EICMA 2019: un’edizione da record

L’edizione 2019 di EICMA ha fatto segnare un significativo numero di record, non solo negli spettatori, ma anche operatori del settore e media presenti.

La 77esima Edizione dell’Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo è stata un’edizione da record, tra le più innovative e attrattive di sempre. Quest’anno è cresciuto il numero dei visitatori, sfiorando quota 800.000, i quali si sono riversati negli otto padiglioni occupati, due in più rispetto all’anno precedente, per scoprire le novità messe in mostra dai 1887 brand presenti (+ 47,54% sul 2018 e + 10,29% sul 2017), il 63,86% provenienti dall’estero in rappresentanza di ben 43 Paesi diversi. Oltre alle tante novità su due ruote, i visitatori si sono potuti entusiasmare con i contenuti delle aree speciali e con lo spettacolo proposto negli spazi esterni. Per la prima volta anche i più piccoli hanno potuto dire la loro con il progetto EICMA FOR KIDS, un’iniziativa che ha regalato a più di mille bambine e bambini, dai 4 agli 11 anni, l’emozione di provare gratuitamente moto e bici e apprendere i primi passi della sicurezza stradale.

Numeri da capogiro

Non solo la grande affluenza di pubblico, ma impressionanti sono stati anche i numeri che riguardano gli operatori e la stampa (martedì e mercoledì). 43.623 gli operatori del settore presenti, di cui 23.971 provenienti dall’estero (55%), dato che certifica ulteriormente l’ani,a internazionale di EICMA. Mentre sono stati 4.053 i giornalisti e i media accreditati, a cui si sommano altri 4.065 tra influencer, tecnici e operatori della comunicazione accolti nel quartiere espositivo e nella nuovissima e più capiente sala stampa.

Un successo di tutti

Il Presidente di EICMA S.p.A. Andrea Dell’Orto,  ha elogiato “l’ottimo lavoro della tecnostruttura organizzativa” e ringraziato, con “tutti gli espositori e l’industria delle due ruote, anche i singoli componenti del CdA per aver condiviso e sostenuto il percorso che ci ha portato a questo successo”. “Quello trascorso dalla scorsa edizione – ha spiegato Dell’Orto – è stato infatti un anno molto impegnativo, durante il quale abbiamo messo in campo una serie di importanti investimenti strategici, a diverse latitudini, che ci hanno permesso di alzare ulteriormente il valore indiscusso del nostro evento espositivo. Non era facile, ma dopo questa sei giorni entusiasmante possiamo affermare con orgoglio di essere ancora più attrattivi, più competitivi e imprescindibili per il settore e di aver contribuito in maniera inequivocabile a riempire EICMA di novità”.

I Video di Motori.it

Subaru allo Snow Drive Event 2020

Altri contenuti