E-mobility: accordo di programma fra Enel e Audi per lo sviluppo di nuovi servizi

L’offerta di acquisto di Audi e-tron, il primo modello 100% elettrico Audi atteso per il 2018, porterà in dote una serie di servizi destinati a clienti privati e aziende. Tutti i dettagli.

La “offensiva” di nuovi modelli a zero emissioni presuppone lo sviluppo di adeguate infrastrutture a disposizione dei clienti: “hub” e soluzioni di ricarica via via più capillari ed integrate sul territorio. Fra le strategie in primo piano, finalizzate ad un concreto “boost” della e-mobility in un piano a breve-medio termine, c’è il Piano nazionale per l’installazione delle infrastrutture di ricarica, dettagliato dai vertici Enel esattamente un mese fa nel complesso dell’autodromo di Vallelunga, destinato a diventare il principale polo tecnologico della utility energentica nazionale nello studio e nella ricerca di nuove soluzioni che riguarderanno la mobilità elettrica.

Questi i numeri del programma: 7.000 colonnine per la ricarica entro il 2020, altre 7.000 al 2022 su un investimento che oscillerà fra 100 e 300 milioni di euro relativo alla posa di un network di colonnine di ricarica “Quick” (22 kW) per le aree urbane che costituirannno l’80% delle nuove installazioni, “Fast” (50 kW) e “Ultra Fast” (150 kW) – fra queste ultime le stazioni che fanno capo al progetto “EVA+” cofinanziato dalla Comunità Europea nell’ambito di “Connecting Europe Facility” – per la ricarica rapida e ultrarapida, a copertura del restante 20% del territorio italiano.

E un protocollo d’intesa con i vertici Enel è stato siglato nelle scorse ore da Volkswagen Group Italia: il piano, indica una nota diramata dalla filiale nazionale del Gruppo VAG-Volkswagen Audi, si pone l’obiettivo di integrare i servizi di ricarica nell’offerta di acquisto di Audi e-tron, il primo modello a propulsione totalmente elettrica per il marchio dei Quattro Anelli, nonché la promozione della mobilità elettrica in Italia (strategia che, dal punto di vista operativo, si concretizza attraverso una serie di servizi per clienti, aziende e pubblica amministrazione che vengono gestiti da Enel X, recentemente creata all’interno di Gruppo Enel).

Audi e-tron, svelata in anteprima al Salone di Francoforte 2015, entrerà in produzione nel 2018 quale primo di 20 nuovi modelli a propulsione elettrificata che Audi porterà al debutto entro i prossimi otto anni: il modulo powertrain di e-tron Quattro prevede un’unità a zero emissioni che fornisce il moto all’avantreno e da una coppia di motori collegati al retrotreno; la trazione, grazie a un sistema elettronico che elimina qualsiasi albero, è integrale. Alimentato da batterie agli ionii di litio da 95 kWh collocati all’interno del pianale, il sistema propulsore di Audi e-tron Quattro fornisce al veicolo una potenza di 435 CV (500 CV per brevi tratti in virtù di una specifica funzione “boost” attivabile dal conducente), spinge la vettura a 210 km/h di velocità massima, da 0 a 100 km/h in 4”6 e fornisce un’autonomia massima nell’ordine di 500 km.

Con l’accordo di programma firmato da Enel e Volkswagen Group Italia, saranno attuate una serie di offerte rivolte ad un impiego più razionale e semplice dell’auto elettrica per i clienti privati e le aziende che decideranno di passare alla e-mobility: nuovi “pacchetti” da abbinare ai servizi di ricarica, l’inclusione di prodotti e servizi Enel nell’acquisto di Audi e-tron direttamente presso i concessionari e la rete di vendita di Audi Italia.

“Vogliamo rendere la vita di chi acquista un’auto elettrica il più semplice possibile – indica Francesco Venturini, responsabile Enel X – Grazie all’accordo tra Enel e Volkswagen Group Italia sarà possibile sottoscrivere e organizzare tutte le operazioni per l’installazione di una infrastruttura di ricarica nel proprio garage con un unico interlocutore. Un ulteriore segnale che la mobilità elettrica è ormai una alternativa semplice ed economicamente vantaggiosa”.

“Dall’applicazione di tecnologie finalizzate alla riduzione di peso, alla produzione di propulsori e combustibili alternativi, da applicativi digitali di interfaccia con le infrastrutture fino a sistemi di guida automatizzata all’avanguardia, Audi sviluppa soluzioni innovative per tracciare la mobilità del futuro – osserva Fabrizio Longo, direttore Audi Italia – L’elettrificazione della gamma prodotti è parte fondamentale di questa strategia e Audi e-tron sarà il primo di una serie di modelli totalmente elettrici che introdurremo a partire dal prossimo anno. Abbiamo deciso di intraprendere il viaggio verso questo straordinario modo di vivere la mobilità assieme ad Enel per connettere il pubblico ad una tecnologia in grado di unire rispetto per l’ambiente all’emozione di guida”.

Audi e-tron Sportback Concept: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti