La prossima Alfa Romeo Giulia immaginata da Sugar Design

Tommaso Giacomelli
30 Dicembre 2022
10 Foto
778450-16x9-lg

L’Alfa Romeo Giulia della prossima generazione è stata immaginata dall’artista Sugar Chow che ha pubblicato alcuni render sul suo profilo Instagram.

La prossima generazione di Alfa Romeo Giulia, la berlina a tre volumi del Biscione, è stata oggetto di alcuni render dell’artista Sugar Chow dell’atelier Sugar Design. Lo stile pensato per la bella vettura italiana ricalca le linee di quella attualmente in produzione, mettendoci qualche tocco preso in prestito dalla recente Tonale, il C-SUV di Arese, e da altre vetture del nobile passato del Marchio. Il risultato è abbastanza affascinante, ma non convince proprio tutti quanti.

La presentazione di Sugar Chow

Un’Alfa Romeo deve rispondere ad alcune semplici regole che sono: “essere sexy, semplice, elegante, potente, rétro”, come scrive Sugar Chow nel post sul suo profilo ufficiale di Instagram. Il rinnovamento della berlina sportiva italiana passa da alcuni tratti della Tonale ai riferimenti alla 156 nei fanali e nelle maniglie posteriori. Anche se è la Giulia Sprint GT degli anni Sessanta, a impressionare di più l’artista ed è lei il suo fare da seguire.

Niente linea a cuneo

La nuovissima Giulia proposta dall’artista ”ha proporzioni da berlina tradizionale, ma un design del bagagliaio fastback”, come afferma lui stesso. Questo genera forse qualche problema di fondo, e toglie quell’irresistibile senso di sportività dell’attuale generazione di Giulia. Infatti, il frontale alto e la coda spiovente la rendono più elegante e austera, così facendo, però, si dimentica la forma a cuneo che ha fatto le fortune di tutte le berline sportive del Biscione.

Alfa Romeo Giulia Sprint

Quindi la Giulia berlina cresce nelle dimensioni e nelle proporzioni, ma Sugar Chow assicura che le novità non finiscono qui: in cantiere infatti c’è anche una versione coupé della Giulia, cosa che manca al vero listino Alfa Romeo. ”Ma non preoccupatevi, Alfisti, ho preparato per voi la Giulia Sprint, una coupé compatta come la BMW Serie 2”, dice l’artista sul suo profilo Instagram. Non resta che aspettare e scoprire cosa avrà partorito, ancora una volta, questa prolifica mente.

Alfa Romeo Giulia by Sugar Design

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio 2020

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background