Bmw X5 Protection VR6: il SUV tedesco diventa blindato

Bmw presenta la X5 Protection VR6, variante blindata del SUV tedesco in grado di resistere perfino a granate ed esplosioni di TNT.

Bmw vanta una solida esperienza nell’offerta di veicoli blindati destinati all’impiego nelle zone più a rischio del pianeta. La casa tedesca, che iniziò la proposta di questo genere di veicoli nel 1978 con la 733i High Security basata sulla Serie 7 dell’epoca, intende continuare sulla strada intrapresa e oggi presenta la nuova Bmw X5 Protection VR6.

Esternamente, la versione blindata del SUV di Monaco assomiglia alla Bmw X5 normale, ma a differenza di quest’ultima fornisce una livello di sicurezza e una resistenza assolutamente fuori dal comune, come confermano la resistenza ai proiettili garantita dalla carrozzeria e dai vetri, che sono spessi ben 3 centimetri.

Bmw X5 blindata: a prova di esplosioni

La X5 Protection VR6 è costruita infatti con acciai ad alta resistenza concentrati soprattutto nella zona delle portiere e del tetto, ovvero le due aree solitamente più sensibili e vulnerabili in caso di attacco con armi pesanti. I tecnici tedeschi hanno dotato la vettura di un parabrezza rinforzato con uno strato interno in policarbonato, in modo da evitare i rischi derivanti da eventuali schegge, mentre nel sottoscocca è stata sistemata una protezione in alluminio utile a minimizzare i danni causati dalle granate.

Il bagagliaio è isolato dall’abitacolo con una parete divisoria corazzata e Bmw dichiara che il suo SUV è in grado di resistere ad attacchi con armi dotate di munizioni simili a quelle del Kalashnikov AK-47. L’abitacolo resiste inoltre ad esplosioni laterali portate con 15 chilogrammi di TNT che avvengono da una distanza di quattro metri. Se ciò non bastasse, comunque, in Baviera hanno pensato pure di fornire su richiesta una blindatura specifica per il tetto così da proteggere i passeggeri dagli attacchi dei droni.

Motore V8 biturbo da 530 cavalli e dotazione specifica

Nonostante sia molto pesante, una vettura blindata deve essere anche in grado di accelerare velocemente per consentire a guidatore e passeggeri di fuggire e mettersi al sicuro il prima possibile. Per questo motivo Bmw ha dotato la X5 Protection VR6 del potente motore V8 biturbo montato sulla M50i, un motore da 530 cavalli capace di portare il SUV tedesco da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi.

La massa non indifferente che grava sulle ruote ha costretto il costruttore ad adeguare telaio, cerchi e impianto frenante, andando a rinforzare ovviamente anche gli ammortizzatori a controllo elettronico. Di serie sono stati inclusi infine il sistema di stabilizzazione attiva del rollio, il Bmw Integral Active Steering, ovvero l’asse posteriore sterzante che migliora agilità e maneggevolezza anche sui percorsi più tortuosi, il Surround View con Remote 3D, lampeggianti a LED davanti, dietro e sul tetto con tanto di avvisatore acustico, interfono per comunicare con l’esterno, batteria blindata e antenna sul tetto con ricevitore radio aggiuntivo.

Bmw X5 Timeless Edition: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

BMW Serie 4 Cabrio 2021

Altri contenuti