Alfa Romeo Giulia: il rendering della Sport Wagon

Tommaso Giacomelli
11 Gennaio 2023
5 Foto
https___www.carscoops.com_wp-content_uploads_2023_01_Next-Gen-Alfa-Romeo-Giulia-Wagon-Rendering-2

Dopo il rendering della prossima generazione di Alfa Romeo Giulia, in versione berlina, Sugar Chow ci riprova con la station wagon.

Nei giorni scorsi il design Sugar Chow aveva presentato un rendering della prossima generazione di Alfa Romeo Giulia, nella classica versione berlina. L’artista ci ha preso gusto e adesso ha proposta una sua libera interpretazione della versione station wagon della Giulia, tanto attesa e mai arrivata su strada, la Sport Wagon. Il modello in questione trae ispirazione oltre che dal nuovo SUV Tonale, anche dalla Giulia Sprint GT degli anni ’60. Il suo impatto visivo è sicuramente impressionante.

Si ispira alla Tonale

A colpo d’occhio si vede il suo evidente legame stilistico con la Tonale, ma come evidenziato dai fari più sottili, sembra assomigliare più al concept del SUV anziché al modello in produzione. Indipendentemente da ciò, l’imprinting di Tonale riesce a tradursi molto bene nelle proporzioni più atletiche della station wagon. Sul retro, la barra luminosa, il diffusore e l’area del finestrino/spoiler sono tutti ripresi dall’ultimo SUV del Biscione, ancora una volta, funzionano sorprendentemente bene su un veicolo come questa Giulia immaginaria nonostante fosse originariamente progettato per un SUV.

Che silhouette!

Lateralmente è dove le cose si fanno davvero belle, perché sono il miglior esempio del design pulito di questa vettura. A parte la linea di spalla e una piccola nota di carattere vicino alle minigonne laterali, le porte sono quasi completamente piatte e senza fronzoli, evocando un’era del design automobilistico ormai lontana. Completamente originale anche la linea dei finestrini, che non prende in prestito nulla dalla Tonale o dall’attuale Giulia . Un altro bel tocco sono le portiere posteriori senza maniglia, che aiutano a far sembrare la station wagon più simile a una Shooting Brake a 2 porte, così come le esclusive ruote da quadrante del telefono.

Un’Alfa per sognare

Vedere qualcosa di simile effettivamente in produzione non sarebbe troppo inverosimile, e tutti sarebbero entusiasti se la prossima Giulia somigliasse un pochino a quella qui proposta. Vedremo se dalle parte del Centro Stile di Alfa Romeo qualcuno possa attingere a quanto proposto da Sugar Design.

Alfa Romeo Giulia SW: il rendering di Sugar Chow

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio 2020

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background