Seat MÓ eKickScooter 65, primo contatto con il nuovo monopattino elettrico

Seat ha presentato un inedito monopattino in grado di offrire tanto divertimento e una lunga autonomia d’esercizio. lo abbiamo provato…ecco come va.

In questo particolare periodo storico, la micromobilità elettrica sta vivendo un vero e proprio momento d’oro: le città italiane sono letteralmente invase dai monopattini elettrici, veicoli che rappresentano una soluzione a dir poco intelligente per affrontare il traffico cittadino sempre più congestionato. Tra le ultime novità di questo settore, capace di offrire una mobilità a zero emissioni che risulta anche pratica ed economica, troviamo il nuovo monopattino elettrico Seat MÓ eKickScooter 65.

Il nuovo monopattino elettrico firmato dalla Casa di Martorell – caratterizzato da prestazioni sensibilmente migliori rispetto al modello entry-level eKickScooter 25 presentato qualche mese fa – è stato il protagonista di un interessante test su strada effettuato tra le strade della città di Verona. Si è quindi trattato di un’occasione davvero particolare per osservare da un’altra prospettiva le bellezze di questa città particolarmente romantica.

Batteria generosa

Leggero e maneggevole, l’eKickScooter 65 mette a disposizione un’ampia pedana dalla forma regolare che permette di trovare una comoda posizione di guida. La potenza nominale del motore elettrico è di 350 W, mentre l’autonomia raggiunge addirittura i 65 km con una sola carica di energia che può essere effettuata in un tempo di circa 6 ore. Il merito di questa generosa autonomia va al pacco batterie a litio da 551 kWh, particolarmente indicato per sopportare senza sforzo pendenze fino a 20°.

Tre modalità di guida

Tramite il piccolo display LCD installato al centro del manubrio è possibile controllare la carica della batteria e visualizzare le tre modalità di guida disponibili: Eco, Drive e Sport. Scegliendo con saggezza tra questi 3 tipi di settaggio è possibile ottimizzare l’energia residua o ottenere prestazioni più vivaci in accelerazione. Il monopattino dispone di ben due freni: quello anteriore è di tipo a tamburo ed è azionabile tramite una classica leva posta alla sinistra del manubrio, mentre quello posteriore è di tipo elettrico e permette di immagazzinare l’energia cinetica durante le fasi di frenata.

Ottima tenuta e assorbimento delle asperità

La velocità massima risulta limitata a 20 km/h e si rivela più che sufficiente per muoversi con agilità tra le strade delle nostre città. l’eKickScooter 65 garantisce inoltre un’ottima tenuta di strada e nello stesso tempo i piccoli pneumatici senza camera d’aria (tubeless) offrono un buon assorbimento delle asperità della strada, garantendo un confort  anche quando si percorrono strade pavimentate in pavé con sampietrini.

Prezzo

Il nuovo Seat MÓ eKickScooter 65 viene offerto ad un prezzo di listino di 799 euro: si tratta di un costo senza dubbio importante, soprattutto se si prende in considerazione la ricca offerta che arriva dalla Cina, ma bisogna precisare che sono soldi ben spesi , considerando le prestazioni e la qualità costruttiva offerte che risultano ben superiori rispetto alla media della concorrenza.

Seat MÓ eKickScooter 65: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Seat Ateca 2021

Altri contenuti