Come funziona un motore ibrido e gli schemi più utilizzati

junio_gulinelli
26 Settembre 2022
Auto ibride tipologie

L’ibrido in serie, l’ibrido parallelo e l’ibrido misto. Ecco come funzionano e quali sono le differenze tra i tre schemi.

Se stai pensando a una macchina nuova, e che sia un’ibrida, sicuramente in più di un’occasione ti sei chiesto se tutte le ibride – mild hybrid, full hybrid o ibride plug-in- funzionano tutte allo stesso modo. Ma niente è più lontano dalla realtà, quindi le righe seguenti ti aiuteranno un po’ di più a capire, da u punto di vista più tecnico, come funziona un motore ibrido e gli schemi più utilizzati.

La verità è che agli approcci tecnici delle macchine ibride non viene data grande importanza, né alcuni spiegano perché gli ibridi hanno due batterie. Risponderemo a queste due domande di seguito. Il principio delle auto a doppia alimentazione, a prescindere dalle tipologie di auto ibride, è quello di essere più rispettose dell’ambiente, abbattendo le emissioni di CO2 e riducendo notevolmente i consumi di combustibile. 

Come funziona un motore ibrido

Sulle auto full hybrid la batteria è progettata per essere ricaricata continuamente, soprattutto durante le fasi di frenata e decelerazione, attraverso il funzionamento del motore a combustione. Questo è uno dei grandi vantaggi rispetto al plug-in, perché in questa modalità è la ricarica collegata direttamente alla rete elettrica che immagazzina l’energia nella batteria con la capacità più alta, superiore a 10 kWh e offrendo la massima autonomia in modalità elettrica di circa 20 chilometri.

Come funziona un motore ibrido: tipi di schemi utilizzati

Entrambi i modelli sono dotati di due batterie – di propulsione e ausiliaria -, quest’ultima da 12 Volt per alimentare i diversi impianti elettrici di bordo. Ma tecnicamente ci sono tre sistemi che caratterizzano gli ibridi: ibrido parallelo, ibrido in serie, ibrido misto. 

Ibrido parallelo

Ibrido parallelo si riferisce ad uno schema ibrido in cui per l’avviamento viene utilizzato il motore a combustione, coadiuvato dal motore elettrico. I due blocchi sono collegati alle ruote motrici, ma è il primo che muove principalmente il veicolo. La trazione ad ogni modo può essere solo elettrica, solo termica o data dall’unione di entrambi i motori mentre le batterie possono essere ricaricate tramite la frenata rigenerativa garantita dal motore elettrico o tramite la produzione di corrente garantita dal motore termico. È il sistema che si trova a bordo della maggior parte delle ibride.

Ibrido in serie

L’ibrido in serie è un po’ più sofisticato, poiché il motore a combustione viene utilizzato come generatore di corrente per alimentare il motore elettrico. In questo tipo di vetture ibride il motore termico non è quindi mai collegato alle ruote per trasmettere la trazione ma assolve unicamente il compito di generare la corrente elettrica o per alimentare il motore elettrico o per ricaricare le batterie. Il motore elettrico è quindi l’unico responsabile della trazione. È il sistema, ad esempio, “E-Power” della nuova Nissan Qashqai.

Ibrido misto

L’ibrido misto, infine, combina le proprietà dei due precedenti, per questo è noto come “ibrido in serie parallelo”.  Il complesso sistema si compone di due unità elettriche, un generatore e un motore elettrico, e di un motore termico, benzina o diesel. In questo caso il motore elettrico si avvia e funziona a bassa velocità, il motore a combustione funziona per la guida normale, mentre entrambi si attivano quando è richiesta una potenza extra. Questo è il caso, ad esempio, della Toyota Prius Hybrid.

Come funziona un motore ibrido: qual è il più performante

Ognuno dei tre schemi di motori ibridi ha i suoi vantaggi e svantaggi. Ma se parliamo in termini di performance possiamo dire che lo schema ibrido in parallelo usa tipicamente il motore elettrico non per sostituire il motore termico, ma piuttosto per compensarne le mancanze tipiche, che sono: spunto a basso regime e recupero di energia in frenata. In questo senso io motore elettrico è il partner perfetto del motore termico proprio perché ne colma i difetti e lo rende più performante. 

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • alfa-romeo-stelvio-2-2-turbodiesel-210-cv-at8-q4-business-13
    32.500 €
    ALFA ROMEO Stelvio 2.2 Turbodiesel 210 CV AT8 Q4 Business
    Diesel
    80.000 km
    07/2018
  • seat-leon-1-4-tsi-125-cv-5p-start-stop-fr
    12.300 €
    SEAT Leon 1.4 TSI 125 CV 5p. Start/Stop FR
    Benzina
    165.000 km
    07/2014
  • opel-astra-1-7-cdti-125v-sports-tourer-cosmo-fleet
    6.700 €
    OPEL Astra 1.7 CDTI 125V Sports Tourer Cosmo Fleet
    Diesel
    160.000 km
    05/2012
  • ford-fiesta-1-0-80cv-5-porte-business
    8.700 €
    FORD Fiesta 1.0 80CV 5 porte Business
    Benzina
    120.000 km
    08/2016
  • bmw-118-d-5p-business-5-porte
    13.200 €
    BMW 118 d 5p. Business 5 PORTE
    Diesel
    140.000 km
    06/2014
  • audi-a3-spb-s-line-2-0-tdi-184-cv-s-tronic-ambition
    19.900 €
    AUDI A3 SPB S.Line 2.0 TDI 184 CV S tronic Ambition
    Diesel
    158.000 km
    06/2016
  • fiat-500-1-2-lounge-16
    6.900 €
    FIAT 500 1.2 Lounge
    Benzina
    117.301 km
    05/2008
  • toyota-rav-4-my23-rav4-2-2-d-4d-136-cv-dpf
    7.900 €
    TOYOTA RAV 4 MY23 RAV4 2.2 D-4D 136 CV DPF
    Diesel
    163.251 km
    09/2008
  • fiat-500-1-2-pop-13
    6.500 €
    FIAT 500 1.2 Pop
    Benzina
    145.586 km
    12/2007

Ti potrebbe interessare anche

page-background