Triumph: arrivano le nuove Scrambler 1200 XC e XE

Arrivano le nuove Triumph Scrambler 1200 XC ed XE, moto ideali per affrontare ogni tipo di strada. Sguardo al passato ma anche tanta tecnologia a disposizione.

Viva gli anni ’60, questo sembrano gridare le nuove Triumph Scrambler 1200 XC e XE. Appaiono come un fulmine proveniente dal passato, grazie al loro look e ai loro dettagli, come il doppio scarico mozzato, alto o basso, tipico delle Desert Sled. Il feeling costruito dalle nuove Scrambler 1200 XC e XE sembra avere un filo conduttore con le moto che furono di Steve McQueen e Bud Eskins, ma sono pronte a scrivere la storia, la storia presente. Le parole d’ordine sono prestazione, tecnica e cura del dettaglio per avere il tipico DNA Scrambler di Triumph e per realizzare una moto pronta per ogni tipo di avventura.

La nuova Scrambler 1200 XC è una moto per affrontare qualunque tipo di strada e di fuoristrada, mentre la XE ha la stessa indole ma con un comportamento ancora più estremo nell’offroad. Entrambe si affidano al bicilindrico parallelo High Power 1200cc della Bonneville, ma affinato per l’uso Scrambler, in grado di erogare 90 cavalli potenza a 7,400 giri/min. In più, la centralina è mappata per rilasciare coppia ai giri medio-bassi, quelli più importanti per la guida in strada come in fuoristrada, con un picco di 110Nm a 3,950 giri/min.

Per avere la tipica colonna sonora in stile British, viene adoperato un doppio scarico con silenziatori alti in alluminio spazzolato che conferisce un sound cupo e profondo. Ovviamente le Scrambler dispongono del ride-by-wire per garantire una guida moderna e di un sistema di raffreddamento a liquido per garantire lunghi chilometraggi e basse emissioni. Anche se la sua natura è quella che guarda al passato, sono tanti gli elementi di modernità che rendono ancora più affascinante questa Scrambler: strumentazione TFT di seconda generazione, cornering ABS e cornering traction control ottimizzati sulla XE, IMU e sistemi tecnologici completamente integrati, illuminazione Full LED, incluso faro anteriore DRL. Inoltre blocchetti retroilluminati intuitivi a joystick a 5-vie, frizione assistita, accensione Keyless, cruise control, presa di ricarica USB, manopole riscaldate di serie sul modello XE e pronte per essere montate in optional sul modello XC.

Una grande novità è introduzione di un sistema di navigazione integrato e offerto da Google che fa così diventare Triumph il primo partner motociclistico della azienda di Palo Alto. Il sistema di navigazione è facilitato attraverso il montaggio di un’unità di connessione Bluetooth disponibile in accessorio. Un altro elemento di grande interesse è la disponibilità di 6 modalità di guida: Road, Rain, Off-Road, Sport and Rider che regolano la risposta dell’acceleratore, l’ABS e il traction control.

Ciclisticamente le nuove Triumph Scrambler XC e XE sono state sviluppate per avere il senso di guida classica ma anche avventurosa. Entrambe offrono sospensioni Ohlins al posteriore, con doppio ammortizzatore regolabile, e un’escursione lunga per garantire una guida in fuoristrada più che brillante, e un’altezza da terra mai vista prima d’ora. La XE, invece, ha un’escursione di 250mm sia all’anteriore sia al posteriore, mentre la Dual Purpose XC di 200 mm. Entrambe le versioni hanno doppio ammortizzatore con serbatoio separato. Tutte e due sono equipaggiate da un nuovo forcellone a doppio braccio in alluminio, più lungo sulla versione XE, che le rende molto performanti in ogni condizione di guida. La pinza radiale monoblocco Brembo M50, pedane pieghevoli (regolabili sulla versione XE) e una ruota anteriore a raggi da 21’ completano il tutto.

I colori a disposizione sono i Jet Black e Matt Black, Khaki Green e Brooklands Green per la Scrambler 1200 XC, Fusion White e Brooklands Green, Cobalt Blue e Jet Black per la Scrambler 1200 XE.

Triumph: le nuove Scrambler 1200 XC e XE Vedi tutte le immagini
Altri contenuti