Quadro Qooder: due esemplari consegnati all’Arma dei Carabinieri di Milano

Due esemplari del pratico scooter a quattro ruote sono stati “arruolati” dai Carabinieri di stanza a Milano.

Quadro Qooder: due esemplari consegnati all'Arma dei Carabinieri di Milano

di Tommaso Giacomelli

05 Giugno 2019

Per celebrare i 205 anni dell’Arma dei Carabinieri, Quadro Vehicles ha consegnato due esemplari di Qooder con livrea speciale Carabinieri alla sezione dell’Arma del capoluogo meneghino. Si parla di un veicolo a quatto ruote che combina le doti dello scooter con quelle dell’auto, mostrando delle qualità che sono utili specialmente per i pattugliamenti nelle strade e nei quartieri delle grandi città. L’agilità è sicuramente una delle virtù più importanti di questo veicolo e il suo ruolo è ben designato.

La consegna è avvenuta nelle mani del Comando Generale “Pastrengo”e hanno preso parte il Generale di Corpo d’Armata Gaetano Maruccia, Comandante del Comando Interregionale Carabinieri “Pastrengo” e Paolo Gagliardo, Ceo di Quadro Vehicles. Paolo Gagliardo ha dichiarato: “E’ un onore rinnovare la partnership con l’Arma dei Carabinieri in occasione dei 205 anni dalla fondazione. Qooder rappresenta un nuovo concetto di mobilità, diretto a migliorare la sicurezza e la stabilità su strada, una ‘mission’ che ben si sposa con il servizio svolto quotidianamente dagli uomini e le donne in divisa per la tutela e la sicurezza del nostro Paese”.

Oltre alla livrea Carabinieri, il Quadro Qooder è dotato del sistema brevettato HTS Hydraulic Tilting Syste che gli permette di inclinarsi come una moto ma di mantenersi aderente con la strada grazie alle sue 4 ruote da 14 pollici. Con questo tipo di caratteristiche Qooder è in grado di affrontare in sicurezza anche le strade più dissestate e non battute. Tra le dotazioni specifiche ci sono i dispositivi di emergenza luminosi a LED e sonori, in linea con i motocicli già operativi, parabrezza regolabile, bauletto posteriore, paramani e bull bar.

Tutto su: Quadro