Auto elettriche: Volkswagen realizzerà delle stazioni di ricarica mobile

Volkswagen si prepara a mettere in produzione delle interessanti stazioni di ricarica mobili e flessibili.

Auto elettriche: Volkswagen realizzerà delle stazioni di ricarica mobile

di Giuseppe Cutrone

28 Gennaio 2019

Il “Dieselgate” è ormai alle spalle e Volkswagen guarda al futuro provano a ripulire in un colpo solo sia la propria immagine, sia il mondo dei trasporti. La società tedesca si sta impegnando infatti negli ultimi tempi nello sviluppo di modelli ibridi ed elettrici, ma non intende fermarsi solo a questo, tanto da aver annunciato l’intenzione di produrre delle innovative stazioni di ricarica mobili e flessibili.

A realizzare tecnicamente le nuove strutture sarà Volkswagen Group Components, una nuova divisione del costruttore di Wolfsburg nata da alcune settimane con lo scopo di fabbricare componenti ritenuti strategici per i vari marchi del gruppo. Le aree d’azione in cui la nuova realtà si divide sono motori e fonderia, scatole del cambio e trazione elettrica, telaio, sedili ed e-mobility.

Proprio la divisione destinata alla mobilità elettrica si occuperà di realizzare dal 2020 nello stabilimento di Hannover le nuove stazioni di ricarica che Thomas Schmall, CEO di Volkswagen Group Components, ha presentato in questo modo: “Lo sviluppo dell’infrastruttura di ricarica sarà un fattore chiave del successo della mobilità elettrica. La stazione flessibile di ricarica veloce sviluppata dalla divisione componenti può dare un impulso chiave in questo ambito. Ciò è confermato dall’interesse considerevole dimostrato da potenziali partner. La stazione di ricarica è parte della responsabilità end-to end che Volkswagen Group Components si sta assumendo per le batterie ad alto voltaggio – dallo sviluppo delle competenze nella produzione di celle, fino al riciclo. Si tratta di una fase fondamentale per l’intero Gruppo. Allo stesso tempo la conversione della produzione di scambiatori di calore ad Hannover darà prospettive sostenibili per il futuro nell’area di business dell’e-mobility”.

La produzione delle nuove stazioni di ricarica rimpiazzerà gradualmente quella degli scambiatori di calore, rendendo così il gruppo più moderno e più vicino alle ultime tendenze del settore trasporti. Prima di arrivare alla fase di produzione vera e propria, però, i piani di Volkswagen prevedono il lancio di un progetto pilota entro la prossima estate, così da arrivare preparati al lancio vero e proprio che avverrà il prossimo anno.

Le stazioni si basano sul concetto di power bank e sfruttano la tecnologia impiegata nel pacco batterie della piattaforma MEB di cui vengono utilizzati i moduli al fine di regalare loro una seconda vita utile. Una volta attive, Volkswagen assicura che le sue stazioni mobili saranno in grado di ricaricare fino a quattro veicoli contemporaneamente.

Tutto su: Volkswagen