Mercato moto: +8,5% a luglio

Il mercato delle moto prosegue il trend positivo dal mese di gennaio e a luglio ha fatto segnare un incremento delle immatricolazioni dell’8,5%.

Mercato moto: +8,5% a luglio

di Valerio Verdone

03 agosto 2018

Se il mercato dell’auto è in positivo anche quello delle moto sorride per l’andamento delle immatricolazioni nel mese di luglio. Infatti, c’è stato un incremento delle stesse dell’8,5% se paragonate a quelle dello stesso mese del 2017, per un numero totale di 26.291 veicoli.

Si tratta di un dato che mette in luce sia gli scooter che le moto; infatti, i primi hanno fatto segnare una percentuale positiva del 6,3%, con 16.116 mezzi all’attivo, mentre le seconde hanno venduto 10.175 unità, pari ad un aumento percentuale del 12,2%. I mezzi da 50cc invece sono leggermente in calo, precisamente del 2,8%.

Siccome il mese di luglio vale circa il 12% del numero totale delle vendite dell’anno, questi numeri assumono un certo rilievo e rafforzano un bilancio positivo del 2018 nel quale si è registrato un incremento del 5% a partire dal mese di gennaio.

Quello che si evince è che c’è una netta ripresa del settore moto, che sono salite del 10,2% nelle vendite rispetto all’anno passato, mentre per gli scooter l’incremento generale è molto più basso, appena l’1,4%. A guastare il trend sono i ciclomotori da 50cc in calo del 14,7%. Cresce la richiesta delle moto oltre 1000cc di cilindrata, così come quelle con cilindrata compresa tra 300 e 600cc, mentre cala la richiesta per quelle con cilindrata compresa tra 800 e 1000cc. Bene anche le 125cc e le moto tra 150 e 250cc.

A padroneggiare la scena sono sempre le naked, forti di 26.992 immatricolazioni, anche le enduro stradali non se la cavano male con le loro 21.990 immatricolazioni, e se le moto da turismo sono in flessione dello 0,9%, quelle sportive fanno segnare un +10,5%, in percentuale positiva, rispettivamente del 4,9% e del 2,6%, anche le custom e le supermotard.