Triumph: al debutto la Thruxton TFC e il concept Rocket TFC

Triumph presenta le nuove moto realizzate dal Triumph Factory Custom, che sono la Thruxton TFC e il concept Rocket TFC. Si tratta di moto speciali e a tiratura limitata.

Triumph: al debutto la Thruxton TFC e il concept Rocket TFC

di Tommaso Giacomelli

23 Gennaio 2019

In casa Triumph si pensa al futuro, e per aggredirlo è tempo di lanciare qualcosa di nuovo, che faccia parlare di sé. La Casa britannica ha preparato qualcosa di speciale per tutti gli appassionati, che si traduce nella presentazione di una moto a tiratura limitata quale è la Thruxton TFC e nell’arrivo di un concept unico che di nome fa Rocket TFC. In entrambi i modelli compare la sigla TFC, acronimo di Triumph Factory Custom, che contraddistingue tutti i modelli speciali e a tiratura limitata che hanno visto la luce a partire dal 2014, quando è nato questo progetto.

Partendo dalla Rocket TFC, si tratta della prossima moto di TFC che sarà l’erede della Rocket III, che fu presentata nel 2004. La vera forza di questa moto sarà il massiccio motore da 2.500 cc che sviluppa la potenza mostruosa di 180 cavalli. A maggio dovrebbe arrivare la messa in produzione di questa moto, ma per il momento i suoi dettagli al riguardo rimangono misteriosi.

La Thruxton TFC, ha ovviamente come base di partenza la Thruxton, alla quale sono state adoperate tutte le cure della Triumph Factory Custom, che corrispondo in: stemmi TFC, cruscotto da dettagli dorati e una targhetta che indica il numero di serie. Ma le aggiunte non finiscono qua, perché grazie a nuovi pistoni ad alta compressione e ad uno scarico in titanio, il motore guadagna 10 cavalli in più rispetto alla versione standard. Così il 1.200cc raggiunge la potenza di 107 cavalli a 8000 giri al minuto. Per riuscire ad aumentare le prestazioni è stata effettuata anche una riduzione del peso, che nel totale scende di 5 chilogrammi. Il merito è da attribuire anche al massiccio uso di fibra di carbonio. I suoi dettagli sono finemente curati, il reparto sospensioni è affidato alle Öhlins mentre i freni sono Brembo. Il prezzo si aggira intorno ai 20.000 euro, per una moto che sarà distribuita in soli 700 esemplari.

Tutto su: Triumph