Husqvarna Vitpilen 250 e Svartpilen 250: le novità 2020

Le due novità Vitpilen 250 e Svartpilen 2020 saranno dedicate al mercato indiano.

Durante la India Bike Week 2019, Husqvarna ha presentato le nuove Vitpilen 250 e Svartpilen 250 che esordiranno in modo ufficiale sul mercato a partire dal febbraio del 2020, un mese dopo l’introduzione della KTM Adventure 390. Husqvarna, infatti, fa parte da alcuni anni dell’universo KTM. Le due moto di origine svedese inizieranno la prima fase di commercializzazione in India, dove queste due ruote, esattamente come le versioni “401” in vendita anche in Italia e delle monocilindriche KTM della serie RC e Duke, sono prodotte da Bajaj Auto, o per meglio dire il partner industriale e societario di KTM Motorcycles. Molto difficilmente vedremo le Vitpilen 250 e Svartpilen 250 in Europa, dato lo scarso appeal verso le cilindrate al di sotto dei 400 cc e per un prezzo in linea con quello delle sorelle maggiori.

Vitpilen 250 e Svartpilen 250

La base tecnica da cui partono è quella della KTM Duke 250, così come per quanto riguarda il motore. Quest’ultimo è un bialbero a quattro valvole di 248,8 cc con iniezione e raffreddamento a liquido, capace di sviluppare 34 cavalli a 9.000 giri e una coppia massima di 24 Nm a 7.250. A livello ciclistico hanno un telaio a traliccio con telaietto posteriore imbullonato, il quale è integrato da una forcella WP rovesciata e mono posteriore centrale regolabile. A livello di impianto frenante adottano un disco singolo su entrambe le ruote (integrali in lega leggera da 17 pollici) e utilizzano l’ABS Bosch. Le sovrastrutture, la componentistica, l’estetica sono derivate direttamente dalle rispettive versioni 401, e tramutate nel mercato indiano in queste versioni 250 “premium”, che crescono del 20% l’anno da almeno un quinquennio.

I Video di Motori.it

Yamaha Ténéré 700 Rally Edition

Altri contenuti