Tesla: una donna come presidente al posto di Elon Musk

La nuova presidente sarà Robyn Denholm proveniente dalla maggiore società australiana di Telecomunicazioni.

Tesla: una donna come presidente al posto di Elon Musk

di Francesco Donnici

09 Novembre 2018

Dopo il passo indietro – forzato – di Elon Musk, sarà una donna a coprire la carica di presidente della Casa di auto elettriche Tesla.  Il costruttore californiano ha infatti nominato, con effetto immediato, Robyn Denholm alla guida del consiglio di amministrazione.

Dopo un preavviso di sei mesi, Denholm è pronta a lasciare l’attuale incarico di chief financial officer e responsabile della strategia di Telstra, il più grande operatore australiano di telecomunicazioni.

Ricordiamo che Musk è stato costretto a dimettersi da Presidente di Tesla dopo il patteggiamento con le Autorità americane avvenuto in seguito ai tweet postati dall’imprenditore sudafricano che annunciavano l’intenzione di effettuare un delisting di Tesla a 420 dollari per azione, sfruttando fondi già raccolti provenienti da investitori rimasti anonimi. Per questo motivo Musk non potrà coprire la carica di presidente per i prossimi 3 anni, ma potrà rimanere CEO dell’azienda di auto elettriche.