Migliori SUV 2019: quali sono i 5 da non perdere

Ecco come districarsi nell’ampia scelta di SUV e crossover che ha letteralmente invaso il mercato automotive.

Anche nel corso del 2019, il settore automotive ha confermato una tendenza che sembra ormai consolidata da tempo, ovvero quella relativa alla passione sempre maggiore degli automobilisti italiani nei confronti di SUV e crossover. Secondo i dati snocciolati dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, nel 2019 le immatricolazioni di SUV, fuoristrada e crossover è cresciuta di ben il 43%: un vero e proprio boom senza precedenti. L’andamento del mercato del nuovo si riflette anche sull’usato dove le vetture a ruote alte risulta decisamente più desiderate di quelle considerate “tradizionali”.

Per districarsi nell’ampia scelta di questo tipo di veicoli abbiamo stilato una lista che comprende i 5 SUV da non perdere, accompagnate da una sesta scelta, fuori classifica, annoverata tra le migliori proposte.

  • Fiat 500X
  • Jeep Renegade
  • Dacia Duster
  • Toyota CR-H
  • Volkswagen T-Roc

Fiat 500X

La Fiat 500X si presenta come il crossover più venduto del 2019: frutto di un progetto condiviso con la “cugina” Jeep Renegade, la 500X sfoggia le iconiche forme della mitica 500 impreziosite dalla praticità e dalla presenza scenica di un SUV dalle dimensioni compatte. Queste ultime la rendono ideale nel traffico urbano delle grandi città, mentre i suoi motori scattanti e la trazione integrale le permettono di muoversi con agilità e sicurezza su ogni tipo di terreno.

Jeep Renegade

Realizzata sulla piattaforma condivisa con la Fiat 500X, la Jeep Renegade sfoggia tutto il fascino del brand fuoristradistico americano abbinato ad un corpo vettura dalle forme compatte che si fa apprezzare nel traffico urbano, grazie anche alla posizione di guida rialzata. La vettura può contare sia sulla trazione integrale che su motori diesel e benzina economi e scattanti, inoltre l’introduzione di una variante ibrida plug-in – attesa nella primavera del 2020 – renderà la vettura ancora più appetibile.

Dacia Duster

La Dacia Duster è la vera e propria sorpresa nel settore dei SUV, infatti la vettura della Casa Romena che fa  parte dell’orbita Renault è riuscita a conquistare una fetta decisamente importante di clientela grazie ad una ricetta semplice e nello stesso tempo molto allettante. La Duster si presenta infatti come il primo SUV low cost in grado di offrire tutti i vantaggi di un moderno crossover al prezzo di una utilitaria.

Volkswagen T-Roc

La Volkswagen T-Roc si presenta come un SUV compatto di segmento C caratterizzato da un design molto moderno, da finiture interne curate e da una dotazione tecnologica implementata da dispositivi di ultima generazione. La vettura può essere equipaggiata con trazione integrale e può essere abbinata ad un’ampia scelta di motorizzazioni diesel e benzina con potenze che possono raggiungere i 300 CV nella sportivissima versione “R”.

Toyota CR-H

La Toyota CR-H si presenta come un SUV che strizza l’occhio alle coupé grazie ad un design moderno e sportivo caratterizzato da un lunotto molto inclinato ed impreziosito da un generoso spoiler. La parte più interessante della vettura si nasconde però sotto pelle, infatti il CH-R può essere equipaggiato con il propulsore ibrido Hybrid Dynamic Force da 184 CV capace di garantire prestazioni una guida fluida, silenziosa ed emissioni inquinanti contenute.

Fuori classifica

La nostra scelta fuori classifica è rappresentata dalla Nissan Qashqai, considerata la capostipite dei SUV moderni: presentata in anteprima nel 2006 sotto i riflettori del Salone di Parigi, il crossover giapponese è stato rinnovato completamente nel 2014 con l’obiettivo di enfatizzare tutte le qualità che hanno reso la Qashqai la regina indiscussa dei SUV, almeno fino a poco tempo fa, quando la concorrenza è diventata sempre più corposa e soprattutto spietata.

 

Migliori SUV 2019, quali sono i 5 da non perdere Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Intervista a Massimo Nalli, Presidente di Suzuki Italia

Altri contenuti