmente poco modificata, in rapporto al 2017; tuttavia, in aumento riguardo all’incidenza sul mercato italiano e, nel consuntivo del primo trimestre, in decisa crescita: è un segnale, quest’ultimo, che si inserisce nel “segno più” fatto segnare da PSA Groupe: il complessivo delle vendite DS, Citroen, la stessa Peugeot e la neo-acquisita Opel – per la quale, nelle scorse settimane, i vertici di Russelsheim hanno annunciato il prossimo “lancio” commerciale di una nuova edizione di Opel Corsa GSi: un ritorno fra i più attesi dagli appassionati della “compatta da sparo” tedesca – ha totalizzato, a marzo, 32.669 nuove immatricolazioni, corrispondenti al 62,4% in più rispetto allo stesso mese del 2017 e, nel periodo 1 gennaio-31 marzo, 90.468 vendite, oltre il 65% in più in rapporto alle 54.978 del primo trimestre 2017: cifre e percentuali che appaiono in linea con i dichiarati obiettivi PSA di diventare secondo Gruppo automotive europeo.

Nel dettaglio, in una situazione italiana del mercato auto in chiaroscuro (-8,2% per FCA-Fiat Chrysler Automobiles, +9,22% per VAG-Volkswagen Audi, al quale fanno capo anche Seat, Skoda e Lamborghini; -0,7% per Renault Groupe; -3,85% per Ford; -1,08% per Toyota Group compresa Lexus; -4,98% per Daimler-Benz; -6,07% per Bmw Group; e segnali in positivo da parte di Nissan Group, Suzuki, Jaguar Land Rover, Mazda, Porsche, Mitsubishi), i primi tre mesi del 2018 vedono Peugeot in crescita dell’8,5%; riguardo a marzo 2018, Peugeot ha totalizzato 12.600 nuove immatricolazioni: un valore che permette al “Leone” di accrescere al 5,5% la propria quota di mercato in Italia su base mensile e, in riferimento ai primi tre mesi 2018, al 5,6%. Il “segno più” per Peugeot trova conferma nel settore Veicoli Commerciali, dove – in virtù di una crescita dell’8,4% rispetto al 2017 – la quota di mercato nel primo trimestre di quest’anno arriva al 7,65%.

In termini assoluti, il complessivo delle autovetture a marchio Peugeot vendute nel periodo 1 gennaio-31 marzo ammonta a più di 37.000 unità, cifra che consente al marchio del Leone di ottenere più di mezzo punto percentuale sulla quota di mercato relativa al medesimo periodo dell’anno scorso, anche tenuto conto del notevole calo riscontrato nelle vendite a privati (-11%).

Al primo posto nelle preferenze degli italiani versoPeugeot si conferma la fortunata 208, acquistata nel primo trimestre di quest’anno da quasi 12.000 nuovi clienti. Dietro alla “compatta-simbolo” (qui la nostra prova su strada comparativa fra i modelli 208 1.6 BlueHDi turbodiesel da 100 CV e 208 Turbo EAT6 tre cilindri turbo da 110 CV con cambio automatico EAT6) si attesta il SUV Peugeot 2008, con 6.500 nuove unità immatricolate. Il “podio” Peugeot nei primi tre mesi 2018 si completa con un altro “Sport Utility”: 3008, che sfiora 6.000 nuove immatricolazioni. Il buon gradimento degli automobilisti italiani nei confronti della gamma “Sport Utility” di Peugeot si conferma, oltre che dalla presenza di due SUV ai primi tre posti delle Peugeot più vendute, anche dalle quasi 15.000 nuove unità vendute dall’inizio dell’anno.

Peugeot 208 GT Line: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti